Quali sono le differenze tra Apple Watch Series 6, Apple Watch Series 5 e Apple Watch SE?

Apple Watch Series 6 ha il nuovo sensore per il monitoraggio dell'ossigeno nel sangue e altre novità, ma sono sufficienti per tentare gli attuali utenti del Series 5? Conviene spendere qualcosa in meno e optare per Apple Watch SE?

Apple ha da poco presentato i nuovi Apple Watch Series 6 e Apple Watch SE, ma anche il modello Series 5 è ancora molto valido e interessante. Quale acquistare? Conviene passare dal Series 5 al Series 6? Cerchiamo di rispondere a queste domande con un confronto tra le varie caratteristiche.

apple watch 2020

Dimensioni della cassa

dimensioni apple watch

Dall’arrivo dell’Apple Watch Series 4, Apple propone due varianti con cassa da 44 mm e 40 mm. Lo stesso vale anche per i nuovi modelli. Il numero si riferisce alla lunghezza del dispositivo, con il secondo ovviamente più adatto a chi ha polsi piccoli. La larghezza è di 38 mm per il modello più grande e di 34 mm per la versione più piccola.

Apple Watch Series 5 ha uno spessore di 10,74, Apple Watch Series 6 è leggermente più spesso per la presenza di un nuovo sensore.

LEGGI ANCHE: Quali sono le differenze tra Apple Watch SE e Apple Watch Series 3? 

Materiali e peso

Il Series 5 Cellular era disponibile in diversi materiali: alluminio, ceramica, acciaio inossidabile e titanio. Il modello solo GPS era disponibile solo in alluminio, che è anche la variante più leggera delle quattro con 30,8 grammi per il modello da 40 mm e 36,5 grammi per il 44 mm.

Apple Watch Series 6 è disponibile solo in tre materiali: alluminio, acciaio inossidabile e titanio, mentre l’opzione in ceramica non sarà venduta per questo nuovo modello. Le varianti hanno peso e dimensioni simili al Series 5.

L’Apple Watch SE  è disponibile solo in alluminio. Le differenze con gli altri due modelli sono di pochissimi grammi, impercettibili per l’utente.

Display

Nel passaggio dal Series 4 al Series 5, il principale miglioramento del display riguardava la frequenza di aggiornamento da 60Hz a 1Hz. Abbinando questa novità a un driver a bassa potenza, una nuova gestione dell’alimentazione e un sensore di luce ambientale migliorato, Apple ha potuto introdurre il display always-on.

Apple Watch Series 6 utilizza lo stesso display del Series 5, con l’unico miglioramento che riguarda una luminosità 2,5 volte superiore proprio nella modalità always-on, che dovrebbe facilitare la lettura dello schermo durante gli allenamenti all’aperto.

Apple Watch SE non ha un display sempre attivo, per cui gli utenti che devono alzare il polso per riattivare lo schermo. Lo schermo del modello SE è identico a quello visto sul Series 4.

Processore

Apple Watch Series 5 integra il processore dual-core S5 a 64 bit, proprio come Apple Watch SE. il Series 6 monta invece il nuovo chip S6, che garantisce prestazioni del 20% superiori rispetto al modello precedente.

Data la natura degli smartwatch, tanta potenza può sembrare sprecata e in effetti al momento difficilmente ci si accorge della differenza. Vedremo se Apple sfrutterà al meglio il nuovo S6 con future funzioni da integrare in watchOS. Qualcosa dovrebbe già notarsi con animazioni più fluide e app che si aprono più velocemente.

Inoltre, Apple Watch Series 6 è il primo smartwatch Apple a integrare il chip U1 a banda ultra larga.

Storage

Apple Watch Series 5 ha portato lo spazio di archiviazione dai precedenti 16 GB a 32 GB. Questo significa più canzoni e podcast che possono essere memorizzati sul dispositivo indossabile per gli allenamenti, evitando di dover portare un iPhone per avviare lo streaming.

Apple Watch Series 6 ha 32 GB di spazio di archiviazione. Non è ancora chiaro quanto spazio abbia Apple Watch SE.

Monitoraggio salute

Apple Watch Series 5 utilizza lo stesso sensore ottico di seconda generazione introdotto sul Series 4. Oltre a fornire la possibilità di monitorare il battito cardiaco, gli elettrodi collegati alla corona digitale permettono agli utenti di eseguire un elettrocardiogramma ogni volta che lo desiderano.

Apple Watch Series 6 integra entrambi, ma aggiunge anche un sensore per monitorare i livelli di ossigeno nel sangue, una funzione utile per diagnosticare problemi respiratori e malattie cardiache.

L’Apple Watch SE non offre né l’ECG né il monitoraggio dell’ossigeno nel sangue, ma è comunque in grado di registrare le pulsazioni e i movimenti generali dell’utente (cadute comprese).

Batteria

Apple dice che sia Apple Watch Series 5 che Series 6 assicurano 18 ore di utilizzo. A conti fatti, si tratta di un piccolo passo avanti per il nuovo modello, visto che integra un display always-on più luminoso e un processore più potente, ma gli utenti si aspettavano qualcosina in più.

Anche Apple Watch SE garantisce le stesse ore di autonomia.

Altre caratteristiche

La ricarica wireless è presente su tutti i modelli, senza alcun cambiamento particolare se non la mancanza dell’alimentatore nella confezione di Apple Watch Series 6 e SE. Oltre alla resistenza all’acqua fino a 5 metri e alla bussola presente su tutti i modelli, il Series 6 e il modello SE integrano un altimetro migliorato e sempre attivo che fornisce informazioni in tempo reale.

Apple Watch Series 6 si ricarica più velocemente, arrivano da 0 a 100 in meno di 90 minuti.

Prezzi

I prezzi dell’Apple Watch Series 5 partivano da 459€ per il modello in alluminio, mentre Apple Watch Series 6 parte da 439€. Apple Watch SE ha un costo di 309 per il modello base. Ovviamente i prezzi cambiano in base al modello (dimensioni e materiali) e al cinturino scelto.

Quale comprare?

Come nel passaggio da Apple Watch Series 4 a Series 5, anche in questo caso le differenze con il nuovo modello sono poche: chi ha giù un Apple Watch Series 5 ha davvero pochi motivi per passare al Series 6. A meno che non abbiate bisogno di un dispositivo per misurare i livello di ossigeno nel sangue o non desideriate nuove colorazioni come quella in blu o in rosso, restate con il vostro attuale modello.

I possessori di Apple Watch Series 3 e Apple Watch Series 4 sono sicuramente più tentanti, visto che i miglioramenti sono tanti e vanno dal processore al display always-on.

E per quanto riguarda l’Apple Watch SE? Si tratta di un modello entry-level, con tante mancanze rispetto al Series 6, ma anche con un prezzo inferiore di 130€. Se non avete bisogno di ECG, monitoraggio dell’ossigeno nel sangue e display entry-level, questo modello non vi deluderà.

Ovviamente, Apple Watch SE non va considerata come un’opzione di aggiornamento da un vecchio modello (fatta eccezione per Apple Watch Series 3 e precedenti), ma più che altro come un punto di ingresso nel mondo degli indossabili Apple. Ad esempio, si tratta di un dispositivo sicuramente ideale per i più piccoli, anche grazie alla nuova funzione Family Setup.

Confronti