Poke, la nuova applicazione di Facebook che non vi lascerà mai tranquilli – La recensione di iPhoneItalia

Nella giornata di ieri, Facebook ha pubblicato su App Store una nuova applicazione denominata Poke. Nei giorni precedenti, infatti, si era parlato di un probabile clone di SnapChat, realizzato da Facebook, che avrebbe consentito di inviare messaggi, immagini e video ai propri amici dei messaggi che sarebbero state visibili solo per pochi minuti. Questa applicazione è proprio Poke. In queste ore abbiamo testato il suo funzionamento e a seguire vi proponiamo una recensione completa di Poke per aiutarvi a capire a cosa possa realmente servire e perché potrebbe risultare “dannosa” a lungo andare.

Schermata 2012-12-22 alle 11.19.21

Facebook Poke (AppStore Link)
Facebook PokeFacebook, Inc.Categoria: Social network

Colti dall’entusiasmo (si fa per dire) di provare l’ultima creazione di Facebook, nella giornata di ieri abbiamo iniziato a scambiarci poke su poke. Le notifiche sui nostri iPhone non si contavano più. Ma la cosa meno simpatica è questa: un poke non dice nulla in realtà. È un messaggio vuoto, senza significato e poco utile per comunicare un qualcosa di preciso e comprensibile. È bastato veramente poco, quindi, per capire che Poke non sarebbe stata una delle applicazioni indispensabili per gli utenti iPhone. Ad ogni modo, cerchiamo di descriverne le funzionalità e il funzionamento.

Schermata 2012-12-22 alle 11.34.22

Una volta installata e aperta Poke sul vostro iPhone, l’applicazione vi chiederà di eseguire il login con le vostre credenziali di accesso per Facebook. Se avete aggiornato il vostro dispositivo ad iOS 6 e avete scelto di collegare il vostro account Facebook nelle Impostazioni di sistema, la procedura di login sarà automatica e basterà premere solo un pulsante per confermare l’operazione. Da questo momento in poi sarete quindi in grado di ricevere ed inviare poke, messaggi, immagini o video ai vostri amici che si cancelleranno dopo pochi secondi.

Schermata 2012-12-22 alle 11.36.11

La filosofia alla base di Poke è la seguente: consentire di inviare una notifica push agli amici – eventualmente allegando un messaggio, immagini o video – che sarà valida per un massimo di dieci secondi. Dopodiché, il messaggio non verrà più mostrato al ricevente. Come potete notare dalle immagini proposte, la grafica dell’applicazione ricorda particolarmente quella delle altre applicazioni di Facebook, seppur con qualche piccola differenza. Ad esempio, premendo sul pulsante con la freccia, che comparirà accanto ad ogni poke ricevuto, comparirà un menu orizzontale che vi permetterà di rispondere ad un poke con un altro poke. Da qui potrete quindi scegliere la tipologia di risposta (poke semplice, poke con messaggio, poke con immagine, poke con video) e successivamente impostare il periodo di tempo (da 1 a 10 secondi) in cui sarà visibile il poke.

Schermata 2012-12-22 alle 11.32.09

Nella schermata principale troveremo quindi tutti i nostri poke (che potremo eventualmente ricaricare premendo l’icona in alto a destra). Da qui si potranno anche modificare le impostazioni dell’applicazione, scegliendo, ad esempio, di cancellare i poke ricevuti o di bloccare determinati contatti particolarmente assillanti. In basso, nella Home dell’applicazione, troveremo quattro pulsanti che ci permetteranno di preparare un nuovo poke da inviare ai nostri amici: anche in questo caso potremo scegliere di allegare un messaggio, un’immagine o un video. Nel caso in cui vogliate rendere nota anche la vostra posizione agli amici “pokati”, basterà acconsentire all’utilizzo della propria posizione GPS

Schermata 2012-12-22 alle 11.29.27

Di seguito riassumiamo le principali caratteristiche della nuova app Poke di Facebook:

  • Invia poke ai tuoi amici per dire qualcosa a modo tuo o semplicemente salutarli.
  • Includi un messaggio, una foto o un video nel poke
  • Decidi per quanto tempo mostrare i poke ai tuoi amici
  • Tieni premuto per vedere i poke dei tuoi amici
  • Indica dove ti trovi quando invii un poke
  • Scopri quando i tuoi amici fanno delle screenshot

PRO: 

  • L’applicazione è ottima per catturare l’interesse dei nostri amici;
  • Possibilità di inviare poke con testo, immagini e video.

CONTRO:

  • Alla lunga i poke possono diventare noiosi ed eccessivi.

Se siete interessati all’applicazione, potete scaricare gratuitamente Poke dall’App Store sul vostro iPhone oppure tramite iTunes su PC o Mac. Cliccate qui per procedere con il download dell’applicazione.

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS.

L'utilizzo del contenuto di questo articolo è soggetto alle condizioni della Licenza Creative Commons. Sono consentite la distribuzione, la riproduzione e la realizzazione di opere derivate per fini non commerciali, purché venga citata la fonte.