Apple a lavoro per migliorare Fitness+ e offrire nuove possibilità di pagamento per gli utenti

Entro la fine del 2022, Apple potrebbe lanciare diverse novità legate ai pagamenti, a Fintess+ e ad altri suoi servizi.

Apple ha in programma di introdurre diversi miglioramenti per Apple Fitness+ e Apple Pay entro la fine del 2022 e sta esplorando l’idea di un nuovissimo servizio legato all’alimentazione che si integri con l’app Salute.

fitness danza apple

Nell’ultima edizione della sua newsletter Power On, Gurman ha delineato le sue aspettative per le novità dei servizi Apple in arrivo nel 2022. Secondo l’analista, sono in fase di sviluppo due servizi Apple legati ai finanziamenti, tra cui un programma di abbonamento hardware e un servizio “acquista ora, paga dopo” per le transazioni Apple Pay, progettato per consentire ai clienti di pagare gli acquisti a rate nel tempo, rivaleggiando con servizi esistenti che offrono già funzioni simili.

Il mese scorso, Gurman ha spiegato che il programma di abbonamento hardware consentirebbe ai clienti di pagare una tariffa mensile e di ricevere iPhone, iPad o Mac per la durata dell’abbonamento. Con questo servizio, Apple mira a rendere il processo di acquisto di un ‌dispositivo alla pari con l’acquisto di spazio di archiviazione iCloud o del pagamento di un abbonamento Apple Music, con i clienti in grado di abbonarsi  con il proprio ID Apple e account App Store.

Gurman afferma che questo servizio sarà la più grande spinta sviluppata da Apple alle vendite ricorrenti degli utenti, ma ora la priorità sembra esser quella del “Compra ora, paga dopo” legato ad Apple Pay. Secondo l’analista, Apple sta lavorando per implementare gli abbonamenti hardware entro la fine del 2022, ma potrebbero essere posticipato al 2023 o addirittura cancellati del tutto.

Inoltre, Apple sta pianificando di aggiungere nuovi tipi di allenamento ad Apple Fitness+ con iOS 16 entro la fine dell’anno. Non è nemmeno escluso l’arrivo di un servizio simile a Instacart che si integra con i dati nutrizionali nell’app Salute. Gurman ha però notato che quest’ultimo servizio sembra potenzialmente complesso da implementare e abbastanza basso margine, per cui potrebbe essere accantonato. Entro la fine del 2022, dovrebbero poi esserci diversi aggiornamenti ad Apple TV+.

Apple iPhone 13 Pro Max in sconto su

Rumor