Scopriamo Cycle, il controllo del ciclo mestruale in iOS 13 e watchOS 6

09 giugno 2019 di Giuseppe La Terza

Annunciato durante il keynote della WWDC, Apple ha nuovamente ampliato il monitoraggio della salute su Apple Watch, aggiungendo il monitoraggio del ciclo mestruale con la nuova funzione Cycle.

Cycle è disponibile sull’app Salute sia su iPhone con iOS 13 che su Apple Watch con watchOS 6. L’implementazione di Cycle ha un tema minimale, cosi da essere poco evidente qualora abbiate bisogno di dare un’occhiata all’app in pubblico.

L’app risulta anche molto semplice da usare, infatti utilizza un linguaggio semplice e diretto. Inoltre, oltre a poter seguire il ciclo mestruale, si possono tenere sott’occhio alcuni parametri come dolore al seno, mal di testa e acne. Se sei una persona che manifesta molti sintomi durante la sindrome premestruale, ora potrai seguire meglio tutta la fase attraverso Cycle.

Gli utenti possono anche abilitare due tipi di notifiche push. La prima è una notifica di promemoria che indica agli utenti di assicurarsi che mantengano aggiornato il loro registro. La seconda è un promemoria che avverte la sera prima l’inizio del periodo mestruale.

Cycle può anche aiutare gli utenti a stimare il periodo di ovulazione, dando agli utenti maggiori possibilità di riuscire a rimanere incinta. Prevediamo che in futuro arriveranno anche dispositivi di terze parti che saranno in grado di aiutare gli utenti a monitorare in modo più preciso l’ovulazione e il ciclo.

Infine, se avete già utilizzato un’app di monitoraggio del ciclo mestruale che aveva l’accesso al salvataggio dei dati su Apple Salute, come Clue o Glow, Cycle sarà già in grado di compilare un backlog dei cicli dell’utente partendo da queste informazioni, cosi da prevedere con precisione il prossimo ciclo dell’utente.

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.