Apple Pay diventa la piattaforma di pagamento mobile più popolare negli Stati Uniti

Starbucks deteneva da tempo il titolo della piattaforma di pagamento mobile più popolare negli Stati Uniti, ma secondo i nuovi dati di eMarketer è stata superata da Apple Pay.

Starbucks ha adottato i pagamenti mobili relativamente presto rispetto agli altri e ha incentivato gli utenti ad utilizzarlo con premi e funzionalità come la possibilità di ordinare in anticipo.

Secondo i dati di eMarketer, Apple Pay raggiungerà 30,3 milioni di utenti negli Stati Uniti nel 2019, seguito da Starbucks con 25,2 milioni di utenti. Più staccati, invece, troviamo Google Pay a 12,1 milioni e Samsung Pay a 10,8 milioni. eMarketer spiega che Apple Pay ha beneficiato della più ampia adozione di nuovi sistemi di punti vendita con NFC integrato, mentre il sistema di pagamenti di Starbucks utilizza ancora i codici a barre. Starbucks stesso ha anche adottato il supporto ad Apple Pay in negozio e nell’app mobile Starbucks per ricaricare la carta virtuale Starbucks.

I dati suggeriscono anche che la spesa totale con pagamenti mobili si avvicinerà ai 100 miliardi di dollari entro la fine dell’anno, in crescita di oltre il 24% rispetto al 2018.

News