Shortcuts #46: Creare un archivio .zip da condividere

Appuntamento numero quarantasei della nostra rubrica dedicata all’applicazione Shortcuts di Apple, la vecchia Workflow che è stata completamente rivista e maggiormente integrata nel sistema operativo mobile sviluppato a Cupertino a partire da iOS 12. In questo genere di articoli, vi ricordiamo, che cercheremo di spiegarvi più da vicino quello che ogni singola funzione effettuerà all’interno dell’azione in questione così da permettervi di capire al meglio come poterla usare o riadattare secondo il vostro utilizzo.

Cosa permette di fare questo Shortcut? Di creare al volo un bel pacchetto .zip di una serie di elementi magari così da poterlo inviare rapidamente tramite il menù di share di iOS. Il processo funzionerà in maniera completamente automatica a seconda di che cosa andrete ad inserire al suo interno. Ovviamente è consigliato l’uso di una applicazione terza come File per poter selezionare più elementi contemporanei e magari con diversi formati.

Io questa volta ho deciso di abilitare la scorciatoia dal menù del widget dedicato ma non il richiamo vocale di Siri poiché è completamente inutile in ogni genere di situazione trattandosi di un’operazione da fare manualmente. Ho invece poi selezionato il menù di condivisione perché penso sia utilissimo in questo genre di caso permettendo al volo di condividere una foto, un file di testo o molto altro senza nemmeno doverci pensare più di tanto. Ho deciso quindi di far partire il tutto anche direttamente in maniera manuale da dentro l’applicazione Comandi qualora si voglia procedere alla vecchia maniera.

Il comando è stato realizzato dal nostro team di iPhone Italia per cui, se riportato su altri siti o blog, è necessario citare questa pagina come la fonte principale.

img

Step 1

In questa fase risulterà fondamentale andare ad inserire correttamente i parametri di configurazione prima citati. Per cui se non abbiamo abilitato il menù di condivisione, fate attenzione perché potreste ritrovarvi con uno Shortcut non funzionante e che quindi andrebbe a restituire un pacchetto vuoto al suo interno senza alcun elemento preso in esame. Fatto questo step iniziale dovremo andare sin da subito ad inizializzare la nostra variabile di partenza per cui con la voce Ottieni variabile dovremo andare ad inserire al suo interno Inputo comando rapido.

Essa la troveremo nella zona in basso del nuovo menù che si a creare una volta inserita questa prima sezione. Dal basso potremo scegliere eventualmente varie variabili da poter inserire dentro questo nostro campo di testo, ma è fondamentale riporre la nostra attenzione su quella appena citata. In questo modo ci servirà questo passaggio per poter far capire quale dovrà essere il nostro elemento di lavoro da qui in avanti e su cui potemmo anche poter poi sviluppare i passi successivi. Se non otteniamo la variabile, come potrebbe essere benissimo in questo caso, potremmo incorrere negli stessi problemi citati in precedenza.

Purtroppo non è possibile “bypassare” questo passaggio ed abbiamo studiato anche delle alternative che però, nel nostro caso, non hanno poi dato gli stessi risultati ottenuti con questa opzione tanto semplice quanto veloce ed efficace. Definito quindi questo aspetto sarà necessario andare a sfruttare una delle voci che sono state introdotte con iOS 12 e la sua implementazione nel sistema dell’applicazione Comandi. Parliamo ovviamente della voce in questione Crea archivio che sarà in grado di poter operare direttamente con e dentro il sistema operativo mobile di apple per poter elaborare quanto detto sino ad ora. Sarà molto importante anche qui andare ad implementare al meglio le varie sezioni presenti all’interno della voce appena aperta per cui andiamo ad inserire in Nome archivio la variabile Chiedi all’utente che ci permetterà quindi di dare un nome noi stessi all’archivio .zip che stiamo andando a creare.

Per poterlo fare e quindi selezionare la variabile appena citata sarà necessario aprire il campo di testo in questione ed anche in questo caso spostarsi verso il basso per poter scegliere fra le variabili presenti e/o proposte. In questo caso quindi non dovremo fare altro che selezionare quella da noi richiesta e che dovrebbe essere su sfondo verde, giusto per non perdersi. Ovviamente manca poi la selezione del formato che noi, per comodità, abbiamo messo come un comunissimo file .zip. Se però a voi non risulta comodo per il vostro tipo di workflow di lavoro quotidiano o se avete invece una maggiore affinità con altri formati non affatto un problema.

Selezionando infatti questa sezione potrete facilmente andare a cambiare voi stessi quanto richiesto selezionando ad esempio una bella estensione .tar o .iso che sono anche queste molto diffuse in Rete (è scontato poi che dobbiate avere un programma in grado di aprire questo genere di archivio). Infine il passaggio finale che viene eseguito con la voce Apri su…. Al suo interno dovremo andare ad abilitare la sezione Mostra Apri nel menu spostando quindi il selettore verso destra e quindi su sfondo verde. Così facendo, dopo tutti i due passaggi precedenti, il nostro archivio .zip sarà nella cartella temporanea di iOS pronto per essere “condiviso”. Sappiamo che sul sistema operativo mobile di Apple questo termine è forse un po’ abusato nel suo insieme, ma in pratica potremmo andare ad inviare come meglio crediamo quanto abbiamo creato. Che sia via email, telegram o altro non importa. È solamente necessario che sia attivata l’estensione di condivisione di tale applicazione o servizio ed il tutto funzionerà senza alcun minimo problema fortunatamente.

Fatto tutto qui, quindi il nostro Shortcut è ora stato completato in tutti i suoi passaggi e potremo creato il nostro file .zip in tempo praticamente zero.

Abbiamo deciso di portarvi questo comando oggi per via della sua estrema utilità. Infatti si tratta di una scorciatoia estremamente comoda che permette di poter lavorare comodamente senza il bisogno di avere installata per forza un’applicazione di terze parti per solo questo genere di uso. Certo, come detto in apertura, è una risorsa che torna utile magari sfruttata dentro l’applicazione File quando si va a lavorare magari su più file contemporaneamente, ma anche magari nel rullino fotografico può tornare utile in più di una occasione. Per scaricarlo potete farlo direttamente da questo link così da avere questo Shortcut già pronto e disponibile nella vostra libreria.

Clicca qui per la guida completa a Siri Shortcuts.

Clicca qui per la raccolta completa a tutti i nostri Siri Shortcuts.

Hai degli Shortcuts da suggerirci per le prossime puntate? Ne hai creati di nuovi e vuoi far parte di questa rubrica? Invia una e-mail a [email protected] e partecipa alla community Shortcuts di iPhoneItalia!

Siri Shortcuts