Shortcuts #82: Audio tag manager

Appuntamento numero ottantadue della nostra rubrica dedicata al mondo degli Shortcuts in cui cerchiamo di mostrarvi come poter andare a realizzare alcune modifiche su i file audio presenti sui nostri iPhone e/o iPad.

Cosa permette di fare questo Shortcut?
Di prendere in esame un file in questione presente in locale sul dispositivo e di andare a codificarlo a livello audio inserendo automaticamente vari elementi da tenere in considerazione come i tag, la copertina e via dicendo.

Come impostazioni abbiamo adottato:

  • menù del widget dedicato: disabilitato;
  • menù di condivisione di iOS: abilitato;
  • richiamo vocale con Siri: disabilitato.

Il comando è stato ispirato a questo. Noi di iPhone Italia ci siamo occupati della traduzione e della sistemazione di alcuni bug che avevamo riscontrato nel funzionamento dello script.

Riassunto degli step:

  • Step 1: inserimento dei dati e configurazione;
  • Step 2: decodifica audio e condivisione.

Step 1:

Inizialmente, durante la prima configurazione, lo Shortcut ci andrà a mostrare una schermata che ci permetterà di configurare due parametri fondamentali. Il primo riguarderà l’autore che vorremmo assegnare ad ogni traccia audio che elaboreremo attraverso questo Comando. Il secondo invece riguarderà la copertina della traccia che le vorremmo assegnare. Completati questi due piccoli passaggi iniziali possiamo subito iniziare con la configurazione del nostro Shortcut.

In primo luogo andiamo a prendere la voce Testo al cui interno vedremo già inserito il nome dell’auto scelto e che poco fa vi abbiamo spiegato. Qualora non fosse così, semplicemente possiamo andare a modificare il contenuto e di conseguenza avremo anche modificato quello che risulterà l’autore della nostra traccia audio.

Successivamente dovremmo andare ad impostare la copertina come anticipato prima. Per farlo anche in questo caso andiamo prima di tutto a prendere la voce Ottieni file. Nel nostro caso andremo a prendere un file presente su iCloud Drive perché si tratta del nostro storage di riferimento. Come sapete però possiamo anche andare a chiedere all’applicazione Comandi di poter adoperare un file presente su Dropbox che quindi magari risulterà più comodo nel vostro caso. Per completare poi la procedura di configurazione di questa sezione, non andiamo ad abilitare la parte relativa alla Mostra selettore documenti per poi andare a scegliere il percorso della nostra immagine. Noi abbiamo inserito la classica immagine di test che usiamo sempre, il nostro logo di iPhone Italia, che non è inserito all’interno di una cartella singola. Qualora andiate a mettere appunto il file dentro un sotto cartella interna a quella Shortcuts, ricordatevi di aggiungere il percorso completo in questa stringa di testo. Ricordiamoci inoltre di andare anche ad abilitare la sezione Errore, se il parametro non viene trovato. Così potremmo facilmente vedere l’errore a schermo se la nostra copertina non è stata trovata online e quindi non proseguiremo nell’operazione. Se questo passaggio non va a buon fine, tutto il Comando potrebbe non funzionare per cui configurate correttamente questa parte.

Chiudiamo con la voce Ottieni immagini dall’input in maniera tale da andare ad ottenere per l’appunto un’immagine che potremo poi prendere e processare successivamente nello step 2.

Step 2

Partiamo subito con la voce Ottieni variabile in cui però non andremo ad inserire, come invece si potrebbe pensare, l’ultima variabile che abbiamo appena elaborato, ma l’input iniziale. Infatti, avendo abilitato la condivisione tramite il menù share di iOS, qui andremo ad inserire la variabile magica che corrisponderà Input comando rapido.

A questo punto poi prendiamo la voce Codifica file multimediale ed andiamo a configurare il tutto come segue. Per prima cosa andiamo ad abilitare la possibilità di ottenere solamente dell’audio per cui spostiamo il selettore, con sfondo verde, per attivare la prima sezione. Scegliamo poi il formato da noi desiderato che corrisponderà nello specifico al M4A, ma la scelta qui sta a voi in base al vostro utilizzo. Come velocità noi abbiamo impostato l’opzione Normale mentre è poi molto importante la sezione dei Metadati che sfrutteremo con tutte le opzioni che abbiamo configurato fino ad ora. Per il Nome dovremo andare ad inserire la variabile Chiedi all’utente. Come Artista inseriamo invece la variabile Testo dello step 1. Come Album abbiamo lasciato Shortcuts Exports per creare una sua sezione a parte. Come Anno abbiamo inserito invece la variabile Data attuale che prenderà quindi tutto in automatico senza alcuna richiesta di immissione. Infine come Illustrazione abbiamo scelto di optare, ovviamente, per la copertina che prima abbiamo importato da iCloud Drive.

Perfetto, come mossa finale abbiamo inserito qui un menù di condivisione tramite la voce Mostra Apri nel menu ed abilitando il selettore. Così potremmo prendere il file appena creato e condividerlo direttamente in un’altra applicazione o tramite i vari servizi presenti sul nostro smartphone.

A questo punto il nostro Shortcuts è completo. Il processo di codifica dura veramente un paio di secondi ed è più il tempo che abbiamo passato a spiegare le varie sezioni che il suo funzionamento generale. Non è un’azione che sicuramente effettuerete tutti i giorni, però è uno di quei classici Shortcuts che magari terrete lì e che prima o poi vi torneranno utili.

Per scaricare lo Shortcut mostrato in questo articolo potete farlo direttamente da questo link così da avere questo Shortcut già pronto e disponibile nella vostra libreria.

Clicca qui per la guida completa a Siri Shortcuts.

Clicca qui per la raccolta completa a tutti i nostri Siri Shortcuts.

Hai degli Shortcuts da suggerirci per le prossime puntate? Ne hai creati di nuovi e vuoi far parte di questa rubrica? Invia una e-mail a [email protected] e partecipa alla community Shortcuts di iPhoneItalia!

Siri Shortcuts