1Blocker è una VPN? Apple elimina l’app dallo store cinese

L'app 1Blocker non è più disponibile sullo store cinese. Ecco perché.

Apple ha eliminato l’app 1Blocker dall’App Store cinese, affermando che in realtà si tratta di una VPN senza licenza.

cina apple

1Blocker è, almeno ufficialmente, un’app che consente di bloccare alcuni annunci pubblicitari su Safari, ma da qualche ora non è più disponibile sull’App Store cinese.

Un’e-mail inviata da Apple e pubblicata dagli sviluppatori dell’app spiega che la rimozione è stata causata dal fatto che 1Blocker includeva contenuti illegali in Cina: “Come forse saprai, il governo ha inasprito le normative associate alle applicazioni VPN e dal 2015 ha richiesto agli sviluppatori di avere una licenza dal Ministero dell’Industria per poter distribuire app di questo tipo“. Fin quando gli sviluppatori non forniranno questa licenza, l’app non potrà essere pubblicata in Cina.

Il problema è che 1Blocker non è un’app VPN, ma blocca i tracker degli annunci in Safari.”Non abbiamo server VPN. In effetti, non instradamo affatto il traffico di dati attraverso alcun server“, insistono gli sviluppatori. “Tutto è fatto localmente all’interno della nostra estensione di rete“.

Gli sviluppatori faranno ricorso a questa decisione, anche perché la rimozione è avvenuta con pochissimo preavviso. Ora resta da capire come mai Apple ha ritenuto 1Blocker una VPN, tanto da eliminarla dallo store cinese.

Apple AirPods in sconto su

News