Il 25 marzo potremmo conoscere il futuro del connettore Lightning

12 marzo 2019 di Claudio Stoduto

Dopo la comunicazione di ieri sera relativa al prossimo evento Apple del 25 marzo, in Rete sono ovviamente partite le prime voci relative a quali prodotti o servizi Apple avrà intenzione di mostrarci ufficialmente.

img

Si è parlato moltissimo del nuovo servizio di streaming video così come di quello relativo alle notizie, il “Netflix dei giornali” nonché il primo nel suo genere. Se per questi ormai non ci sono che conferme a destra e sinistra, in molti ci attendiamo anche delle presentazioni che possano riguardare novità hardware. Esse potrebbero facilmente essere ricondotte al nuovo iPad economico o magari la tanto agoniata AirPower giusto per fare un paio di esempi.

Con la presentazione degli iPad Pro 2018 lo scorso anno si è aperta una nuova porta nel mondo di Apple lato mobile. Ovviamente facciamo riferimento al connettore USB di Tipo C che da lì in avanti tutti hanno un po’ definito come il naturale successore del Lightning proprietario. Abbiamo visto però che a Cupertino, almeno per il 2018, non l’hanno pensata così visto che gli iPhone presentati e lanciati poche settimane prima montavano ancora il vecchio connettore introdotto dall’iPhone 5 in avanti.

Eppure, secondo noi il futuro proprio di tale tecnologia potrebbe dipendere anche molto dalla presentazione del prossimo 25 marzo in cui capiremo effettivamente quale direzione possa essere presa anche per la prossima generazione di iPhone. Se l’ipotetico nuovo iPad economico si mostrerà con anch’esso il connettore USB di Tipo C allora potrebbero cadere anche tutti gli ultimi dubbi in merito ai prossimi smartphone. Naturalmente si andrebbero (finalmente) ad allineare nuovamente smartphone e tablet della stessa Apple ma non solo, perché questa novità consisterebbe anche in un allineamento con tutto il resto dei prodotti presenti sul mercato mondiale.

Ovviamente c’è anche l’altro lato della medaglia e relativo a che cosa succederebbe se Apple non presentasse un prodotto con tale porta. Effettivamente bisognerebbe capire cosa e come sarà il futuro in tal senso con magari un iPad Pro che si distaccherà completamente dalla linea iPad tradizionale, e questo sarebbe un marcatore molto importante, sentendosi quindi più vicino ad un Mac anche da questo punto di vista. Così facendo, però, sarebbe poi lecito attendersi degli iPhone 2019 con ancora il connettore Lightning ed una decisione di cambiamento che potrebbe quindi essere rimandata al prossimo anno. Proprio questo dovrebbe essere l’anno della grande rivoluzione, il terzo anno della linea X, che quindi potrebbe vedere un cambiamento importante nel design, nel concetto ed in molti altri aspetti.

Ovviamente quanto detto fino ad ora è tutto frutto di una serie di ipotesi fatte anche in merito alle notizie trapelate nel corso di questi mesi. Non ci sono purtroppo certezze in tal senso e l’unica opzione che abbiamo è quella di attendere il prossimo 25 marzo per conoscere meglio anche questa potenziale “novità”. Poi magari chi lo sa, Apple stupisce tutti presentando un iPad economico con la USB di Tipo C e lasciando poi il connettore Lightning sugli iPhone 2019. Potrebbe essere anche questa un’ipotesi che però, detto fra di noi, non ci entusiasma più di tanto.

La direzione dovrà essere chiara anche per gli utenti stessi e, soprattutto, per il parco accessori che si è sviluppato e/o si andrà a sviluppare in futuro.

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.