Shortcuts #72: Tracciare i prezzi Amazon fino ad un anno

Appuntamento numero settantadue della nostra rubrica dedicata all’applicazione Shortcuts di Apple. Siamo nella settimana del Prime Day e di conseguenza abbiamo voluto pensare ad un comando inerente al periodo.

Cosa permette di fare questo Shortcut?
Di analizzare più nel dettaglio quello che è il lungo processo di adattamento del prezzo del prodotto in questione. In questo modo infatti avremo a disposizione un arco temporale fino ad un massimo di un anno o, se vogliamo, anche meno.

Come impostazioni abbiamo adottato:

  • menù del widget dedicato: disabilitato;
  • menù di condivisione di iOS: abilitato;
  • richiamo vocale con Siri: disabilitato.

Il comando è stato ispirato a questo salvo poi aver modificato alcuni parametri ed aver trovato una serie di soluzioni alternative.

Riassunto degli step:

  • Step 1: Configurazione;
  • Step 2: Elaborazione dell’immagine.

Step 1:

In questa primissima fase dovremmo andare ad effettuare una serie di operazioni in merito sia al link che andremo a condividere manualmente e sia sul periodo di tempo da scegliere.

Per iniziare prendiamo la voce Ottieni elemento dall’eleneco in maniera tale da prendere in esame il link condiviso tramite il menù share di iOS. A questo punto convertiamolo poi in testo con la voce Ottieni testo dall’input per poi procedere a ripulirlo. Per farlo dovremmo prendere la voce Corrispondenza testo ed al suo interno andare ad inserire questa stringa /[0-9a-zA-Z]{10}/ ed abilitando il Distingui maiuscole/minuscole.

Ok fatto questo dovremo prendere una nuova voce Testo in cui andremo ad inserire quello che sarà il link completo del sito a cui ci appoggeremo per caricare il grafico del prezzo. All’interno quindi della sezione qui libera inserite questo testo

http://charts.camelcamelcamel.com/itInputamazon-new.png?force=1&zero=0&w=XXXX&h=YYYY&desired=false&legend=1&ilt=1&fo=0&tp=

Con Input ovviamente si intende la variabile ottenibile con la bacchetta magica e corrispondente al link condiviso in prima battuta. Per terminare questo passaggio prendiamo la voce Imposta variabile ed al suo interno inseriamo il nome pURL.

Step 2:

Ok terminata la prima fase sarà necessario passare al secondo step. Per farlo iniziamo subito partendo la voce Scegli dal menù all’interno andremo ad immettere le nostre variabili che abbiamo prima citato. Per cui inseriamo da 1 mese di tempo fino a sempre per quanto riguarda il periodo. Potrete modificare voi stessi questa opzione a piacimento ricordandovi però di andare a modificare anche gli step qui sotto altrimenti non funzionerà.

Configurata questa parte ora dovremmo ripete tante operazioni quanti archi di tempo abbiamo selezionato. Sotto le singole e relative sezione quindi prendiamo la voce Testo ed al suo interno dovremo andare ad inserire la variabile pURL che prima abbiamo creato e poi una piccola porzione di testo. Come vedete c’è 1m,3m, ecc. che semplicemente consistono in un mese, tre mesi, ecc ecc. Se modificate l’arco di tempo nel passaggio precedente, assicuratevi di farlo anche qui altrimenti creerete delle incompatibilità.

Dopo aver ripetuto il passaggio per tutti gli step necessari dovremmo avere la voce Fine menù. Subito dopo prendiamo la voce Ottieni URL dall’input per convertire il nostro link e farlo poi seguire da Ottieni contenuti dell’URL. Qui dovremo semplicemente inserire come Metodo * *GET e nulla di più. Una volta terminato, se tutto andrà per il meglio, dovremmo prendere la voce Ottieni immagini dall’input in maniera tale da poter generare il grafico tanto ricercato. Per vederlo poi basterà prendere la voce Visualizzazione rapida e la nostra fotografia si aprirà come un pop-up al termine del processo.

A questo punto il nostro Shortcuts è completo. L’operazione è davvero molto molto rapida al punto tale che nemmeno vi accorgerete del processo in questione. Attenzione, perché abbiamo realizzato la prima fase? Perché purtroppo il servizio a cui si appoggia la creazione del grafico non accetta dei link sponsorizzati. Qualora il link passante dal processo fosse come tale, purtroppo si andrebbe a creare un corto nel sito stesso che impedirebbe di generare il grafico fino a quando non utilizzeremo un link pulito e senza troppi fronzoli. È strettamente necessaria quindi questa fase iniziale senza la quale avremo, al termine dello Shortcut, un semplice cammello colorato (il simbolo del sito). Per il resto poi il processo in questione deve assolutamente partire dal menù share di iOS per cui tramite l’applicazione di Amazon o dal sito internet dovrete condividere quanto avete davanti e selezionare il comando qui citato e riportato.

Per scaricare lo Shortcut mostrato in questo articolo potete farlo direttamente da questo link così da avere questo Shortcut già pronto e disponibile nella vostra libreria.

Clicca qui per la guida completa a Siri Shortcuts.

Clicca qui per la raccolta completa a tutti i nostri Siri Shortcuts.

Hai degli Shortcuts da suggerirci per le prossime puntate? Ne hai creati di nuovi e vuoi far parte di questa rubrica? Invia una e-mail a [email protected] e partecipa alla community Shortcuts di iPhoneItalia!

Siri Shortcuts