Ajax Systems: l’antifurto smart DEFINITIVO! – VIDEO

Cosa può fare un antifurto smart che fa della sicurezza il suo punto forte? Praticamente tutto!

L’antifurto Ajax è sicuro, espandibile, performante e personalizzabile. Lo abbiamo provato e ne siamo rimasti davvero entusiasti: un gioiellino di tecnologia per proteggere la casa, l’ufficio e persino aziende e strutture medie e grandi.

Al giorno d’oggi un sistema di allarme in casa o in azienda risulta imprescindibile, tanto più che ci avviciniamo al periodo estivo. Nel mercato degli antifurti intelligenti ci sono già diverse soluzioni molto intriganti – ne abbiamo provate alcune – ma questo prodotto ci ha davvero sorpreso in positivo. È, quasi sicuramente, l’antifurto definitivo perchè non ci avverte solo di eventuali intrusioni e minacce ma protegge la nostra casa anche da incidenti domestici quali allagamenti e/o incendi.

L’antifurto Ajax è modulare e facile da installare

Il sistema è modulare e può essere composto da diverse soluzioni in modo da riflettere le esigenze degli utenti che si accingono ad installarlo nella propria abitazione o nel proprio ufficio. Troviamo sensori di movimento, sensori che rilevano la rottura dei vetri, sensori da esterno, sensori combinati “movimento + camera”, sirene, rilevatori di fumo e via discorrendo.

L’installazione non crea problemi, tutto si può installare in modo semplice e veloce. Vi serve solo capire dove posizionare i sensori, leggendo anche tutte le raccomandazioni presenti nel manuale d’uso, e procedere con i fori sul muro. Ecco, la raccomandazione che vi faccio – personalmente – è di fissare al muro con l’ausilio di un trapano e di una livella tutti i prodotti per massimizzare la sicurezza e rendere più difficile la manomissione per gli eventuali intrusi. Detto questo però, se non volete necessariamente bucare le vostre pareti, un nastro biadesivo dalla grande resistenza andrà più che bene e vi permetterà, con pochi euro, di tenere al sicuro i prodotti. In confezione troverete anche dei piccoli pezzi già ritagliati di biadesivo che possono risultare utili per un’installazione temporanea.

Una volta fissati tutti i sensori e l’HUB principale basterà abbinarli seguendo la procedura descritta dai vari manuali. Un’operazione della durata di pochissimi minuti per tutta la casa. Bastano infatti pochi secondi per l’abbinamento dei singoli sensori che andranno accesi e che grazie ad un codice QR si abbineranno in modo sicuro all’HUB centrale. Ora l’antifurto Ajax è pronto!

Se poi volete assicurarvi che ogni sensore sia installato e calibrato alla perfezione potete richiedere l’installazione da parte di personale specializzato, direttamente durante la fase d’ordine, scegliendo il rivenditore che offre anche il montaggio.

Design: bianco o nero? Dipende dalla vostra casa!

Il design di questi prodotti è stato studiato attentamente. Si vede che parliamo di sensori e di antifurto ma le linee sono eleganti e futuristiche tanto da non danneggiare l’immagine della casa e del suo arredamento. I LED sono molto belli e forniscono la possibilità di monitorare lo status dei singoli prodotti a colpo d’occhio. Ci sono due varianti di colore: una bianca e una nera.

Qui dovrete scegliere in base all’arredamento della vostra casa e al colore delle pareti. Ci sono ambienti che con il nero acquisiscono sicuramente pregio e ambienti che richiedono il bianco per uniformità ed eleganza. Nella nostra prova infatti abbiamo scelto solo prodotti bianchi dato che l’arredamento minimal e pulito dell’abitazione ne avrebbe sicuramente giovato. Ancora, se avete altri prodotti smart per la casa, cercate il colore che più si avvicina a ciò che avete già in modo da non creare distacchi.

Quali moduli scegliere? Ci sono starter kit?

Qui la scelta si fa davvero personale e quindi rispondere in modo univoco non ci è possibile. Ajax però offre degli Starter Kit già strutturati. Parliamo di un kit che comprende hub, rilevatore di movimento, rilevatore apertura e telecomando con pulsante di emergenza a circa 320€ oppure di un kit che comprende il pannello di controllo intelligente Hub Plus, il rilevatore di movimento MotionProtect, il rilevatore apertura DoorProtect e il telecomando SpaceControl con pulsante di emergenza a circa 510€.

Quello che voglio fare, personalmente per voi, è consigliarvi un buon kit di partenza dell’antifurto Ajax da poter modulare sulle esigenze della vostra casa e della vostra famiglia e che sia comunque più ricco di questi due Starter Kit appena visti:

  • HUB 2 per la comunicazione via Ethernet e tramite SIM 2G – 1x
  • MotionCam per il rilevamento del movimento con fotocamera – 1x
  • MotionProtect per il semplice rilevamento del movimento nelle stanze o nel corridoio – 1x
  • CombiProtect per il rilevamento delle finestre grazie alla capacità di identificare le rotture dei vetri – 2x
  • DoorProtect per il monitoraggio di porte o finestre grazie al sensore che rileva l’apertura – 1x
  • MotionProtect Outdoor per tenere al sicuro l’esterno di casa vostra – 1x
  • FireProtect per rilevare potenziali incendi – 1x
  • LeaksProtect per prevenire gli allagamenti – 1x
  • HomeSiren, la sirena che non può mancare – 1x

Questo è un kit di partenza con tutto quello che potreste desiderare da un antifurto smart. Certo, ci sono tantissimi altri prodotti come avete visto nel video allegato ma questi ultimi vanno scelti in base alle esigenze. Ad esempio un tastierino numerico per inserire il codice di controllo può servire se parliamo di una famiglia composta da più di due persone, altrimenti va benissimo il telecomando da appendere alle chiavi, e persino lo smartphone che, grazie al sistema Geofence, ci viene in aiuto.

I prezzi chiaramente oscillano in base al rivenditore che sceglierete in quanto, manca uno shop dedicato. In ogni caso, Ajax ha stilato una lista di prezzo minimo consigliato.

E l’utilità? C’è e si sente!

Abbiamo provato tutto il sistema antifurto Ajax in modo approfondito ed esaustivo così da scovare eventuali problematiche oppure ottenere conferme sulle performance. Voglio darvi subito il risultato: il sistema è davvero impeccabile – a patto che lo installiate come specificato nel manuale – e non ha sbagliato nemmeno una volta.

Andiamo per ordine. L’HUB 2 è impeccabile, funziona tramite connessione Ethernet e SIM 2G e offre anche una batteria interna d’emergenza che permette di rimanere connessi anche in caso di interruzioni di corrente. La SIM da inserire è davvero essenziale se non si vuole essere schiavi della corrente in casa. Infatti, avendo provato entrambe le possibilità, ci si sente decisamente più sicuri ad avere rete e batteria di emergenza. Ho scelto una delle SIM IoT presenti sul mercato che a pochi centesimi a MB mi offre un backup davvero low cost.

Le opzioni di personalizzazione poi sono pressoché infinite e la possibilità di integrarlo con uno degli istituti di vigilanza della zona è davvero comodissima (a patto che stipuliate un contratto con un istituto di vigilanza locale). Inoltre, l’HUB 2 sfrutta diversi canali indipendenti per comunicare con gli accessori (Jeweller, Wings) e offre il totale controllo direttamente dall’applicazione. La ricezione degli allarmi arriva in 0,15 secondi ed è sufficiente una velocità di rete pari a 0,5KB/s per riceverle.

La nostra prova dell’antifurto Ajax

I vari sensori poi sono davvero precisi e monitorano tutto quello che avviene quando l’allarme è inserito, notificando immediatamente ogni minaccia reale. La privacy è assicurata in quanto i sensori MotionCam non monitorano H24 le stanze ma si attivano solo quando viene rilevato il movimento e abbiamo inserito l’allarme. Nemmeno l’azienda o i sistemi automatizzati AI possono accedere alle riprese in quanto criptate e accessibili solo dall’utente.

I vari rilevatori di movimento funzionano istantaneamente e hanno una grande portata in termini di distanza per il rilevamento, i sensori che monitorano le eventuali rotture delle finestre regalano tanta sicurezza in più, vengono ben esclusi gli animali domestici fino ad una determinata taglia (20kg e 50cm di altezza) e per il sensore da esterni troviamo anche il supporto all’antimascheramento così da sapere se e quando viene rilevata una manomissione.

Il MotionCam offre anche la possibilità di scattare da 1 a 5 foto a seguito di un rilevamento in tre diverse risoluzioni. Chiaramente se impostiamo la risoluzione massima sarà necessario più tempo mentre il giusto compromesso è quello di scegliere una risoluzione media e di farci inviare solo tre scatti. Le immagini si comporranno in stile GIF così da darci l’idea del movimento. Ancora, le foto vengono trasmesse dal sensore MotionCam in meno di nove secondi.

La sirena dell’antifurto Ajax è parecchio potente, è protetta e integra un sistema antimanomissione. Si può collegare, volendo, ad un LED esterno e può essere associata ad una ulteriore sirena da esterno sempre di Ajax Systems. Il sistema di allarme quindi può essere personalizzato anche per il volume e la durata della sirena.

E la sicurezza?

A livello di sicurezza poi i sistemi Ajax offrono il rilevamento della manomissione quando vengono spostati dalla loro posizione predefinita ed eseguono un controllo dei rilevatori ogni 12 secondi.

Ci vengono notificate anche le interferenze e la cosa che sicuramente abbiamo apprezzato maggiormente è che le notifiche che arrivano sono sempre reali. Non abbiamo mai notato alcun tipo di falso allarme o errore, merito anche del sistema operativo OS Malevich che, oltre ad essere protetto contro ogni tipo di minaccia cibernetica come ad esempio i virus, viene usato anche sulle astronavi e per i missili balistici. E poi si aggiorna da solo, comodo no?

Menzione d’onore per gli utilissimi FireProtect Plus e LeaksProtect

Il rilevatore di fumo riesce a rilevare i cambi repentini di temperatura e la presenza di fumo. Mentre, come da nostra prova, il FireProtect Plus è in grado di monitorare anche il livello di ossido di carbonio. Il sensore funziona ogni giorno e garantisce una copertura H24 con notifiche immediate e sirena dedicata che suona in modo indipendente da quella dell’allarme dell’antifurto Ajax.

Il sensore antiallagamento LeaksProtect invece va posizionato semplicemente in un luogo che potrebbe presentare perdite d’acqua. Noi lo abbiamo poggiato sul pavimento del bagno a ridosso di vasca e lavandino. Se l’acqua dovesse entrare in contatto con le quattro coppie di sensori, scatterà la notifica e ci verrà anche comunicato se e quando quell’acqua si asciuga.

iOS, Android, Mac e PC: con l’antifurto Ajax funziona tutto!

Non solo KeyPad, Telecomando SpaceControl o Panic Button per controllare il sistema. Per quanto queste soluzioni completino efficacemente la proposta dell’antifurto, è bene specificare che anche l’applicazione disponibile per iOS e per Android esegue tutte queste funzionalità.

Si potranno gestire le impostazioni dei vari sensori e dei sistemi e controllare le notifiche, oltre alla possibilità di armare e disarmare l’allarme. Su iOS le notifiche arrivano anche come avvisi di emergenza quindi non possono essere ignorate.

Non mancano le applicazioni per i professionisti del settore come installatori, gestori – magari per le grandi aziende – e istituti di sorveglianza. Le applicazioni PRO infatti offrono il pieno controllo anche su Mac e su PC.

Infine, non ci dimentichiamo delle prese smart che possono essere integrate nel sistema per fornire un maggiore controllo a determinati dispositivi. Sempre in ottica sistemi di sorveglianza, se possedete delle videocamere compatibili con il protocollo RTSP potrete facilmente integrarle nell’app di Ajax.

Non sono previste altre forme di integrazione con servizi terzi come IFTTT, Amazon Alexa, HomeKit o Google Assistant. E in realtà tutto questo è un bene perchè l’app è davvero completa e fa tutto quello che serve, non si sente la necessità di controllare il prodotto da altri dispositivi e la sicurezza viene totalmente blindata. Nessun comando vocale o automazione che tenga: l’antifurto è chiuso e sicuro.

Conclusioni: l’antifurto Ajax vale la spesa?

Il set che vi ho proposto poco fa ha un prezzo complessivo di circa 1200€, una cifra non da poco rispetto ai tanti competitors ma pienamente giustificata dall’accuratezza e dalla sicurezza del sistema. Il set che abbiamo usato nella nostra prova invece arriva all’incirca a 1700€ considerando i dispositivi aggiuntivi e i vari telecomandi e pulsanti. Per ogni domanda sui prezzi e sulla disponibilità potete verificare sul sito ufficiale i rivenditori più vicini a voi ed, eventualmente, anche gli installatori o gli istituti di vigilanza che supportano questo sistema per intervenire immediatamente ad ogni allarme.

A queste cifre parliamo di un sistema antifurto davvero professionale e pieno di risorse. La qualità è altissima, l’integrazione tra i sensori, le misurazioni, la precisione e gli accessori rendono l’antifurto Ajax il più smart e sicuro che abbiamo provato finora. Una soluzione perfetta per casa e ufficio ma anche per aziende e grandi imprese. Nessun falso allarme, durata delle batterie di diversi anni e un setup senza fili pienamente sicuro ed efficiente. Non potevamo chiedere di meglio, davvero. Manca l’integrazione con servizi terzi ma se questo è il prezzo per la sicurezza dovremmo esserne solo grati.

9

Un antifurto impeccabile e instancabile. Perfetto per abitazioni e aziende, offre tutto quello che serve in termini di protezione e monitoraggio delle minacce e delle intrusioni.

  • Design
    8
  • Utilità
    10
  • Compatibilità
    10
  • Prezzo
    8
Recensioni