Iliad Italia: ecco come verificare la copertura

Terminata la presentazione, è tempo di dettagli: impariamo a verificare la copertura nel nuovo operatore Iliad Italia con una procedura passo dopo passo.

La presentazione è durata circa un’ora e il CEO Benedetto Levi ha confermato quando si vociferava nelle scorse ore e nelle indiscrezioni trapelate prima dell’ufficializzazione.

Massima trasparenza, massimo risparmio e offerte senza alcun vincolo.

Questa triade va a comporre quindi la prima promozione ufficiale dell’operatore Francese che a 5,99 euro al mese offre minuti illimitati, SMS illimitati e 30 GB di dati internet utilizzabili in un mese all’interno dell’Italia.

Davvero tutto molto conveniente. Si ma la copertura? Iliad ha stretto un accordo (della validità di 10 anni) con WindTre e questo aiuterà il nuovo operatore – almeno nella fase iniziale – ad offrire ampia copertura per la fruizione di tutti i servizi in tutta la nazione.

Prima di acquistare o effettuare la portabilità del proprio numero potete verificare in autonomia la copertura dell’operatore seguendo questi passi:

  • Collegatevi al sito www.iliad.it;
  • Scorrete fino in fondo finché troverete la voce “verifica copertura”;
  • Vi si aprirà una pagina con la cartina Italiana colorata di rosso.

Questo è già abbastanza per verificare la copertura nazionale a prima vista ma, per essere ancora più sicuri del vostro comune e/o residenza potete inserire i dati del domicilio in alto a sinistra nel TAB “disponibilità del servizio Iliad”.

Inserite Via, numero e CAP per far zoomare automaticamente la mappa e vedere com’è coperto il vostro comune e zone limitrofe.

Infine, oltre a questo dettaglio, c’è da considerare un altro rapido Tool messo a disposizione dall’azienda.

In basso infatti potete filtrare le tipologie di connessione con la possibilità di visionare se presso la vostra residenza il segnale è disponibile in forma 4G, 3G o 2G. Ovviamente, come detto poco più su, più la cartina sarà rossa in un determinato punto/zona, più si avrà connessione e potenza del segnale anche nelle così dette “zone buie”.

E voi? Avete già verificato la copertura del nuovo operatore nel vostro comune? Fatelo, è semplice e vi risparmia sorprese del tutto negative in fase di attivazione!

Guide