Scott Forstall si racconta tra NeXT e il pesce morto inviato da Microsoft

Scott Forstall racconta alcuni aneddoti del suo arrivo in NeXT e della scelta di non lavorare per Microsoft.

L’ex dirigente Apple Scott Forstall, per anni a capo della divisione iOS dell’azienda, è stato ospite di Code Break e ha parlato dei suo arrivo in NeXT e del suo primo incontro con Steve Jobs.

forstall code break

Forstall racconta che inizialmente aveva programmato di lavorare in Microsoft, ma un giorno decise di rispondere a un annuncio di lavoro di NeXT, la società fondata da Steve Jobs dopo il suo addio ad Apple. Quel colloquio durò tutto il giorno e coinvolse diciassette intervistatori.

A dieci minuti dalla prima intervista, Jobs irruppe nella stanza, afferrò uno degli intervistatori e lo portò fuori nel corridoio. I due ebbero una discussione animata mentre Forstall aspettava. Alla fine, Jobs tornò nella stanza per condurre personalmente l’intervista con lui.

Ha iniziato a scrutarmi con domande dopo domande, e dopo circa 15 minuti abbiamo parlato in modo piacevole di design, filosofia e molte altre cose.

Si è fermato, mi ha guardato e ha detto: “So che devi rispondere agli altri intervistatori per il resto della giornata. Non mi interessa quello che qualcuno dice, alla fine, ti sto dando un’offerta“. Poi disse: “Ma per favore, fai finta di essere interessato alle domande di tutti per il resto della giornata”. Allora mi guardò e aggiunse: “Sono sicuro che accetterai questa offerta“. Quello era il suo modo di convincermi.

A quel punto, Forstall rifiutò l’offerta di Microsoft per abbracciare il progetto di Steve Jobs:

Il giorno dopo apro la porta del mio appartamento e fuori c’era una scatola. La apro e dentro c’era un pesce morto.

La scatola era stata inviata da Microsoft, anche se non come minaccia. A quanto pare, la scatola conteneva un costoso salmone reale proveniente dal mercato del pesce di Pike Place a Seattle. L’implicazione era che Forstall non sarebbe stato in grado di acquistare pesci di quella qualità se si fosse trasferito nella Bay Area della California.

Forstall finì per cucinare il pesce e mangiarlo per cena quella sera. Successivamente, ha continuato a lavorare in NeXT per poi seguire Steve Jobs in Apple, diventando uno dei dirigenti più importanti dell’azienda prima del suo addio nel 2012. Un addio che venne accolto con sollievo da altri dirigenti, soprattutto dopo il fallimento delle prime versioni di Apple Maps.

News