Amazon batte Apple e acquisisce la rete di podcast Wondery

I podcast prodotti da Wondery fanno ora parte del catalogo Amazon, grazie ad un'acquisizione che si è concretizzata in queste ore.

Amazon ha annunciato l’acquisizione ufficiale di Wondery, la startup di podcast che anche Apple avrebbe tentato di acquisire nelle scorse settimane.

wondery amazon
Nel comunicato stampa, Amazon fa sapere che Wondery ha firmato un accordo per entrare a far parte di Amazon Music, portando podcast molto popolari negli Stati Uniti come “Dirty John” e “Dr. Death” nell’offerta già esistente sul servizio di streaming. Tutti i podcast Wondery attualmente disponibili continueranno ad essere prodotti anche in futuro.

Amazon non ha fornito i dettagli sull’acquisizione, ma la cifra dovrebbe aggirarsi tra i 300 e i 400 milioni di dollari. Questo prezzo sarebbe stato considerato troppo alto da Apple.

Siamo lieti di annunciare che Wondery ha firmato un accordo per aderire ad Amazon Music. Wondery è un editore di podcast innovativo con una comprovata esperienza nella creazione e produzione di podcast di alto livello che intrattengono ed educano gli ascoltatori, tra cui “Dirty John”, “Dr. Death”, “Business Wars” e “The Shrink Next Door”. Wondery sta già deliziando gli ascoltatori con la sua collezione di podcast immersivi e la società sta evolvendo questo mezzo di intrattenimento in un’esperienza davvero nuova ed emozionante.

Anche Apple sembrava interessata ad acquisire Wondery, visto che l’enorme catalogo di podcast della startup avrebbe fornito all’azienda una libreria di contenuti originali da poter distribuire agli utenti e da poter sfruttare anche per futuri spettacoli da proporre su Apple TV+. Ad esempio, Wondery sta già lavorando a WeWork, una serie che arriverà su Apple TV+ e che si basa proprio su uno dei podcast della piattaforma. Questa acquisizione potrebbe però cambiare i piani futuri: se i diritti di WeWork sono stati già acquistati da Apple e quindi non ci saranno sorprese, altri podcast prodotti da Wondery potrebbero trasformarsi in spettacoli TV distribuiti solo su Amazon Prime Video.

Dopo Spotidy, anche Amazon decide quindi di puntare molto sui podcast, costringendo Apple a rispondere con investimenti mirati per la creazione di tanti contenuti originali ed esclusivi.

Apple iPhone 13 Pro Max in sconto su

News