Un’associazione di cui fa parte Apple supporterà nuove norme sulla vendita dell’energia rinnovabile

19 febbraio 2017 di Giuseppe Migliorino (@GiusMigliorino)

La Advanced Energy Economy, associazione di cui fa parte anche Apple e che promuove l’utilizzo delle energie alternative in tutto il mondo, ha espresso il suo sostegno formale ad una proposta per cambiare le norme negli Stati Uniti e consentire alle aziende promotrici di questo programma di entrare nel mercato all’ingrosso per l’immagazzinamento e la distribuzione dell’energia prodotta.

first_solar_mesa

Insieme ad Apple, di questa associazione fanno parte anche Johnson Controls, Schneider Electric, GE, AES, SunPower e First Sola, tutte aziende specializzate nella produzione e della gestione delle fonti di energia rinnovabile. La Advanced Energy Economy vuole ora promuovere una norma che consenta alle aziende che utilizzano e producono energia rinnovabile di entrare nel mercato all’ingrosso, per poter così rivendere e distribuire quella non utilizzata per i propri scopi. La norma è stata proposta dalla FERC e potrebbe consentire alle grandi aziende di sostenere meglio finanziariamente i grandi investimenti necessari per creare sistemi di energia rinnovabile per i propri stabilimenti e i propri uffici.

Grazie ad una serie di accordi con player locali, Apple si sta già muovendo in questo senso, senza poter vendere direttamente l’energia non utilizzata. Le cose potrebbero però presto cambiare nei prossimi mesi.

[via]

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.