iOS 15.2 aggiunge una sezione dedicata alla cronologia delle riparazioni su iPhone

Grazie ad iOS 15.2 avremo maggiori informazioni sulle riparazioni effettuate sui nostri iPhone.

Con la RC di iOS 15.2, Apple ha aggiunto una nuova sezione dedicata alla cronologia delle riparazioni e dell’assistenza su iPhone.

cronologia riparazioni ios 15.2

Questa nuova sezione è inclusa nell’app Impostazioni e consente agli utenti di visualizzare la cronologia delle riparazioni, dei ricambi e di altri interventi effettuati sui propri iPhone. Dalle informazioni è anche possibile avere conferma o meno che i componenti utilizzati per le riparazioni sono originali.

Gli utenti che hanno installato iOS 15.2 possono andare in Impostazioni > Generali > Info e accedere a Cronologia ricambi e assistenza. Questa sezione sarà visibile sono se sono state effettuate riparazioni su quel particolare iPhone.

In particolare, Apple fornisce informazioni diverse sui componenti a seconda del modello di iPhone:

  • Per ‌iPhone‌ XR, XS, XS Max e versioni successive, incluso iPhone SE (2º generazione), puoi vedere se la batteria è stata sostituita.
  • Per i modelli iPhone 11, puoi vedere se la batteria o il display sono stati sostituiti.
  • Per i modelli ‌iPhone 12‌ e iPhone 13‌, puoi vedere se la batteria, il display o la fotocamera sono stati sostituiti.

Se è stata eseguita una sostituzione con parti e strumenti Apple originali, le riparazioni in questa sezione saranno elencate come “Originali Apple” accanto ad ogni componente riparato. Verrà invece visualizzato il messaggio “Componente sconosciuto” se la riparazione è incompleta, è stata effettuata con componenti non originali, è stata effettuata con componenti giù utilizzati in precedenza su un altro iPhone o se il componente non funziona come previsto.

Nelle versioni precedenti di iOS è possibile solo scoprire se una parte di ricambio è identificata come sconosciuta.

Apple afferma che i messaggi nella nuova sezione non influiranno sulla possibilità di utilizzare ‌un iPhone‌, la sua batteria, il display o la fotocamera. Le informazioni vengono raccolte e archiviate sul dispositivo e Apple le utilizza per esigenze di servizio, analisi di sicurezza e per migliorare i prodotti futuri.

L’aggiunta della “Cronologia ricambi e assistenza” all’‌iPhone‌ segue la decisione presa da Apple di consentire presto anche le riparazioni fai-da-te di vari componenti. In questo modo, si spera di scoraggiare l’utilizzo di componenti non originali, soprattuto dai centri assistenza non ufficiali Apple, e di consentire ai tecnici autorizzati di controllare tutte le riparazioni passate eventualmente effettuate su un iPhone.

Apple iPhone 13 Pro Max in sconto su

News