Brevetto Apple sulle transazioni ATM o Bancomat

24 maggio 2010 di Daniele Vitale
Non molto tempo fa vi abbiamo parlato di un brevetto Apple dove si aggiungevano all’iPhone caratteristiche da e-Wallet (portafogli virtuale), sfruttando il sistema di comunicazione NFC (Near Field Communication) tra due dispositivi o la fotocamera per ottenere un rilevamento automatico dei dati utili.

Questa volta i ragazzi di patentlyapple.com hanno presentato una panoramica del brevetto finanziario di Apple, che si concentra su come un iPhone possa interagire in futuro con Automatic Teller Machines o bancomat.

La portabilità di iPhone lo rende particolarmente adatto per eseguire  operazioni bancomat o transazioni di acquisto. Nello svolgere tali operazioni, l’iPhone può essere utilizzato per trasferire i dati sensibili, come i dati della carta di credito, informazioni bancarie, numeri di identificazione personale (PIN), le password e altre informazioni personali.

Proprio per la riservatezza delle informazioni trasmesse,  la protezione del canale di trasmissione è di fondamentale importanza e potranno essere implementati uno o più protocolli crittografati come secure sockets layer (SSL) o  Transport Layer Security (TLS) protocollo, per stabilire comunicazioni sicure tra l’iPhone e un altro dispositivo.

L’iPhone può essere configurato per comunicare con il terminale utilizzando un protocollo di comunicazione a corto raggio (quindi senza possibilità di intercettazione), potrebbe fungere da vero e proprio schermo del terminale per l’immissione di codici specifici per l’autenticazione o addirittura questa potrebbe avvenire tramite firma.

Con tutti i brevetti che Apple sta sfornando in questo periodo sul tema dell’e-Wallet sembrerebbe quasi che la rivoluzione possa essere alle porte e che la Casa di Cupertino ci creda veramente.

[via]

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS.

  • http://Www.rometravels.com Cristiano

    Grazie per l’utile segnalazione.
    Personalmente sto aspettando con impazienza da mesi un modo per farsi pagare con carta di credito.
    Da mesi il sito web Mophie.com dice che il case apposito per fare le transazioni con Visa e MC e’ ” coming soon”….. Nell’Apple Store di Manhattan a Dicembre ho pagato così, facile, immediato e strasicuro. Ho strisciato la mia Amex al di sotto di un loro iPhone e voila’, transazione eseguita all’istante!

  • vitto71

    questo sistema di pagamento lo nel 2009 in giappone lo usano molto viene tutto accreditato sul conto del telefono
    sarebbe comodo anche da noi

  • Pingback: Brevetto Apple sulle transazioni ATM o Bancomat | COMEFARLO.IT()

  • thematrix

    @Vitto71
    da noi la gente non si fida di fare transizioni con carte magnetiche figuriamoci se usa un cellulare…poi la Apple può continuare a brevettare tutta l’aria fritta che vuole…

  • Pingback: Tweets that mention Brevetto Apple sulle transazioni ATM o Bancomat - iPhone Italia – Il blog italiano sull'Apple iPhone 3GS e iPhone 3G -- Topsy.com()

  • Panno

    @Cristiano: Sarebbe comodo, utile, però il lettore di banda magnetica – e la stessa banda magnetica – non avranno ancora lunga vita…il futuro delle carte, prima della loro completa sostituzione, è touchless (vi sono già dispositivi anche in italia) ed il futuro generale è l’eliminazione di questi scomodi strumenti di pagamento fatti di plastica! la migliore identificazione di noi stessi, siamo biometricamente noi stessi…