SyncBird: un nuovo software per il trasferimento dei dati su iOS

07 settembre 2017 di Francesco Siciliani (@FrSiciliani)

Abbiamo provato SyncBird, un nuovo software che permette il trasferimento dei dati sui device iOS e che si propone come alternativa ad iTunes. Scopriamolo di seguito.

SyncBird è un interessante software che permette di trasferire facilmente i documenti e i file multimediali su iOS senza chiamare in causa iTunes. Si tratta di una soluzione alternativa al famoso software Apple che aiuta gli utenti a trasferire diverse tipologie di file tra iPhone, iPad e Mac come musica, playlist, foto, video, libri e tanto altro.

Basta selezionare gli elementi di proprio interesse e poi avviare la sincronizzazione per trasferire i file sul device iOS collegato via cavo. Ci sono due sezioni nel software, che ci permettono di accedere facilmente a quello che è presente nella propria libreria e a quello che è presente sul dispositivo iOS.

Oltre a queste features “semplici” ci sono due funzionalità speciali chiamate PhoneCare e TunesClean. Si tratta di features che ci permettono di eseguire alcune operazioni di manutenzione sul device, come ad esempio la rimozione dei file inutili e superflui. Si può quindi eseguire la pulizia dei file temporanei, delle cache e dei dati salvati dalle applicazioni, recuperando diverse centinaia di MB (a volte anche GB) sui dispositivi smart collegati.

Il prodotto è ben realizzato e risulta essere comodo da utilizzare. Non è completo quanto iTunes nella gestione dei device iOS ma integra qualche features che lo differenzia dal programma di mamma Apple. La grafica è leggermente dispersiva con questi sfondi in stile “sfondi da desktop” ma nel complesso i pulsanti sono semplici e intuitivi da trovare. Specifichiamo che il software è compatibile anche con macOS High Sierra ed è disponibile gratuitamente sul sito ufficiale del produttore che alleghiamo qui.

Sicuramente non va usato in modo esclusivo al posto di iTunes, che resta l’unica soluzione ufficialmente certificata da Apple, ma risulta un ottimo compagno di viaggio nella gestione dei dispositivi smart come iPhone, iPad e iPod Touch.

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS. Iscriviti al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.
  • Salvatore

    Ma è solo compatibile per Mac?

  • Maurizio

    sul sito sembra di si 🙁