GUIDA: eseguire il Jailbreak untethered di iOS 4.3.3 tramite Redsn0w 0.9.6RC15 [Mac – Windows]

06 maggio 2011 di Gianmarco Forcella

Quando è stata data la notizia che l’exploit usato da I0n1c per ben tre firmware non è stato sanato neanche su iOS 4.3.3, una cosa era certa: il Jailbreak untethered di questa nuova versione sarebbe stato imminente. Ed oggi, siamo qui a proporvi la nostra guida per effetturare il jailbreak con Redsn0w, uno dei programmi più conosciuti per eseguire tale procedura.

Premesse

  • Il jailbreak è di tipo untethered;
  • Gli utenti che possiedono un iPhone non italiano devono aspettare il rilascio di SnowBreeze o di Pwnage Tool;
  • Questa guida è valida sia per Mac, sia per Windows;
  • Per comodità, vi consigliamo di creare una cartella in cui inserire tutti i file necessari per il Jailbreak

Compatibilità

  • iPhone3GS
  • iPhone4 (GSM)
  • iPod touch 3G
  • iPod touch 4G
  • iPad1
  • AppleTV2G (v4.3 8F202)

Occorrente

Guida

1. Scaricate iOS 4.3.3 per il vostro dispositivo e la nuova versione di Redsn0w.

2. Aggiornate il vostro dispositivo ad iOS 4.3.3 utilizzando iTunes ed il firmware che avete appena scaricato.

3. Lanciate Redsn0w e selezionate il file del firmware 4.3.3.

4. Adesso selezionate “Install Cydia” e cliccate su “Next”. Facoltativamente, potrete anche modificare, attivare o disattivare altre opzioni. Potete scegliere di spuntare queste opzioni o meno, l’unica che deve rimanere sempre spuntata è “Install Cydia”.

5. Assicuratevi di avere il vostro dispositivo collegato al pc e spento. Premete su next e seguite le istruzioni su schermo per mandarlo in DFU: per andare in questa modalità, dovrete premere il tasto “Accensione”, quindi il tasto “Accensione” e il tasto “Home”. Infine, dopo pochi secondi, dovrete rilasciare “Accensione” e continuare a tenere premuto il tasto “Home” fino a quando non avrà inizio l’installazione.

6. Partirà quindi il processo di Jailbreak, che potrebbe richiedere alcuni minuti. Una volta terminato, vi ritroverete con iOS 4.3.3 jailbroken e Cydia pronto per essere configurato dal dispositivo.

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS. Iscriviti al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.