Apple Watch Ultra, cosa c’è al suo interno?

Cosa si nasconde all'interno degli Apple Watch Ultra?

L’Apple Watch Ultra è appena arrivato nelle mani dei clienti e, a differenza dei precedenti Apple Watch, presenta quattro teste di vite esposte sul fondo del dispositivo che ne facilitano l’apertura.

aple watch ultra interno

La parte inferiore dell’Apple Watch Ultra presenta quattro viti pentalobe P5. Si tratta dello stesso tipo di viti usate su MacBook e, sebbene non siano comuni come quelle a croce o a testa piatta, non sono nemmeno così rare. Dopo aver tolto le quattro viti, c’è la prima complicazione: attorno a ogni vite c’è un minuscolo o-ring. Questi contribuiscono all’estrema impermeabilità dello smart watch di fascia alta di Apple. Andando a riavvitare le quattro viti iniziali, si è rivelato quasi impossibile stringerle senza che l’o-ring scivolasse parzialmente fuori dalla sua sede.

Questo significa che, con uno smontaggio fai-da-te, l’impermeabilità dell’orologio può essere in parte compromessa. Una volta tolte le viti, l’unico modo per continuare lo smontaggio è quello di usare un cacciavite e dei sottili spessori per separare il retro in ceramica dell’orologio dall’involucro in titanio. Il tutto è ben sigillato e, nel momento in cui viene staccato, la sottile protezione per l’impermeabilità viene distrutta. Inoltre, ci sono due sottili cavi a nastro che collegano il retro dell’orologio e tutti i suoi sensori per la salute alla batteria, allo schermo, al processore e al corpo dell’orologio.


La rimozione del pannello posteriore non ha rivelato molto dei componenti interni. C’era un grande componente nero con il logo Apple, ma i due pulsanti utilizzati per rilasciare i cinturini dell’Apple Watch sono usciti e tre delle quattro molle si staccano.

Una volta rimosso il pannello posteriore dell’orologio, si trovano altre tre viti, questa volta a tre ali, e piccole piastre metalliche che tengono fermo il componente nero, ma una volta rimosse e iniziato a sollevarlo, l’operazione diventa ancora più ardua. Ci sono infatti diversi cavi a nastro collegati all’altro lato e, dal lato posteriore dell’orologio, non sembra esserci un modo semplice per scollegarli.

Per raggiungerli è necessario rimuovere il display ammorbidendo l’adesivo e utilizzando un apposito strumento per separarlo dal resto del corpo. Questo è il modo in cui è possibile accedere alle parti interne dei precedenti Apple Watch, ma la chiusura del display dell’Ultra è ancora più complessa e si rischia di rovinarlo. Il display dell’Apple Watch Ultra è in zaffiro che, pur essendo più resistente ai graffi, è potenzialmente più soggetto a crepe. Probabilmente questo è uno dei motivi per cui Apple ha esteso il corpo metallico dell’orologio fino ai lati piatti del display.

In conclusione, questa operazione è molto complessa e rischia di compromettere non solo l’impermeabilità del dispositivo, ma anche alcune delle sue funzioni. Nei prossimi giorni dovrebbe arrivare un teardown più completo condiviso da iFixit.

Apple Watch Ultra in sconto su amazon logo

Apple Watch