Nillkin presenta il nuovo supporto magnetico per auto (con ricarica wireless)

13 novembre 2016 di Giuseppe Migliorino (@GiusMigliorino)

Dal design pulito e sofisticato il supporto della Nillkin si presenta come un indispensabile accessorio per chi solitamente passa molto del proprio tempo in auto. Questo accessorio supporta anche la ricarica wireless, ma solo per gli smartphone compatibili (e l’iPhone non lo è…).

schermata-2016-11-12-alle-13-20-30

La confezione semplice e facile nell’accesso presenta all’interno un piccolo opuscolo dove è possibile trovare tutte le informazioni necessarie per l’utilizzo del supporto, oltre al cavo per collegarlo alla presa accendisigari e avviare la ricarica wireless sui supporto compatibili. L’accessorio è composto da un comodo e poco ingombrante nelle sue dimensioni supporto magnetico sul quale sarà possibile applicare lo smartphone, mediante l’aiuto di due sottili aste magnetiche.

img_5552

La composizione magnetica si presterà quindi ad un illimitato utilizzo, potendo infatti staccare e riattaccare il supporto a seconda delle vostre necessità ed esigenze. Le dimensioni del supporto non rovineranno il design della vostra auto, dal momento che si tratta di uno strumento di dimensioni ridotte: questo accessorio può essere chiuso nel palmo di una mano e ha uno spessore di poco piu di 1 cm. Si compone di due strutture unite, la parte retrostante costituita da plastica di colore nero e dal perno che serve a collegare il supporto ai bocchettoni dell’aria condizionata, e la parte anteriore di tipo magnetico, realizzata con materiale soffice al tatto e con logo dell’azienda inciso.

schermata-2016-11-12-alle-13-20-22

I due perni magnetici servono a collegare qualsiasi smartphone: una parte è magnetica e si attacca al supporto, l’altra è adesiva (3M), riutilizzabile, e va collegata sul retro dell’iPhone. Il risultato è quello di un supporto affidabile, anche su strade dissestate: non abbiamo notato particolari problemi e l’iPhone è sempre rimasto saldamente fermo sul supporto. Purtroppo, il supporto non è regolabile e non può essere né girato, né inclinato, costringendoci ad utilizzarlo in un’unica posizione.

img_5553 img_5555

L’altra funzione è la ricarica wireless: per gli smartphone compatibili, una volta collegato il supporto alla presa accendisigari, si avvierà automaticamente la ricarica non appena poseremo il dispositivo sul supporto. Si tratta di una funzione molto interessante, che però è inutile per chi ha un iPhone.

img_5554

Il prodotto della Nillkin è ben fatto, utilizza materiali di buona fattura e tiene saldamente fermo l’iPhone. Peccato non possa essere regolato in alcun modo. Molto utile anche la ricarica wireless.

Il prezzo è di 16.86€, disponibile qui.

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS. Iscriviti al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.
  • Mstr.M

    devo ammettere che la mancanza della ricarica ad induzione si fa’ mancare su iphone, ho un iphone 6 e un galaxy s7 , attaccare e riattaccare ogni volta il cavo � scomodo

  • Delafuerte

    Attaccare a un cavo e appoggiare a una base francamente devi ancora capire che differenza dia all’utente

  • Rico

    Perché sei pigro!!!!! Falla finitaaaaaaa

  • Cep 

    E ogni volta che lo devi usare?

  • Mstr.M

    samsung ha creato una a

  • Mstr.M

    samsung ha creato una basetta che tiene lo smarphone dritto mentre lo ricarica, usarlo quindi in teoria dovrebbe essere possibile, ma visto che questa basetta costa molto ne ho comprata una pi� economica che per� sta solo piatta sul tavolo, comunque vi ricordo che questo dispositivo ha ancora una micro usb normale, quindi attaccare ogni volta il cavo dal lato giusto non � proprio veloce come inserire una lightning , personalmente, datemi anche del pigro ma preferisco poggiare il dispositivo su una basetta. comunque molti rumor dicono che apple sta lavorando ad una ricarica wirless rivoluzionaria

  • Pippo

    Pero’ in aeroporto (esempio comodo) o nei luoghi pubblici sarebbe comodo avere una stazione ad induzione cosi’ da non doversi portare il cavo