iPhone 11 Pro può sostituire una videocamera professionale?

iPhone 11 Pro sfida una videocamera professionale in un interessante test effettuato da CNET. Quale sarà il risultato finale?

I test hanno confermato che iPhone 11 Pro, con le dovute differenze, si comporta bene in ambito fotografico anche contro fotocamere DSLR da migliaia di dollari. Cosa succede, invece, se utilizziamo il nuovo smartphone Apple al posto di una videocamera professionale?

iphone 11 pro video test

CNET ha sfidato Carfection, sito partner specializzato in approfondimenti e recensioni di auto, a produrre un video girato interamente con il nuovo dispositivo Apple:

Non si tratta di un vlog veloce e amatoriale, intendiamoci: Carfection ha vinto numerosi premi per il suo straordinario stile cinematografico, l’incredibile talento della videografia e il suo alto valore di produzione. Volevamo vedere quanto il team potesse avvicinarsi allo stesso standard usando solo l’iPhone 11 Pro.

Carfection ha accettato la sfida e si è diretto al New Forest National Park in Inghilterra per girare un video dedicato alla nuova Ford Mustang Bullitt. Il video è stato girato interamente con un iPhone 11 Pro, utilizzando obiettivi di terze parti della Moment per alcune scene, nonché gimbal e slider per la stabilizzazione. Per fare un confronto, Carfection di solito utilizza fotocamere come la Panasonic GH5 (circa 2.000$) o la Sony FS7 (circa 8.000$)

Il produttore di Carfection Charlie Rose ha spiegato che il risultato finale in termini di qualità video è misto. In condizioni di “ottima illuminazione”, il filmato era “incredibile“. Ma in altri scenari, diventa evidente che il video è stato girato su un iPhone:

Il filmato da macchina a macchina dove la Mustang si trova dietro l’auto del team, per esempio, è eccezionale; la gamma dinamica è incredibile, considerando che proviene dalla fotocamera di un telefono. Ma non appena abbiamo iniziato ad avvicinarci ad alcuni dettagli, il rumore nelle ombre  è diventato più evidente.

Inoltre non hai la stessa profondità di campo che potresti ottenere con un sensore di immagini di grandi dimensioni. È comunque strepitoso pensare che quello che stai guardando è  stato girato su un iPhone.

Rose ha avuto parole di elogio anche l’app di editing Filmic Pro su iOS:

Nel complesso il risultato è impressionante. Il fatto che su un iPhone sia possibile modificare tutte le impostazioni di scatto (ISO, bilanciamento del bianco, velocità dell’otturatore, messa a fuoco manuale) è sorprendente. Non mi sarei mai aspettato di poter fare quel genere di cose su un telefono. Ma è complicata da usare.

Ecco un dietro le quinte del filmato:

Rose ha affermato che l’esperienza nel complesso è stata impressionante e che la configurazione a tripla fotocamera di iPhone 11 Pro offre molta versatilit”. Alla domanda se avrebbe usato l’iPhone nel suo normale flusso di lavoro, tuttavia, Rose ha detto che sarebbe più di un utilizzo di backup:

Al momento non riesco a vedere il nostro team usare regolarmente l’iPhone durante le riprese. Lo vedo come un potenziale fallback in caso di guasti importanti alle apparecchiature. Non può assolutamente sostituire le nostre fotocamere di fascia alta con sensori più grandi. Ma credo che questo non sarà mai il caso per un telefono nemmeno tra qualche anno, a meno che non introducano un sensore enorme in grado di fornire quella profondità di campo necessaria per i video.

Cosa ne pensate?

Test