Come effettuare il downgrade e passare da iOS 16 a iOS 15

iOS 16 non fa per te? Hai notato problemi sul tuo dispositivo? Ecco come tornare a iOS 15.

In questa guida vediamo i passaggi da seguire per effettuar e il downgrade e passare da iOS 16 a iOS 15.

ios 16 novita

iOS 16 non presenta particolari bug e sembra funzionare bene anche sui vecchi modelli supportati. Tuttavia, alcuni utenti potrebbero voler tornare indietro a iOS 15 non solo per eventuali problemi, ma anche perché non soddisfatti dalle novità di iOS 16.

Prima di procedere ricorda che tutti i backup effettuati con iOS 16 sono incompatibili con iOS 15. Questo significa che, una volta completato il processo di downgrade, non puoi ripristinare nessun backup a meno che non ne abbia conservato uno prima di procedere con l’installazione di iOS 16. Per quanto riguarda foto, contatti, calendari e altri dati avrete sempre a disposizione l’eventuale sincronizzazione con iCloud.

Come effettuare il downgrade da iOS 16 a iOS 15

Per effettuare il passaggio da iOS 16 a iOS 15:

  1. Lancia il Finder su Mac o iTunes su PC Windows (assicurati di aver installato l’ultima versione di iTunes)
  2. Scarica il file IPSW di iOS 15.7 per il tuo dispositivo. Per farlo, vai su IPSW.me o da questo link, seleziona il modello del tuo iPhone o iPad, clicca su iOS 15.7 e scarica il file.
  3. Collega il tuo iPhone al computer usando il cavo Lightning o USB-C
  4. Attiva su iPhone la modalità di ripristino DFU. La procedura è differente a seconda del vostro modello, ma potete trovare a riguardo la nostre guide specifiche: iPhone 13, iPhone 12, iPhone 11, XS, XS Max, XR / iPhone X, 8, 8 Plus.
  5. Una volta che è l’iPhone è in modalità DFU, Finder/iTunes ti informerà che ha rilevato quel dispositivo in modalità di recupero. Sei pronto per procedere con il downgrade.
  6. Tieni premuto il tasto Option (Mac) o il tasto Maiusc (Windows) e clicca su Ripristina. A questo punto, trova il file IPSW di iOS 15.7 sul tuo computer e selezionalo
  7. Finder/iTunes installerà questa versione
  8. Attendi la procedura di ripristino

Completata l’operazione, puoi procedere con l’attivazione del dispositivo e con il recupero di un eventuale backup.

Al momento, iOS 15.7 è ancora firmato da Apple e per questo è possibile effettuare il downgrade. Quando Apple stopperà le firme di questa versione, non sarà più possibile tornare indietro da versioni successive.

Come ricevere gli update di sicurezza sul precedente sistema

Come annunciato all’inizio di quest’anno, Apple permette agli utenti di rimanere su una precedente versione principale di iOS e di ricevere comunque gli aggiornamenti di sicurezza più importanti, che prima erano inclusi solo con le ultime versioni di iOS. Questo significa che puoi rimanere su iOS 15 e ottenere comunque le patch di sicurezza rilasciate da Apple se non vuoi installare iOS 16 in questo momento.

iOS offre infatti la scelta tra due versioni di aggiornamento software nell’app Impostazioni. Puoi aggiornare all’ultima versione di iOS 16, oppure continuare su iOS 15 e ricevere comunque gli update di sicurezza

Se non vuoi ancora installare iOS 16 o hai effettuato il downgrade, ecco cosa devi fare per rimanere su iOS 15:

  1. Apri l’app Impostazioni sul tuo iPhone, iPod o iPad
  2. Vai al menu Generale
  3. Tocca Aggiornamento software
  4. Tocca Aggiornamenti automatici
  5. Disabilita le opzioni per scaricare e installare automaticamente gli aggiornamenti iOS

L’aggiornamento di iOS 16 viene ora mostrato come update alternativo nell’app Impostazioni. Se scegli di non installarlo, puoi continuare a eseguire iOS 15 sul tuo dispositivo. Quando Apple rilascerà patch di sicurezza per iOS 15, le vedrai nel menu Aggiornamento software anziché negli aggiornamenti di iOS 16.

Ovviamente, se rimani su iOS 15, non otterrai le nuove funzionalità di iOS 16.

Apple iPhone 14 Plus in pre-ordine su

Guide