iPhone 11 Pro: le foto sono al top! | Focus fotocamera

Il nostro test fotografico approfondito su iPhone 11 Pro e iPhone 11 Pro Max, due dispositivi con tre fotocamere sul retro che supportano gli scatti ultra-grandangolari e un telephoto decisamente più accattivante rispetto al passato grazie ad un'apertura più ampia.

iPhone 11 Pro è uno smartphone completo sotto ogni punto di vista e la fotocamera non fa eccezione. Viene aggiunta la lente ultra grandangolare e vengono migliorate le altre lenti, insieme al sensore e al software. Scopriamo come funziona e quanto bene si comporta questo nuovo setup fotografico.

unboxing iphone 11 - 3

iPhone 11 Pro – fotocamera principale

Le foto con la classica fotocamera di iPhone vengono notevolmente migliorate grazie a tante rifiniture sul sensore e sul software. La maturità di un setup già validissimo, caratterizzata da una gestione dei colori fedelissima alla realtà, senza artefatti di alcun tipo.

In questo scatto possiamo notare la grande fedeltà cromatica della fotocamera di questo iPhone 11 Pro, con la giusta saturazione e il bilanciamento del bianco impeccabile considerando il cielo nuvoloso.

In questo invece possiamo notare un ottimo livello di dettaglio (compatibilmente con la compressione per il web) con colori vividi e piacevoli, sempre naturali e corrispondenti alla realtà. Buono l’angolo di scatto, con la luce e le ombre che compongono lo scatto e lo rendono dinamico.

Lo scatto in questione ci mostra quanto anche la camera standard riesca a catturare una grande porzione di scena, senza alcun tipo di compromesso in termini di distorsione e di esposizione. Certo, la ultra-grandangolare sarà decisamente più utile in tante situazioni ma il consiglio è sempre quello di valutare realmente il tipo di scatto da ottenere per avere a disposizione il meglio in ogni situazione.

Ottimi i colori, ancora una volta naturali e non eccessivi. L’esposizione è da manuale con la luce che filtra perfettamente tra le foglie e un cielo azzurro che resta perfetto e non viene sovraesposto nonostante l’estrema brillantezza del sole all’ora di punta.

La geometria della lente è precisa e calibrata e lo possiamo notare in questo scatto che non distorce alcun tipo di dettaglio.

In questo scatto il rischio di sovraesposizione era davvero elevato ma la fotocamera si è comportata perfettamente, garantendo uno scatto drammatico al punto giusto ma sempre ben bilanciato.

In ambienti poco illuminati, al chiuso, la fotocamera perde un po’ di dettaglio ma garantisce scatti ottimi anche in primo piano come in questa foto. I colori restano sempre fedeli, come il bilanciamento del bianco, ormai una certezza.

Qui notiamo invece un’immagine più scura del previsto, con colori fedeli ma con una gestione dell’esposizione non decisamente ottimale. Colpa delle nuvole in una porzione di cielo troppo estesa? È possibile, ma si poteva fare sicuramente meglio.

Molto bene invece il dettaglio ravvicinato, davvero esemplare sotto ogni punto di vista.

Teleobiettivo

Grossi miglioramenti quest’anno per la lente telephoto che guadagna una migliore gestione della profondità di campo e un’ottima gestione del dettaglio. Il merito è sicuramente della nuova apertura f/2.0 che aumenta rispetto a quella di iPhone XS Max, ovvero f/2.4.

In condizioni di scarsa luminosità, il teleobiettivo si comporta molto bene. Fornisce un buon livello di dettaglio, colori sempre naturali e uno sfocato davvero interessante, segno di una lente che si è evoluta molto nel corso del tempo.

Scattando infatti con il teleobiettivo, oltre ad avere immediatamente a disposizione lo zoom ottico senza perdita di qualità, si ha a disposizione uno sfocato naturale molto piacevole e soft che regala all’immagine un look davvero professionale.

Sempre a conferma dell’estrema qualità in termini di dettaglio e profondità di campo di questa lente.

Fotocamera ultra-grandangolare

Come tutte le lenti grandangolari, anche quella montata su iPhone ha dei pregi e dei difetti. Il pregio più importante è quello di rendere più facile la vita all’utente che potrà così scattare scene che solitamente non entrerebbero all’interno dell’inquadratura standard. Certo, ai bordi l’immagine si distorce un po’ così come viene a mancare un po’ di dettaglio, soprattutto in condizioni di luce scarsa ma il risultato complessivo è positivo. Valutate di usare questa lente quanto le condizioni sono favorevoli.

In condizioni di luce favorevoli, la camera offre un buonissimo dettaglio. La distorsione, inevitabile, non risulta particolarmente pesante ma dipende dal tipo di scena catturata.

In condizioni di luce parziale la qualità scende leggermente ma le foto risultano sempre pienamente sfruttabili.

È nelle condizioni di luce avversa che la fotocamera ultra grandangolare perde dettaglio e andrebbe evitata. Meglio usare la lente principale per evitare foto rumorose o troppo impastate.

Night Mode

La night mode è sicuramente una delle novità più interessanti sui nuovi iPhone. La Modalità Notte di Apple utilizza lo Smart HDR, il quale sfrutta la potenza dell’apprendimento automatico per riconoscere i soggetti nella foto e riaccenderli in modo intelligente, ottenendo in questo modo delle immagini dall’aspetto più naturale e con maggiori dettagli. In accoppiata a questo, la tecnologia Deep Fusion ottimizzerà i dettagli, pixel per pixel e ridurrà il rumore fotografico in futuro.

In questo scatto, visto anche nella nostra video recensione, la modalità notte ha lavorato molto bene per assicurare uno scatto piacevole in condizioni di luce difficili.

Di seguito alcune foto scattate di sera senza modalità notte, per fare una comparazione.

Guarda la nostra videorecensione

Modalità ritratto

Migliorata la precisione della modalità ritratto che ora si può usare a due differenti distanze per poter inquadrare meno o più parte della scena e quindi del soggetto.

Inoltre, la nuova interfaccia di iOS 13 supporta una nuova modalità ritratto, decisamente apprezzabile come potete vedere di seguito.

Fotocamera frontale

Migliora anche la fotocamera frontale che realizza scatti pieni di dettaglio e con una gestione di luce e colori ottimale.

Anche al buio o in condizioni non favorevoli, lo scatto risulta decisamente sfruttabile, soprattutto sui social network e per la condivisione con gli amici.

Questi quindi erano i nostri test approfonditi sulle fotocamere del nuovo iPhone 11 Pro. Voi come vi state trovando? Fatecelo sapere nei commenti.

Approfondimenti