iPhone XS, iPhone XS Max, iPhone XR, qual è il modello giusto per te?

16 settembre 2018 di Nikolas Pitzolu

Ora che i nuovi iPhone XS iPhone XS Max iPhone XR sono ufficiali, rimane solo un altro dubbio dopo aver scelto il taglio di memoria più adatto: quale iPhone comprare?

Effettivamente i nuovi iPhone sono costosi, costosissimi. Apple iPhone XR è stato introdotto per limare il prezzo di partenza, avendo comunque delle caratteristiche peculiari riprese interamente dai modelli di punta. Un esempio è chiaramente il Face ID. Il punto è che proprio questo modello sarà messo in vendita solo a metà ottobre, quindi sia molti fan della Mela, sia chi deve acquistare velocemente un nuovo telefono tra la nuova lineup 2018 e sia chi deve decidere in fretta qualche comprare, ha fondamentalmente due scelte immediate al momento: una è iPhone XS e una è iPhone XS Max.

Ma la domanda che molti utenti si faranno è: quale dei tre modelli è più adatto alle proprie esigenze? Cerchiamo di argomentarlo con esempi legati alla comparativa in modo tale da dare consigli precisi.

Display e portabilità

  • iPhone XS ne ha uno a tecnologia OLED da 5,8 pollici con la totalità del pannello frontale ricoperta dal display, tranne dove c’è la tacca ovviamente. Risoluzione di 2436 X 1125 pixel;
  • iPhone XS Max invece ne ha uno da 6,5 pollici a tecnologia OLED, sempre con la tacca che campeggia in alto e spezza la possibilità di avere una parte frontale completamente formata dallo schermo. Risoluzione di 2688 X 1242 pixel;
  • iPhone XR, infine, con un display da 6,1 pollici ha una tecnologia LCD ma come sappiamo è un ottimo pannello di qualità come quello di iPhone 8. Risoluzione di 1792 X 828 pixel.

Detto questo, lato portabilità, indubbiamente XS è la scelta migliore ma anche XR è di pochissimo più grande. Invece se la portabilità non è una caratteristica estremamente necessaria, XS Max fa per voi con un display enorme e un’interfaccia che può anche ruotare per essere usata in orizzontale. Ma non solo, per le App di sistema ci saranno più opzioni e contenuti se messe in landscape. Per quanto riguarda gli standard supportati, XR non ha HDR a display mentre XS e XS Max si. Anche il 3D Touch viene rimosso dal display di XR ma all’interno del software è stata implementata una funzione per simularlo facendo a meno del layer hardware aggiuntivo.

Prezzo

  • iPhone XR da 64GB889€
  • iPhone XR da 128GB949€
  • iPhone XR da 256GB1059€
  • iPhone XS da 64GB1189€
  • iPhone XS da 256GB1359€
  • iPhone XS da 512GB1589€
  • iPhone XS Max da 64GB1289€
  • iPhone XS Max da 256GB1459€
  • iPhone XS Max da 512GB1689€

Qui effettivamente c’è da dire che gli iPhone sono distanti 300 euro tra XR e XS e di 400 euro tra XR e XS Max, tutti a parità di una capacità iniziale da 64 GB. Per chi utilizza moltissimo i social, sopratutto Instagram dove carichiamo tantissimi video che acquisiamo prima con la fotocamera e poi postiamo, può essere un problema il modello da 64 GB, in quanto basta davvero poco per saturare ed essere a corto di memoria.

Insomma, scegliete bene la capacità del vostro iPhone perché non potrete tornare indietro, a meno che decidiate di acquistare spazio iCloud ovviamente. I prezzi sono alti ma lineari quindi oculatezza per questa scelta!

Le altre variabili

Certificazione IP67 per iPhone XR che è certificato per resistere alla massima profondità di un metro per 30 minuti, mentre XS e XS Plus possono resistere sempre per 30 minuti ma arrivando alla profondità di 2 metri grazie alla certificazione IP68.

Anche per le fotocamere c’è differenza: iPhone XS e XS Max dispongono di un sensore grandangolare e un sensore dotato di teleobiettivo. iPhone XR dispone di un singolo sensore ma siamo sicuri che la qualità delle foto generali non ne risentirà notevolmente. Anche l’autonomia è una caratteristica presa in considerazione e, seguendo i dati ufficiali di Apple, cerchiamo di capire quale sia il più duraturo:

  • iPhone XR riproduce video continuamente per 15 ore prima di spegnersi scarico;
  • iPhone XS riproduce video continuamente per 12 ore prima di spegnersi scarico;
  • iPhone XS Max riproduce video continuamente per 13 ore prima di spegnersi scarico.

iPhone XR ha la durata maggiore anche perché dispone di un hardware leggermente meno “energivoro” degli altri due fratelli ma anche perché con 6,1 pollici può permettersi una batteria più grande del modello da 5,8 pollici. Tutti e tre i dispositivi sono stati migliorati per quanto riguarda l’autonomia rispetto allo scorso anno ma chiaramente più mAh ha una batteria più avrà l’opportunità di farvi arrivare a sera con la massima sicurezza.

I colori a disposizione sono Blu, Bianco, Nero, Rosso, Giallo, Corallo per iPhone XR. Bianco, Nero e Oro per iPhone XS e iPhone XS Max. Tutti avranno gli stessi prezzi, a prescindere dal colore scelto.

E per chi ha un iPhone X?

In questo caso, l’iPhone XS apporta poche novità ed è un tipo aggiornamento “S”. Anzi, rispetto ad altri iPhone “S” presentati in passato, quest’anno non ci sono novità esclusive se non limitate a processore, GPU, batteria (circa 30 minuti) e qualche altro piccolo miglioramento hardware e di impermeabilità. Per chi cerca uno schermo più grande, la scelta del Max è sicuramente consigliata, al netto chiaramente del prezzo. In questo caso, vendere ora un iPhone X può farvi recuperare una buona parte della somma. Malgrado lo schermo leggermente più grande, passare da iPhone X a iPhone XR potrebbe quasi sembrare un passo indietro. Ed in effetti lo è per quanto riguarda fotocamera e qualità dello schermo, ma non ovviamente per processore e GPU che offrono prestazioni migliori. Un altro aspetto interessante è che, con la somma dell’iPhone X venduto nel mercato dell’usato, arrivate quasi al prezzo dell’iPhone XR base nuovo.

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS. Iscriviti al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.