iPhone 11 Pro Max, ecco il nostro test della batteria

In questo nuovo test abbiamo analizzato l'autonomia di iPhone 11 Pro Max per capire la durata della batteria. Come si sarà comportato?

Con la nuova gamma di iPhone 11, iPhone 11 Pro e iPhone 11 Pro Max l’azienda di Cupertino ha svolto un lavoro decisamente importante sul fronte dell’autonomia, integrando una batteria maggiorata ed ottimizzando i consumi con il nuovo SoC A13 Bionic.

Con iPhone 11 Pro Max la capacità della batteria passa dai 3174 mah di iPhone XS Max a 3969 mah, con incremento di autonomia dichiarato da Apple pari a circa 5 ore in più rispetto ad iPhone XS Max. Questo dato è senza dubbio importante ma va come sempre contestualizzato sulla base dell’utilizzo di ogni singola persona; quando si parla di autonomia di uno smartphone è infatti molto difficile fornire un dato empirico valido per tutti gli utenti proprio perchè ogni utilizzatore ha usi e configurazioni differenti del proprio terminale.

In questi primi giorni di utilizzo del nuovo iPhone Pro Max abbiamo ovviamente prestato grande attenzione alla batteria in modo da offrirvi un dato quanto più possibile reale e veritiero in differenti contesti, sia quello lavorativo con uso più intenso che quello più spensierato e meno intensivo del week end. Prima di passare ai risultato da noi ottenuti andiamo a dare uno sguardo alle principali configurazioni del nostro smsrtphone:

  • Display con dark mode e luminosità automatica
  • Apple Watch Serie 4 sempre connesso (aggiornato a watchOS 6)
  • Ovviamente connettività dati 4G abilitata
  • Localizzazione attiva (tutte le app impostate per accedere alla posizione se in uso, posizioni rilevanti attive)
  • 40 applicazioni con notifiche abilitate
  • 4 account mail con sincronizzazione push

Abbiamo tenuto sotto osservazione la batteria per diversi giorni prendendo come riferimento le giornate lavorative, dove lo stress del dispositivo raggiunge i massimi livelli tra telefonate, navigazione web, navigazione con mappe, mail, social e tanto altro. Nel corso della settimana non ci siamo mai ritrovati ad effettuare nessuna ricarica intermedia, con il dispositivo sempre ampiamente in grado di ottenere una media di 6 ore di utilizzo nelle giornate maggiormente concitate; con utilizzo più blando abbiamo spesso raggiunto anche le 7 ore di utilizzo, che ci hanno consentito di chiudere sempre la giornata senza patemi e seconde ricariche.

Nella giornata stress da noi analizzata tanto utilizzo di social e applicazioni di messaggistica, con l’aggiunta di qualche minuto di svago in compagnia di alcuni videogames ma anche una mezz’ora passata in compagnia di una partita di baseball in streaming tramite applicazione At Bat. Non si è fatta inoltre manca la consueta ora e mezza di musica in treno (con auricolari auricolari bluetooth connessi) e altre operazioni che hanno consentito ad iPhone 11 Pro Max di chiudere una giornata abbastanza intensa con il 15% circa di autonomia residua.

Nelle giornate invece meno intense dal punto di vista dell’utilizzo siamo riusciti comunque ad arrivare a sera con una media utilizzo di circa 6 ore ed un residuo di batteria pari al 25% circa, con una prospettiva quindi di oltre 7 ore di utilizzo.


Come già detto in precedenza è insomma difficile poter esprimere un giudizio universale in quanto ogni utente utilizza il proprio dispositivo a modo suo, mettendo sotto stress la batteria in modi differente. Possiamo però senza alcun dubbio affermare, dopo queste prime settimane di utilizzo, che i nuovi iPhone sono finalmente ora capaci di offrire un’autonomia di gran livello che vi consentirà nella quasi totalità dei casi di utilizzare il vostro smartphone senza sofferenze e ansia da ricarica.

La batteria è quindi promossa a pieni voti! Qual’è stata la vostra esperienza in queste prime settimane di utilizzo? Fatecelo sapere nei commenti.

Leggi anche: iPhone 11 Pro: migliorato dove conta davvero – RECENSIONE

Test