Un anno in un post: ripercorriamo il 2019 di Apple

Dodici mesi ricchi di novità importanti, ma anche di qualche prodotto che ha fatto storcere il naso a tanti clienti. Ripercorriamo il 2019 targato Apple.

Un viaggio lungo 365 giorni, fatto di tanti nuovi prodotti, del lancio di servizi completamente inediti e di qualche piccola battuta d’arresto. Un 2019 di transizione, che apre le porte di un 2020 che potrebbe davvero portare una piccola rivoluzione soprattutto per quanto riguarda gli iPhone. Ecco il 2019 di Apple.

iphone 11 pro

Gennaio

smart-battery-case-xs

Come ogni anno, anche nel 2019 il mese di gennaio è stato povero di novità. Tra queste, si ricordano le Smart Battery Case per iPhone XS, iPhone XS Max e iPhone XR con supporto alla ricarica Qi. Sempre a gennaio, Apple ha rilasciato OS 12.1.3, tvOS 12.1.2, watchOS 5.1.3 e macOS 10.14.3, con correzione di bug e qualche piccolo miglioramento delle prestazioni.

Febbraio

Anche febbraio è stato un mese molto calmo per Apple, senza alcuna novità hardware e il solo rilascio di iOS 12.1.4 che correggeva un importante bug di FaceTime, che consentiva di attivare il microfono del destinatario prima della sua risposta e senza il suo consenso

Marzo

ipad air 2019

Primo evento dell’anno, con Apple che lancia ufficialmente i servizi Apple News+ e Apple TV+. Nello stesso evento, viene lanciata anche la carta di credito Apple Card, insieme a iOS 12.2, tvOS 12.2 e watchOS 5.2.

Tramite comunicato stampa, Apple rilascia anche la seconda generazione di AirPods, il nuovo iPad Air da 10.5 pollici e il nuovo iPad mini di quinta generazione. Apple ha anche aggiornato la linea di iMac 4K e 5K con piccoli miglioramenti in processori e opzioni grafiche.

Aprile

Dopo un marzo ricco di novità, aprile è un mese particolarmente tranquillo con il rilascio di tvOS 12.2.1 e di nuove beta per iOS 12.3.

Maggio

powerbeats pro

Il mese di maggio 2019 sarà ricordato per il lancio delle Powerbeats Pro, uno dei prodotti più attesi dagli amanti della musica. Design ricercato, case di ricarica e ottimo comparto audio. Apple rilascia anche l’iPod touch di settima generazione, con processore più veloce e nuove opzioni di storage, insieme ad un nuovo modello di MacBook Pro con processore a 8-core e tastiera a farfalla di terza generazione.

Per quanto riguarda il software, Apple rilascia iOS 12.3, tvOS 12.3, watchOS 5.2.1 e macOS 10.14.5.

Giugno

ios 13.3 beta

Come da traduzione, il mese di giugno è dedicato alla WWDC e alle nuove versioni dei sistemi operativi di Apple. L’azienda di Cupertino presenta iOS 13, iPadOS 13, watchOS 6, tvOS 13 e macOS Catalina. Durante il keynote della WWDC 19, Apple presenta anche il nuovo Mac Pro modulare e il Pro Display XDR.

Luglio

In questo mese, oltre al rilascio delle varie beta di iOS 13 e degli altri software, Apple lancia un MacBook Pro entry-level con nuovi processori Intel, Touch ID e Touch Bar. Anche il MacBook Air viene rinnovato, con display True Tone e sconto sul prezzo iniziale.

Apple rilascia anche iOS 12.4, tvOS 12.4, watchOS 5.3 e macOS 10.14.6, oltre al rinnovato gioco Texas Hold ‘Em.

Agosto

apple card iphone

Agosto sancisce il debutto ufficiale di Apple Card negli Stato Uniti, con il 3% di cash back su diversi acquisti e una perfetta integrazione con iOS e l’app Wallet. Nello stesso mese, vengono lanciati OS 12.4.1, tvOS 12.4.1, macOS Mojave 10.14.6 e watchOS 5.3.1. Apple inizia anche la fase di beta testing di iOS 13.1.

Settembre

iphone 11 pro offerta

Il mese più atteso dell’anno per i fan Apple: il 10 settembre, con l’evento “By Innovation Only”, vengono presentati i nuovi iPhone 11, iPhone 11 Pro e iPhone 11 Pro Max, oltre all’Apple Watch Series 5 e all’iPad di settima generazione. Gli iPhone 11 saranno ricordati per l’ottimo comparto fotografico.

Apple rilascia anche iOS 13.1, iOS 13.1.1. e iOS 13.1.2, a testimonianza del fatto che la prima versione di iOS 13 non era prontissima per il lancio pubblico. Settembre segna anche il lancio di Apple Arcade.

Ottobre

AirPods-pro

In questo mese, Apple si focalizza soprattutto su iOS 13 e sulla correzione di diversi bug, con il lancio di iOS 13.2 che, tra le altre cose, integra anche la funzione Deep Fusion per la fotocamera dei nuovi iPhone.

Malgrado le tante voci, Apple non organizza alcun evento ma lancia ugualmente alcuni prodotti: AirPods Pro e Beats Solo Pro.

Nel frattempo, arriva anche la versione pubblica di macOS Catalina.

Novembre

codici free apple tv

Novembre segna il debutto della prime serie su Apple TV+, quasi tutte accolte da buoni voti sia dalla critica che dagli utenti. Per quanto riguarda l’hardware, viene rilasciato il nuovo MacBook Pro da 16 pollici con tastiera completamente rinnovata, nuovi processori e altre caratteristiche molto interessanti. Nello stesso tempo, debuttano le Smart Battery Case per iPhone 11 e iPhone 11 Pro con inedito tasto dedicato alla fotocamera.

Dicembre

Pro-Display-XDR

Lancio ufficiale del Mac Pro e del Pro Display XDR a partire dal 10 dicembre. Apple rilascia anche iOS 13.3, watchOS 6.1.1, e tvOS 13.3, insieme a macOS 10.15.2.

Il 2019 di Apple

E’ fuor di dubbio che il 2019 sia stato uno degli anni più importanti per gli utenti “pro” che amano i prodotti Apple, visto che l’azienda ha rilasciato diversi dispositivi come il Mac Pro o lo stesso MacBook Pro 16″ pensati principalmente per un pubblico di professionisti. “Pro” è anche il termine più abusato da Apple nel corso dell’anno, visto che è stato associato anche agli iPhone 11, malgrado non si tratti di dispositivi pensati esclusivamente per un utenza di questo tipo.

Apple ha anche corretto uno dei problemi più longevi degli ultimi anni, quello della tastiera dei MacBook. Con il modello  Pro da 16 pollici ha infatti debuttato una tastiera con tasti “a forbice” che risolve tutti i problemi dei precedenti modelli “a farfalla”.  Nel 2020 ci aspettiamo ulteriori prodotti dedicati agli utenti Pro, magari con un aggiornamenti degli iMac Pro per ora dimenticati dall’azienda e un display in stile Pro XDR ma più piccolo e meno costoso.

Al di là di tutte le novità e le belle cose del 2019, nel corso di questi 12 mesi ci sono stati anche diversi problemi, come i rapporti controversi con il governo cinese (più volte Apple ha eliminato app su richiesta della Cina), ma anche le diatribe con gli Stati Uniti per risolvere il problema con i dazi commerciali voluti da Trump.

E gli AirPower? Il flop dei flop: a marzo, Apple ha ufficializzato di aver definitivamente cancellato questo dispositivo a causa di alcuni problemi di progettazione. Dopo quasi due anni, l’azienda ha deciso di accantonare questo progetto.

Ma il 2019 sarà ricordato soprattutto come l’anno dei Servizi, con Apple che ha lanciato Apple TV+, Apple Arcade e Apple News+. Solo il tempo ci dirà quanto successo avranno, ma i primi dati ci dicono che la voce “servizi” è sempre più importante per le casse dell’azienda. Nel 2020 arriveranno nuovi contenuti su Apple TV+, nuovi giochi su Apple Arcade e, probabilmente, il lancio internazionale di Apple News+ non ancora disponibile in Italia e in tanti altri paesi.

E voi, cosa avete apprezzato maggiormente di questo 2019 targato Apple?

Approfondimenti