Apple Watch Ultra: utile per gli sportivi, status-symbol per chi va al bar – RECENSIONE

La (doppia) recensione di Apple Watch Ultra vista con gli occhi di uno sportivo e di un esteta.

Apple Watch Ultra è lo sportwatch più performante di casa Apple, pensato e sviluppato esplicitamente per gli sportivi e gli appassionati di trekking, alpinismo, nuoto, immersioni e sport estremi. Non è certamente sviluppato per chi vive la città tra un caffè ed un aperitivo eppure… l’ho comprato!

Apple Watch Ultra

Non sono certamente uno sportivo vero e puro, ho praticato qualche sport nel corso della mia vita, vado in palestra e mi alleno anche Apple Fitness+ ma non ho mai fatto trekking o alpinismo, né mi sono mai allenato per una maratona o per una gara di triathlon. Sono forse la persona meno adatta a recensire uno smartwatch come l’Apple Watch Ultra? Si, probabilmente è proprio questa la verità ma allora perchè ho comprato un prodotto sviluppato per i livelli sportivi che non raggiungerò mai? Perché sono un fanboy Apple (si usa ancora dire fanboy?) oppure perchè mi ero annoiato del solito design di Apple Watch e volevo un prodotto nuovo e fresco da sfoggiare durante una cena oppure un aperitivo?

Apple Watch Ultra iBook Vintage

Tranquilli, in questa recensione approfondiremo entrambi gli usi dello sportwatch di casa Apple che piace a due tipologie di utenti: gli sportivi e i modaioli. Per questa recensione, infatti, mi sono fatto aiutare da un caro amico che ama gli sport estremi e che ha apprezzato particolarmente la mia scelta di prestargli l’Apple Watch Ultra per due settimane. Trovate, di seguito, un comodo indice per leggere la parte della recensione più adatta alle vostre esigenze e curiosità, anche se spero la leggerete completamente per comprendere tutti i punti di vista.

Cos’è Apple Watch Ultra?

Apple Watch Ultra

Apple Watch Ultra è la generazione più performante dello smartwatch di Cupertino, caratterizzata da un nuovo design e da una vasta gamma di funzioni dedicate agli sportivi più esigenti. A partire dalla cassa in titanio da 49mm e dal vetro in zaffiro, fino alla sirena integrata e al pulsante Azione personalizzabile, questo Apple Watch Ultra mette subito in chiaro la sua personalità: è un duro!

Apple Watch Ultra

Tra le caratteristiche principali di Apple Watch Ultra segnaliamo l’autonomia fino a 36 ore in condizioni normali di utilizzo; cifra che sale a 60 ore con la nuova modalità a basso consumo, ideale per le avventure di più giorni. Lo smartwatch di casa Apple porta con sé anche tre nuovi cinturini, dedicati appositamente ai principali sport che il prodotto si prefigge di sostenere: Trail Loop, Alpine Loop e Ocean Band.

L’uso sportivo-quotidiano dello sportwatch Apple

Apple Watch Ultra Uso Quotidiano

L’Apple Watch, sin dalla sua prima generazione, mi ha subito convinto sotto il punto di vista del monitoraggio dell’attività fisica ed è sempre stato il mio preferito in palestra e durante gli allenamenti. Ho provato innumerevoli smartwatch, molti dei quali sono stati estremamente validi, ma nell’uso quotidiano ho sempre amato l’integrazione dell’Apple Watch con il sistema iOS di iPhone. Da quando è stato rilasciato Apple Fitness+, l’integrazione è così ammirevole che ha eliminato qualsiasi curiosità di testare i suoi competitor. Se non lo facessi per lavoro, probabilmente non mi aprirei mai più ad uno smartwatch Android. Ciò che, tuttavia, ho potuto constatare nel corso degli anni è che il design ripetitivo di Apple Watch iniziava ad annoiarmi e, nonostante i piccoli restyling e le notevoli funzionalità introdotte “sotto al cofano”, tornava forte in me la voglia di tornare ad un orologio classico.

Apple Watch Ultra

Fortunatamente, la stretta integrazione con i vari sistemi di monitoraggio dell’attività, del battito cardiaco e della saturazione dell’ossigeno nel sangue – tanto più con l’arrivo del COVID-19 – mi ha convinto a tenere al polso un Apple Watch Series 6 fino al giorno in cui è stato presentato il Watch Ultra. So che per l’utilizzo sportivo e quotidiano, un Apple Watch “classico” è più che sufficiente ma l’idea di continuare a spendere la stessa cifra ogni due o tre anni per un prodotto esteticamente uguale a se stesso mi infastidiva.

Il problema del design sempre uguale

Apple Watch Ultra Design

Sapevo che Apple Watch Series 8 sarebbe stato un ottimo sostituto del Series 6 – al contrario di quanto avvenuto con il singolo mm in più di display del Series 7 – ma tutto ciò non era sufficiente. Quando ho visto l’Apple Watch Ultra ho inizialmente scartato l’idea di acquistarlo in quanto, dalla sua presentazione, mi sembrava che fosse rivolto ad una clientela molto diversa da me, molto più attiva sotto il punto di vista sportivo.

Tuttavia, nel momento in cui il mio Series 6 ha deciso di abbandonarmi a causa dell’uso intenso fatto nel corso degli anni precedenti, ho preferito spendere poco più di 1000€ per il modello Ultra in quanto l’unico Series 8 che avrei comprato sarebbe stato il modello in acciaio da oltre 900€. Elegante si, ma sempre uguale. Lunga vita al titanio, materiale anche più leggero per lo sport quotidiano.

Metriche allenamenti, watchOS 9 e feedback sul design

Certo, watchOS 9 include nuove metriche per gli allenamenti come la lunghezza della falcata durante la corsa, la stabilità, le zone di frequenza cardiaca e le nuove modalità di visualizzazione dei dati ma, ovviamente, non posso dire di aver notato grosse differenze nell’uso sportivo quotidiano, in palestra o durante le sessioni di corsa all’aperto. Il feeling tattile e visivo di questo nuovo device, però, cambia la percezione dell’allenamento.

Già alla vista, infatti, uno sportwatch così audace e grande al polso, psicologicamente, ti aiuta a dare il massimo in ogni piccolo allenamento, anche nella serie di 20 piegamenti da fare come warm-up di mattina. Sono certo, però, che nel prossimo capitolo, capirete bene quanta precisione ci sia nei nuovi sensori di Apple Watch Ultra per l’uso sportivo professionale.

Gli sport estremi con Apple Watch Ultra

Apple Watch Ultra

Il mondo degli sportivi è variegato e, ovviamente, mette in campo esigenze sempre crescenti, man mano che si sale di livello. Chi fa sport estremi o si allena per raggiungere obiettivi professionali ha bisogno di un compagno di viaggio affidabile e quanto più preciso possibile e non può certo affidarsi ad un comune smartwatch come un Apple Watch Series 8, Series 7 o Series 6.

Tanto più se ci si allena e ci si prepara a gare, maratone ed eventi sportivi all’aperto oppure multi-disciplinari (es. triathlon), la presenza di un GPS ad alta precisione è indispensabile, insieme ad un altimetro e ad una batteria capace di resistere più giorni senza ricarica, anche a temperature estreme. La sirena integrata è la chicca definitiva per la sicurezza durante le avventure in mezzo alla natura.

Apple Watch Ultra è stato pensato esplicitamente per soddisfare queste caratteristiche e mettersi in competizione con alcuni prodotti specialistici che gli sportivi di alta fascia usano con soddisfazione come il Garmin Forerunner 945, il Polar Vantage V e il Suunto 9 Baro.

Tuttavia, ci sono anche alcuni appunti da fare in quanto mancano alcune metriche importanti per alcuni sportivi, invece presenti sui top di gamma Garmin (ad esempio): è il caso dei dati più approfonditi come il tempo di recupero e tanto altro. Si spera che con qualche aggiornamento, Apple possa espandere la raccolta e la gestione dei dati in merito a quello che gli sportivi più esigenti necessitano.

Specifiche e resistenza dello smartwatch Apple

Apple Watch Ultra_Resistenza

Oltre a vantare una spiccata resistenza alle immersioni, Apple Watch Ultra resiste alle temperature estremamente fredde come quelle di montagna (-20°C) e alle temperature aride e desertiche (55°C). Inoltre, Apple Watch Ultra è certificato secondo lo standard MIL-STD-810H, utilizzato per le apparecchiature militari e diffuso tra i produttori di apparecchiature rugged.

Lo smartwatch di Apple è resistente a:

  • Bassa pressione (altitudine)
  • Alte temperature
  • Basse temperature
  • Shock termici
  • Contaminazione da liquidi
  • Pioggia
  • Umidità
  • Immersione
  • Sabbia e polvere
  • Gelo e disgelo
  • Ghiaccio e pioggia ghiacciata
  • Shock, vibrazioni e altro ancora

Inoltri, Apple Watch Ultra è stato progettato anche per gli sport acquatici, inclusi quelli più estremi come il kitesurfing o le immersioni ricreative fino a 40 metri. Per consentire queste avventure subacquee, Apple Watch Ultra è certificato WR100 e EN13319 mentre, per ciò che concerne la semplice resistenza all’acqua, troviamo lo standard ISO 22810 che garantisce i 100 metri.

Apple Watch Ultra e l’uso intensivo: la precisione del GPS integrato

Apple Watch Ultra Sport

Per la prima volta in un Apple Watch, l’azienda californiana ha integrato un sistema GPS di precisione a doppia frequenza L1 + L5 e ha incluso nuovi algoritmi di posizionamento che migliorano la raccolta e l’elaborazione dei dati in merito a distanza, ritmo e percorso.

Inoltre, per gli sportivi che praticano sport multi-disciplinari, il nuovo allenamento Multisport offre il riconoscimento automatico dei vari allenamenti per un rapido passaggio del monitoraggio.

Ciò che abbiamo apprezzato maggiormente è la presenza del pulsante Azione che aiuta con l’attivazione immediata di alcune scorciatoie come l’avvio degli allenamenti, il passaggio ad una tappa successiva, la suddivisione dei segmenti su un percorso e tanto altro.

Apple Watch Ultra Pulsante azione

Ne deriva che, dopo costanti e impegnative sessioni di allenamento, i dati raccolti sono di una precisione esemplare e possono essere usati per perfezionare la propria preparazione atletica, che si tratti di appassionati, entusiasti dello sport oppure veri e propri professionisti che devono migliorare giorno dopo giorno prima di una gara o di una competizione agonistica.

Inoltre, grazie alla nuova app Bussola, Apple Watch Ultra garantisce supporto agli utenti più avventurosi. Ruotando la corona digitale si ottiene una vista aggiuntiva che include latitudine, longitudine, altitudine e pendenza, oltre a una vista di orientamento che mostra i Waypoint della bussola e il “Torna sui tuoi passi”. Come Pollicino.

Nuovi cinturini per le tre principali avventure

apple watch ultra

Se gli utenti comuni usano i cinturini Sport, Sport Loop o quelli brandizzati Nike+, gli sportivi più esigenti cercano dei cinturini più adatti alle caratteristiche specifiche degli sport che vanno a praticare.

Ecco perchè Apple ha creato tre differenti cinturini per lanciare il modello Ultra.

Progettato appositamente per atleti e runner di resistenza, il cinturino Trail Loop è il più sottile cinturino per Apple Watch mai realizzato. Il tessuto leggero è morbido e flessibile al tempo stesso e permette di adattarsi al meglio alla vestibilità, mentre la comoda linguetta è progettata per una regolazione facile e veloce.

Il cinturino Alpine Loop nasce pensando agli esploratori ed è composto da due strati integrati creati da un unico processo di filatura continuo che elimina la necessità di cuciture. I passanti superiori, intrecciati con un filo ultraresistente, permettono di regolare il cinturino e di fissare in sicurezza il gancio a morsetto della chiusura in titanio.

Il cinturino Ocean è progettato appositamente per gli sport acquatici estremi e le immersioni ricreative, e ha una chiusura in titanio con fibbia a molla. È realizzato in fluoroelastometro flessibile e il suo design tubolare aderisce perfettamente al polso. Il cinturino Ocean ha anche un’estensione extra lunga opzionale che permette all’utente di indossarlo comodamente anche sopra la muta.

La differenza di usura e sporco dopo gli allenamenti. Cinturino Alpine Loop vs. Sport Nike+

Nei nostri test, è stato usato il cinturino Alpine Loop che è apparso comodo e resistente ma che, complice la colorazione chiara, si è sporcato piuttosto facilmente durante l’uso in esterno. Fortunatamente, una volta finito l’allenamento è possibile lavare e far tornare come nuovo il cinturino, offerto al prezzo di 99€ se acquistato singolarmente.

Moda e materiali: Apple Watch Ultra cambia la percezione del tempo

Apple Watch Ultra

Uno smartwatch premium ha sempre il suo perchè, a patto che si voglia spendere più del doppio di un entry-level come Apple Watch SE. È come avere a disposizione un classico orologio dal brand blasonato: ci guardi sempre l’ora ma con una percezione diversa. Ecco, questo è stato per me l’acquisto di Apple Watch Ultra, un orologio più costoso rispetto al resto della lineup (ovviamente non come gli orologi di lusso che costano diverse migliaia di euro) che era necessario per sentire al polso qualcosa di diverso.

Apple Watch Ultra

Potrebbe essere una prospettiva facilmente etichettabile come futile e superflua ma ho scoperto che sono tanti gli utenti a condividerla. Dopotutto, le scelte personali sono insindacabili e spendere 1000€ per uno sportwatch così caratteristico, anche se non si fa sport ad alti livelli, può essere la giusta soluzione per rendere meno monotono il rapporto quotidiano con il proprio indossabile smart.

Per questo dico che Apple Watch Ultra dovrebbe essere visto da due prospettive diverse e complementari: non è solo un prodotto utile ma è anche un prodotto bello e iconico, un prodotto riconoscibile da sfoggiare. È come una macchina sportiva: puoi andarci a 300km/h in pista ma anche a 30km/h in centro città, all’aperitivo con gli amici per sfoggiarne la carrozzeria ed il sound. Dopotutto, non è certamente criticando il target price che l’elettronica di un certo livello scenderà di prezzo: esiste appositamente la categoria media e la categoria entry-level, così sono tutti felici.

Apple Watch Ultra

Comprando un Apple Watch Ultra, non solo ci si porta a casa un orologio con cassa in titanio, vetro in zaffiro e back in ceramica, ma anche un vero e proprio status-symbol come lo è stato un tempo l’iPhone.

A questo proposito, leggi anche: La Generazione Z vuole l’iPhone per non sentirsi emarginata

Apple Watch Ultra_Notte

Piccola chicca che mi ha convinto a comprarlo: l’illuminazione rossa notturna del quadrante che Apple ha integrato per ottimizzare la visibilità di sera. Probabilmente, ancora una volta, non per la sua reale utilità – dato che non sono immerso nel buio totale della natura di notte ma sono circondato dalle luci della città – ma per la percezione di esclusivo. E poi si, mi ricorda certi setup su Flight Simulator che hanno contraddistinto la mia infanzia.

Cosa fare allora con il Series 8? Quale comprare?

Apple Watch Series 8

Apple Watch Ultra è, in fin dei conti, un Series 8 che ci ha creduto di più. Si tratta di un modello molto più accattivante per il design, le caratteristiche tecniche e – finalmente – per l’idea di rinnovamento che propone. Gli sportivi che necessitano di maggiore batteria, GPS ultra preciso e funzionalità specifiche dedicate agli allenamenti troveranno in Apple Watch Ultra l’occasione di accedere all’intero ecosistema Apple anche al polso, cosa che magari era limitata dall’impiego di sportwatch più specifici che, ovviamente non si integrano con iPhone allo stesso modo.

Tutti gli altri utenti possono ottenere, a poco più del prezzo destinato ad Apple Watch in acciaio, un modello completamente rivoluzionato, capace di fornire 36 ore di batteria con una ricarica, un display significativamente più grande e leggibile e un pulsante personalizzabile, utilissimo anche fuori dai contesti sportivi, ad esempio per l’attivazione dei Comandi Rapidi.

Inoltre, Apple Watch Ultra ha di serie tutte le funzioni classiche che hanno reso Apple Watch lo smartwatch più venduto nel mondo nel corso degli ultimi anni, come il monitoraggio cardiaco, le app ECG e Livelli O₂, gli anelli Attività, la funzione Mindfulness, e tanto altro. In modo analogo ad Apple Watch Series 8, il modello Ultra offre lo stesso sistema per il rilevamento della temperatura basale e la funzionalità rilevamento incidenti con chiamata automatica d’emergenza.

La scelta dipende dalle esigenze personali, come sempre, ma un conto è spendere meno di 500€ per un prodotto completo come il Series 8 in alluminio e un altro conto è spendere più di 900€ per un Series 8 in acciaio quando c’è Apple Watch Ultra che costa 1009€ e anche meno su Amazon.

9,6

Bello, resistente e funzionale: ecco come definirei l’Apple Watch Ultra. Lo si acquista per necessità sportive? Lo si acquista per il suo design? Lo si acquista per dare un po’ di spazio al proprio lato narcisista? Ebbene si, tutte queste possibilità potrebbero tranquillamente giustificare la spesa dei 1009€ necessari all’acquisto, soprattutto se messa in relazione alla fascia alta GPS + Cellular del Series 8. In poche parole, oltre a svecchiare un design ormai trito e ritrito, Apple Watch Ultra offre precisione negli allenamenti, funzioni di monitoraggio avanzato della salute e dell’attività sportiva e tutta l’integrazione con i prodotti Apple. L’unico, relativo, difetto che possiamo trovare alla prima generazione della fascia Ultra di Apple Watch è la mancanza della connettività 5G per quanto riguarda la parte Cellular, caratteristica che alcuni device concorrenti già sfoggiano da tempo. In conclusione, questo è il migliore Apple Watch di sempre ma manca ancora qualcosa per gli sportivi più esigenti.

  • Design
    10
  • Schermo
    9,5
  • Hardware
    10
  • Connettività
    9,5
  • Software
    8,5
  • Audio
    10
  • Batteria
    10

Le offerte indicate in questa pagina potrebbero scadere o subire variazioni senza preavviso. Il prezzo reale è quello visualizzato su Amazon al momento del checkout. In qualità di Affiliato Amazon, iPhoneItalia riceve un guadagno dagli acquisti idonei.

PromoProva Audible fino a 3 mesi gratis!
Recensioni