Jeff Williams sarà il successore di Jony Ive in Apple

Apple ha scelto: il dirigente Jeff Williams sarà il successore di Jony Ive al design dei prodotti non appena il designer britannico lascerà l’azienda di Cupertino per dedicarsi a LoveFrom, la sua nuova attività.

 

 

 

jeff williams

Jeff Williams sarà il successore di Jony Ive. Un compito arduo, considerando il talento e i riconoscimenti che Ive rappresenta, ma all’altezza di uno dei dirigenti Apple più rinomati che dal 2015 ricopre la figura di Chief Operating Officer.

Dopo l’addio di Jony Ive, storico designer che nei suoi trent’anni in Apple ha creato i prodotti più caratteristici del brand come iPhone, iPod, iMac e iPad, la sua posizione verrà occupata da Williams, un dirigente con ottime doti, considerato da molti come potenziale CEO futuro della società.

Secondo le persone che lavorano a stretto contatto con Williams, Jeff è stato più presente nelle fasi di sviluppo dei prodotti Apple rispetto a Tim Cook. Williams ha mostrato interesse per l’aspetto e il feedback dei prodotti e ha contribuito a rendere l’Apple Watch molto più autonomo con la connettività cellular e, soprattutto, più vicino al fitness e alla salute.

In passato, Williams è stato nel team di sviluppo dell’iPhone 4 ed è stato in grado di fugare i dubbi interni relativi alle sue capacità in tema di design e di conoscenze tecniche. C’è comunque chi pensa in negativo e ritiene che una personalità del genere riesca a vedere e a gestire solo l’azienda attuale ma non la sua versione futura.

In Apple però si è scelto di dare spazio ai designer più giovani sotto la guida di una personalità di spicco interna senza dover cercare un capo designer da altre aziende. Che questo possa essere motivo di rinnovamento in futuro, soprattutto per la linea iPhone che da molto tempo sembra ferma nel tempo. Evans Hankey, vice presidente della sezione Industrial Design e Alan Dye, vice presidente della sezione Human Interface Design, risponderanno direttamente a lui.

La sua carriera volge ora ad un punto chiave perchè sostituire Ive non è cosa da poco. Ma, dopotutto, abbiamo visto Tim Cook svolgere egregiamente il suo compito dopo l’addio di Jobs e non vediamo perchè Williams non possa fare lo stesso. Ive lascerà Apple entro la fine dell’anno per dedicarsi alla sua nuova azienda LoveFrom, con la quale Apple collaborerà in futuro, quindi Williams dovrà iniziare a prepararsi a questa nuova avventura.

News