Apple multata in Russia per aver violato le regole anti-monopolio con l’App Store

Multa da ben 12 milioni di dollari per Apple in Russia a causa della presunta violazione delle regole anti-monopolio.

Secondo Reuters, il servizio federale anti-monopolio russo (FAS) ha multato Apple per 12 milioni di dollari per violazione delle regole anti-monopolio con l’App Store.

app store

Secondo il FAS, la distribuzione di app di Apple tramite iOS e App Store offre ai suoi prodotti un vantaggio competitivo. La sanzione, pari a 12,1 milioni di dollari, deriva da una sentenza di agosto secondo la quale Apple ha abusato della sua posizione dominante su App Store. Inoltre, l’azienda ha limitato la concorrenza nel mercato delle app iOS quando ha iniziato a vietare le app di controllo parentale nel 2019.

La vicenda iniziò quando la società di sicurezza informatica Kaspersky Lab presentò un reclamo antitrust al FAS dopo che Apple aveva rimosso l’app Kaspersky Safe Kids dall’App Store. All’epoca, l’app era disponibile al download già da tre anni.

Apple ha affermato di essere “rispettosamente” in disaccordo con la decisione del FAS e prevede di presentare ricorso.

Apple iPhone 13 Pro Max in sconto su

News