Recensione Apple Watch SE: fa (quasi) tutto e costa meno – VIDEO

La recensione del "piccolo" smartwatch di casa Apple pensato per gli utenti meno esigenti.

Apple Watch SE è uno smartwatch molto particolare perchè si posiziona esattamente al centro della lineup di Apple e offre al giusto prezzo quasi tutte le funzionalità che hanno caratterizzato gli Apple Watch sin dall’esordio.

In un momento storico in cui Apple Watch Series 6 ha fatto solo un piccolo passo in avanti con il supporto al monitoraggio della saturazione dell’ossigeno, Apple Watch SE cerca di offrire concretezza e solidità. Il suo passo in avanti è, appunto, il prezzo fissato a 309€ per la versione base da 40mm GPS.

Display di fascia alta

Il display è premium e offre la stessa esperienza di visione e interazione del modello Series 6, così come del Series 5 e del Series 4. Le cornici sono assottigliate rispetto al Series 3 e regalano allo schermo un 30% di spazio in più. Le dimensioni, infatti, sono le stesse di Apple Watch Series 6 e permettono agli utenti di sfruttare i quadranti più belli e particolari lanciati in questi ultimi anni.

È come avere un Apple Watch Series 5 ma senza ECG

Apple Watch SE

Inutile dire che se si possiede già un Apple Watch Series 4 o Series 5, questo Apple Watch non offrirà niente di nuovo. Il chip presente su questo modello è lo stesso dell’Apple Watch Series 5, ovvero l’S5 SiP dual-core. Durante l’utilizzo è immediato il riscontro delle medesime performance con il top di gamma dell’anno scorso.

Ciò che manca, e pesa parecchio, è il sistema ECG per la misurazione, appunto, dell’elettrocardiogramma. Su questo SE manca l’hardware che lo garantisce su tutti gli altri modelli a partire dal Series 4 e questa mancanza è facilmente individuabile guardando la Digital Crown che non ha il sensore apposito. È infatti questa l’unica differenza estetica con i precedenti modelli, chiaramente escluso il fondo del watch e la relativa dicitura.

Apple Watch SE

La mancanza dell’ECG si fa sentire e rende questo nuovo modello decisamente meno attento alla salute degli utenti. Rispetto al Series 3 però sono presenti i sistemi di rilevamento automatico delle cadute, le chiamate di emergenza internazionali e – soprattutto – il monitoraggio del rumore circostante teso a proteggere l’udito.

Cellular? Si, grazie

Fortunatamente a listino c’è anche la versione Cellular, che ricordiamo è un’esclusiva di Vodafone in Italia. Grazie a questa variante si potrà facilmente portare con sé l’Apple Watch senza rischiare di restare a corto di connessione quando si lascia l’iPhone lontano, magari per fare sport. E in virtù dell’argomento “sport”, il monitoraggio del nuoto resta assicurato dall’impermeabilità fino a 50 metri di profondità.

Monitoraggio del sonno? Certo, con watchOS 7

Questo smartwatch arriva con watchOS 7, il nuovo sistema operativo di Apple per i suoi smartwatch che – tra l’altro – è già quasi pronto ad essere nuovamente aggiornato con un minor update e correzioni varie. All’interno di watchOS 7 sono presenti diverse funzionalità come ad esempio il monitoraggio del sonno, grazie al quale è possibile mantenere una corretta routine del sonno e riposare meglio.

Apple Watch SE

E in tema COVID-19, risulta indispensabile anche l’assistente per il lavaggio delle mani. Non che la funzionalità diventi poco rilevante quando non ci si trova davanti ad una pandemia, sia chiaro; un assistente che fornisce un timer per il corretto tempo di lavaggio è sempre utile.

Ci sono tutte le versioni come su Apple Watch Series 5? No, solo ALU

Questo modello è fatto per costare il meno possibile e quindi si propone sul mercato con solo una versione: quella in alluminio. Ci sono tre colori tra i quali scegliere, i classici Argento, Oro e Grigio Siderale, e ci sono le varianti da 40mm e 44mm, GPS o GPS+Cellular.

Insomma, non mancano le opzioni di acquisto per il consumatore finale, comprese tutte le combinazioni con i cinturini che restano chiaramente compatibili. Da segnalare, senza ombra di dubbio, i due nuovi cinturini che potrebbero rendere ancora più caratteristica l’esperienza: Solo Loop e Solo Braided Loop, ma attenzione alla misura.

Fa tutto e costa poco, ma ci sono alternative?

Apple Watch SE

Questo specifico Apple Watch, che per definizione è un punto di incontro tra passato e presente, ci porta inevitabilmente a considerare tutte le alternative in ottica prezzo e risparmio.

Il prezzo di Apple Watch SE è presto detto, si parte da 309€ fino a 389€ con i cinturini meno costosi come lo Sport, lo Sport Loop e il Solo Loop.

  • 40mm GPS – 309€
  • 44mm GPS – 339€
  • 40mm GPS + Cellular – 359€
  • 44mm GPS + Cellular – 389€

Il suo diretto concorrente, nel listino Apple, è Apple Watch Series 3 con prezzi che partono da 229€ in versione 38mm GPS e che arrivano a 259€ in versione da 42mm. Non è più disponibile la variante Cellular di questo smartwatch. Di contro, il nuovo top di gamma parte da 439€ in versione da 40mm e da 469€ in versione da 44mm, escludendo la versione Cellular che costa 100€ in più su ogni variante.

Apple Watch SE

Guardando quindi il listino Apple, la scelta sembra relativamente facile, a seconda del tipo di utente:

  • Series 6 – Utente avanzato che vuole il massimo in termini di performance, di monitoraggio della salute e di scelta di colori e materiali
  • SE – Utente che vuole passare ad un nuovo modello da Apple Watch Series 3 o precedenti, oppure che cerca uno smartwatch per utilizzi che non richiedono uno stretto monitoraggio della salute
  • Series 3 – Utente alle prime armi che vuole valutare l’esperienza di Apple Watch ed entrare pian piano nel settore
8,5

Un punto di incontro tra passato e presente. Questo Apple Watch SE offre tutte le specifiche tecniche e le funzionalità più utili per gli utenti. Mancano alcune caratteristiche come il supporto ECG e il display always-on ma il prezzo è decisamente convincente. Da non confondere con il più economico Apple Watch Series 3 ancora a listino ma fermo a diversi anni fa. Un gran bel lavoro da parte di Apple, consigliato agli utenti che vogliono uno smartwatch completo e affidabile.

  • Design
    9
  • Hardware
    8,5
  • Schermo
    8,5
  • Caratteristiche
    8
  • Software
    9
  • Batteria
    8
Recensioni