Modalità Cinema su iPhone 13: ecco come usarla al meglio

Realizzare video con effetto bokeh ora non è più difficile. Ma attenzione ai soggetti!

Gli iPhone 13 ed iPhone 13 Pro integrano la nuova modalità Cinema per un controllo maggiore nella profondità di campo e nella messa a fuoco dei video. Ecco come usarla al meglio.

Una delle novità più chiacchierate dell’anno è la modalità Cinema presente sui nuovi iPhone 13 e 13 Pro; una funzione dedicata alla registrazione di video con ridotta profondità di campo e messa a fuoco in stile “rack focus”. Iniziamo col dire che questa modalità non è destinata agli utenti che vogliono raggiungere risultati professionali ma può rivelarsi essenziale in tantissimi altri casi per un look più “hollywoodiano”.

Cos’è la modalità Cinema e a cosa serve

modalità cinema iPhone 13
Interfaccia editing Modalità Cinema su iPhone 13

La modalità cinematografica, quindi, può essere utilissima per i social network, per i video amatoriali, per l’ambito scolastico e per tutte quelle produzioni da realizzare direttamente sullo smartphone in pochi istanti. Difatti, anche l’editing dei video realizzati con questa modalità è snello e rapido e può avvenire totalmente sull’iPhone. Per chi cerca maggiore comodità, segnaliamo che la Modalità Cinema può essere anche gestita da iMovie e Clips direttamente su iPhone.

modalità cinema iPhone 13
Selezione della messa a fuoco in editing su iPhone 13.

Questa nuova modalità fa ampio utilizzo della potenza computazionale dei nuovi chip A15 Bionic: grazie al Neural Engine e ad avanzati algoritmi, l’iPhone riesce a girare video con profondità di campo ridotta (chiaramente via software) e spostare automaticamente la messa a fuoco per creare una regia più complessa e narrativa. Difatti, quando si cambia soggetto, la messa a fuoco risulta fluida e piacevole. In ogni caso è possibile variare la profondità di campo prima o dopo l’acquisizione del filmato e anche modificare i volti e i punti di messa a fuoco. Per chiudere il discorso tecnico, segnaliamo che la modalità Cinema supporta il formato HDR con Dolby Vision anche se viene limitata alla risoluzione Full HD 30fps.

Come usare al meglio la modalità Cinema su iPhone 13

modalità cinema iphone 13
Pulsante per la regolazione della profondità di campo

Per sfruttare al meglio la modalità Cinema su iPhone 13 è necessario conoscere alcuni accorgimenti. Con poco impegno in più si possono raggiungere risultati decisamente più piacevoli. Scopriamoli insieme:

  • Scegliere una location il più illuminata possibile: questo rende la modalità più reattiva e precisa e aiuta il software a scontornare meglio i soggetti. In caso di ripresa al buio è necessario attivare il flash LED presente sull’iPhone ed, eventualmente, usare un faretto aggiuntivo se non sono presenti altre fonti di luce.
  • Seguire dolcemente i movimenti dei soggetti: sui nuovi iPhone la stabilizzazione è la più performante di sempre ma agevolarla con un movimento fluido e pulito può rendere più precisa la modalità Cinema. Se ne avete uno a disposizione, c’è sempre la possibilità di usare un gimbal per progetti più impegnativi.
  • Evitare di inquadrare soggetti con gli occhiali da determinate angolazioni: uno dei problemi maggiori della modalità Cinema di iPhone 13 è la scarsa precisione di ritaglio sui capelli e sugli occhiali dei soggetti. Ovviamente non possiamo pretendere di registrare solo video a persone senza occhiali o con la testa rasata o coperta da un berretto quindi il consiglio è di scegliere l’angolazione giusta per minimizzare l’effetto.

    Uno dei problemi più comuni con gli occhiali o i capelli

  • Regolare una profondità di campo più soft: grazie alla possibilità di modificare l’intensità dell’effetto bokeh (pulsante f), il consiglio è di rinunciare leggermente al ritratto software e ammorbidire le zone che tendono ad essere scontornate male. C’è sempre una buona via di mezzo per raggiungere il risultato migliore possibile. Dai nostri test, spesso ci siamo trovati bene con diaframma su f/3.5 o valori superiori.

    Esempio di corretto bilanciamento con diaframma f/4.0 su iPhone 13

  • Prediligere il teleobiettivo sui modelli Pro: grazie alla lente 3x dei nuovi iPhone 13 Pro lo sfocato naturale che va a generarsi è veramente pregevole, quasi da non richiedere l’uso del software. Registrando con questa lente, sarà possibile tenere quasi al minimo la modalità ritratto (anche spingendosi ad f/11 – f/16) e sfruttare appieno l’ottima gestione della messa a fuoco.

    modalità cinema iphone 13
    Messa a fuoco su f/16, da preferire su teleobiettivo in caso di iPhone 13 Pro

Queste accortezze possono migliorare drasticamente l’uso della modalità Cinema ma non sempre è possibile sfruttarle o combinarle. In linea di massima, il consiglio è di usare questa modalità solo nei casi in cui ci siano le condizioni favorevoli. Sicuramente nel corso del tempo, com’è stato per il ritratto in modalità foto, questa funzione verrà migliorata da parte di Apple. Per ora, quindi, le premesse sono molto buone.

Apple Watch Series 7 in sconto su

Guide