iOS 12 è UFFICIALE: velocità, stabilità e tante nuove funzioni!

05 giugno 2018 di Andrea Cervone (@AndreaCervone)
FEATURED

Apple ha ufficializzato iOS 12 durante il Keynote di apertura della WWDC 2018. L’azienda di Cupertino si è concentrata sull’ottimizzazione dei dispositivi e sul miglioramento delle funzioni presenti, senza dimenticare alcune gustose novità per tutti gli utenti in possesso di un iPhone, iPad e iPod touch.

iOS 12 si focalizza prima di tutto sulla rapidità e sulla stabilità del sistema. Tali miglioramenti saranno inoltre avvertibili praticamente su tutti i dispositivi, inclusi quelli più “anziani” come l’iPhone 5s che saranno comunque supportati dal nuovo aggiornamento. Apple stima un miglioramento di prestazioni tra il 40% e il 70% a seconda delle operazioni quotidiane che si eseguiranno.

Ma iOS 12 non è solo questo: Apple ha inoltre lavorato per estendere il supporto alla Realtà Aumentata nell’intero sistema operativo. Adesso anche app come Messaggi, Mail e Safari potranno usufruire di ARKit e potranno quindi integrare elementi virtuali all’interno di un contesto reale ripreso direttamente dalla fotocamera de dispositivo. A tal proposito viene introdotta una nuova applicazione nativa, chiamata Measures (probabilmente diventerà Misure in Italiano) con cui sarà possibile misurare gli elementi in realtà aumentata. Nulla che non si fosse già visto in passato tramite applicazioni di terze parti, ma ora integrato in iOS 12.

Di pari passo è stato anche annunciato ARKit 2, ora in grado di rilevare oggetti 3D e di condividere le esperienze di realtà aumentata con altri utenti. Durante la presentazione sono stati infatti mostrati alcuni demo di giochi in realtà aumentata in cui partecipavano più utenti.

Modifiche anche per l’app Foto che si arricchisce con una ricerca drasticamente migliorata: adesso è possibile cercare i luoghi, le categorie, i musei, ecc. Il tutto anche con più di una parola chiave. Ci sarà inoltre una nuova sezione “Per te” nell’applicazione Foto in cui sarà possibile guardare i ricordi o ottenere dei suggerimenti di condivisione o di effetti da applicare agli scatti.

iOS 12 migliora anche Siri: adesso l’utente potrà creare delle “frasi chiave” specifiche per richiamare una determinata azione. Ad esempio potremo semplicemente dire “risultati calcio” per aprire la nostra app preferita per guardare i risultati delle ultime partite. L’assistente vocale di Apple diventa inoltre ancora più proattivo: infatti troveremo alcuni suggerimenti sia nella schermata di blocco che nella schermata di ricerca che ci inviteranno a fare determinate azioni ricorrenti. Ad esempio: se di solito chiamiamo una persona quando abbandoniamo la nostra abitazione, Siri ci offrirà un suggerimento per questa azione. Le traduzioni di Siri sono ora disponibili in oltre 40 coppie di lingue, con più conoscenze su sport, celebrità, cibi e nutrizione. E Siri è anche in grado di recuperare le foto preferite in base a persone, luoghi, eventi, argomenti e a quando sono state scattate.

Tra le novità di iOS 12 troviamo anche la nuova app Shortcut, fondamentalmente la reincarnazione di Workflow (recentemente acquisita da Apple) in forma di app nativa. Il funzionamento è lo stesso di sempre: sarà possibile creare delle azioni specifiche per automatizzare determinati processi. Verranno forniti degli shortcut predefiniti, ma gli utenti potranno creare i loro flussi di lavoro personalizzati oppure salvare quelli condivisi da altri utenti. Ad esempio sarà possibile creare una scorciatoia per attivare automaticamente la navigazione verso casa. Il tutto verrà concentrato sempre in Siri e sarà possibile semplicemente utilizzare la “frase chiave” per attivare il tutto.

Apple ha inoltre lavorato al miglioramento di alcune applicazioni di sistema. Tra queste c’è News, leggermente rivista e ora integrata anche con l’app Borsa per ottenere delle informazioni rilevanti sul mercato. Tra l’altro l’applicazione Borsa arriva ora anche su iPad. Ridisegnata anche l’app Memo Vocali (presente ora anche su iPad) con un’interfaccia semplificata e con la possibilità di sincronizzare i memo tra i diversi dispositivi. Viene inoltre rivoluzionato iBooks – ora semplicemente Apple Books – con una nuova interfaccia grafica e un nuovo negozio digitale ispirato a quanto visto lo scorso anno per App Store e iTunes Store. Viene inoltre aggiornato CarPlay con il supporto ai navigatori di terze parte (come Google Maps, Waze, ecc). Wallet su iPhone e Apple Watch è ora compatibile con i tesserini di identificazione degli studenti, così è più facile accedere a ogni cosa nel campus.

iOS 12 migliora inoltre la funzionalità Non Disturbare ripensandola completamente.A adesso è infatti possibile programmarla per determinati orari, oppure durante gli eventi o in luoghi specifici. Tutte queste modalità potranno essere selezionate tramite il 3D Touch. Inoltre durante la notte viene mostrata una nuova schermata semplificata con il meteo e altre informazioni essenziali. Sarà inoltre possibile attivare il Non Disturbare per un periodo “a scadenza” (ad esempio per un’ora, per un giorno, ecc).

Finalmente vengono rinnovate le notifiche con iOS 12! La novità più importante riguarda la possibilità di raggruppare per app, evitando il classico e antipaticissimo listone. Vengono inoltre introdotte le notifiche “silenziose” e quelle che impediscono allo schermo di bloccarsi.

Un’altra novità riguarda la funzione Screen Time, pensata per offrire una panoramica delle applicazioni e sul tempo di utilizzo di ognuna di esse, sul numero di notifiche ricevute da ogni app, ecc. Una funzione ideale per evitare di essere tartassati da contenuti che, in realtà, non ci interessano davvero e finiscono per farci perdere più tempo di quanto vorremmo. Inoltre sarà possibile attivare una funzione per limitare automaticamente il tempo di utilizzo di una specifica applicazione.

Per quanto riguarda iPhone X, poi, arrivano nuove Animoji (tra cui quella del T-Rex, del Koala, della Tigre, ecc) che ora supportano anche il riconoscimento della lingua, per essere ancora più espressive. Ma ancora più interessanti sono le nuove Memoji, risposta appleiana alle pessime AREmoji di Samsung. Con le Memoji sarà possibile creare un avatar tridimensionale dell’utente che potrà essere utilizzato per tutte le comunicazioni con i nostri amici.

Nell’applicazione Messaggi – e in particolare per iMessage – arrivano i nuovi effetti live (Fun effects), con tanto di testo, Animoji e Memoji. Il tutto potrà poi essere condiviso come foto all’interno di iMessage.

Miglioramenti anche per FaceTime che ora supporterà le chiamate di gruppo con più di due persone… molte di più! Si potrà infatti arrivare ad una call video di gruppo che contenga addirittura 32 persone! Gli utenti potranno inoltre “aggiungersi” ad una chiamata già in corso. All’interno di FaceTime video sarà inoltre possibile utilizzare gli effetti divertenti visti prima in iMessage e sarà quindi possibile utilizzare anche Animoji e Memoji!

Il nuovo iOS 12 sarà disponibile su tutti i dispositivi che hanno ricevuto, un anno fa, iOS 11. Questo vuol dire iPhone 5s, iPhone 6, iPhone 6 Plus, iPhone 6S, iPhone 6S Plus, iPhone 7, iPhone 7 Plus, iPhone 8, iPhone 8 Plus e iPhone X e tutti i modelli di iPad e iPod supportati dal precedente sistema operativo.

Miglioramenti anche per privacy e sicurezza. In Safari, il sistema antitracking intelligente migliorato impedisce che i pulsanti “Like” o “Condividi” e i widget per commentare sui social network tengano traccia delle attività degli utenti senza il loro permesso. Inoltre Safari ora fornisce informazioni di sistema semplificate durante la navigazione degli utenti per evitare che le loro attività vengano tracciate in base alla configurazione del sistema. E in più crea, inserisce e archivia in automatico password sicure quando gli utenti aprono nuovi account online, e segnala le password già usate affinché possano cambiarle.

iOS 12 sarà un aggiornamento gratuito per tutti gli utenti e sarà disponibile in autunno. La prima versione beta per sviluppatori sarà invece disponibile a partire da oggi, mentre la prima beta pubblica sarà disponibile nei prossimi giorni.

(ARTICOLO IN AGGIORNAMENTO… ricarica la pagina per le novità)

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS. Iscriviti al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.