Molti editori hanno già firmato l’accordo per Apple News, malgrado le richieste di Apple – Rumor

14 febbraio 2019 di Giuseppe Migliorino (@GiusMigliorino)

Malgrado Apple abbia richiesto ben il 50% sui singoli abbonamenti che saranno sottoscritti nel nuovo servizio legato ad Apple News, sembra che, a differenza di quanto letto ieri, diversi editori abbiano già firmato l’accordo.

Come riportato da Recode, Apple avrebbe sottoscritto l’accordo con molti editori, con suddivisione delle entrate 50-50. Gli accordi sono stati sottoscritti attraverso il servizio Texture che Apple ha acquisito nel 2018, con le varie offerte che sarebbero state inviate agli editori già dopo pochi mesi da quell’acquisizione.

Recenti rumor dicevano che le richieste di Apple avevano fatto storcere il naso a diversi importanti editori, visto che l‘azienda di Cupertino tratterrà il 50% di tutti gli abbonamenti che saranno sottoscritti su Apple News. A quanto pare, però, le cose stanno diversamente e in molti avrebbero già firmato. Gli editori potranno mantenere il 100% degli introiti derivanti dalle pubblicità integrate sui propri siti, anche se le news verranno lette tramite Apple News.

Molti editori avrebbero infatti calcolato che il nuovo servizio Apple News che dovrebbe essere lanciato ad aprile porterà molti più lettori, tanto da compensare le revenue richieste da Apple su ogni abbonamento che verrà sottoscritto dagli utenti. Insomma, è preferibile avere molti più lettori a prezzi più bassi, che meno lettori e prezzi più alti.

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.