Ripercorriamo la storia del WWDC – 2010: iPhone 4, iOS 4 e nuovo Safari

30 maggio 2014 di Giuseppe Migliorino (@GiusMigliorino)

Mancano ormai tre giorni al WWDC 2014, ed iPhoneItalia continua questa marcia di avvicinamento con lo speciale dedicato agli eventi del passato. Oggi è il turno del WWDC 2010 (qui trovi le altre puntate: 200720082009).

WWDC 2010

Il WWDC 2010 è il primo evento Apple dopo la presentazione dell’iPad, avvenuta qualche mese prima. L’iPhone è ormai diventato un fenomeno di costume e il suo successo, grazie anche all’App Store, è ormai irrefrenabile: Apple è leader nel mercato degli smartphone. La prova di questo successo? Nei WWDC precedenti, i biglietti erano disponibili per settimane e mesi. Questa volta sono andati esauriti in 8 giorni.

L’iPad ha fatto il suo debutto nel mese di aprile, e Apple fa sapere di averne venduti già 2 milioni. Il WWDC è anche quello che consacra il sistema operativo: non più semplicemente “OS”, perchè dal 2010 tutti lo conosceranno come iOS. Ed è il cuore dell’evento.

Apple ha già rilasciato una beta di iOS 4 qualche settimana prima. Tra le novità ci sono il multitasking, le cartelle per le app, iBook, Game Center e il servizio di pubblicità iAd (che ancora oggi è un piccolo flop). Abbiamo anche FaceTime, 100 nuove funzionalità e oltre 1.500 API inedite per gli sviluppatori.

Il vero protagonista del WWDC è l’iPhone 4, che dà un calcio al passato e propone un design completamente diverso dai precedenti modelli: forma piatta, retro in acciaio e vetro, spessore di soli 9,3 millimetri (un miracolo ingegneristico per l’epoca). L’iPhone 4 è stato anche il primo dispositivo Apple ad avere il Retina display, corredato poi dal processore A4, dalla fotocamera da 5mpx con flash LED e da una batteria più duratura. Piccola curiosità: per la prima volta, la sorpresa di un nuovo iPhone venne “rovinata” qualche settimana prima del WWDC, quando un ingegnere Apple dimenticò il prototipo di iPhone 4 in un bar e Gizmodo ne pubblicò le foto dettagliate.

Apple presenta poi Safari 5, con miglioramenti nelle prestazioni, la possibilità di scegliere altri motori di ricerca di default oltre a Google e il supporto alle estensioni.

Steve Jobs, che nel 2009 era assente per problemi di salute, è il mattatore delle serata, anche se le sue condizioni fisiche sono provate dal trapianto di fegato.

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.