Nuovo brevetto Apple immagina un nuovo tipo di dispositivi pieghevoli

Apple continua a lavorare sodo sui futuri dispositivi pieghevoli e questo nuovo brevetto ne è la conferma.

Apple ha pubblicato nuovo brevetto che potrebbe risolvere il problema della piegatura e progressivo danneggiamento dei dispositivi pieghevoli nel tempo.

Pubblicato dall’Ufficio brevetti e marchi degli Stati Uniti con il titolo di “Sistema con più dispositivi elettronici“, il brevetto descrive una tecnologia che consente a due o più dispositivi di agire come un unico dispositivo quando avvicinati l’uno all’altro mediante l’uso di sensori di prossimità.

Il brevetto prevede l’utilizzo di dispositivi separati che rilevano automaticamente quando vengono collegati insieme e quindi vanno a condividere la medesima schermata sugli schermi:

Più dispositivi elettronici possono essere utilizzati insieme in un unico sistema. I dispositivi elettronici possono utilizzare sensori e altre informazioni per rilevare quando il bordo di un primo dispositivo elettronico è adiacente al bordo di un secondo dispositivo elettronico.

Il brevetto immagina che tale tecnologia possa essere utilizzata per creare un singolo dispositivo pieghevole composto da due display in perfetta comunicazione tra loro, in maniera analoga a quanto avviene con Surface Duo di Microsoft, anche se quest’ultimo non può essere fisicamente diviso in due parti.

Gli smartphone pieghevoli sono senza dubbio l’ultima tendenza nel settore mobile e, anche se non ci sono voci che suggeriscono che Apple abbia in programma di rilasciare dispositivi pieghevoli nell’immediato futuro, la società sta chiaramente lavorando su tale tecnologia.

Naturalmente, vi ricordiamo che Apple registra sempre diversi brevetti, ma solo una piccola parte di essere si trasforma realmente in un prodotto destinato alla vendita.

Brevetti