Apple mostra le potenzialità di Siri su iOS 10

02 settembre 2016 di Giuseppe Migliorino (@GiusMigliorino)

Apple ha realizzato una pagina dedicata interamente a Siri e iOS 10, dove vengono spiegate le potenzialità della nuova integrazione dell’assistente virtuale con le app terze. Nella pagina sono presenti anche alcune preview di app come Pinterest.

Schermata 2016-09-01 alle 18.36.27

Grazie ad iOS 10, gli sviluppatori potranno integrare Siri nelle proprie app, anche se al momento questa novità è limitata solo ad alcune particolari funzioni, come trovare immagini, inviare messaggi ed effettuare pagamenti.

Con queste integrazioni, Siri potrà finalmente essere utilizzato in modo efficace anche nelle app terze, senza doverle necessariamente aprire. Ad esempio, potremo dire a Siri di inviare un determinato messaggio a “Francesco tramite Whatsapp”, e iOS farà tutto in automatico. Certo, molto dipenderà proprio dagli sviluppatori e dal loro lavoro di integrazione, ma stando alle prime info fornite da Apple fin da subito molti importanti titoli verranno aggiornati con questa novità.

Al momento, SiriKit supporta solo 6 categorie di applicazioni di terze parti: ricerca foto, allenamenti, prenotazione di un servizio, pagamenti, invio di un messaggio, avvio di una chiamata audio/video. Al momento, quindi, non si possono gestire con Siri le playlist di Spotify o i to-do di un’altra app.

La ricerca delle immagini permetterà di trovare velocemente determinate immagini in applicazioni come Pinterest o Pikazo: basterà chiedere a Siri cose del tipo “trova la foto di Drake e del suo abbigliamento agli MTV music award su Looklike” o “mostrami i pin più fashion su Pinterest” per aprire le relative app e visualizzare i risultati.

Schermata 2016-09-01 alle 18.42.34

Schermata 2016-09-01 alle 18.41.43

Per utilizzare questa funzione bisogna essere molto specifici e dire anche quella che è l’app che vogliamo utilizzare.

Siri su iOS 10 funzionerà anche con tutte le app di pagamento, ad esempio per pagare una pizza, un prodotto su Amazon o per inviare denaro tramite servizi che lo permettono (molti non sono attivi in Italia).

Schermata 2016-09-01 alle 18.45.49

 

Tutti i pagamenti vengono inviati solo se Siri riconosce l’impronta digitale memorizzata su Touch ID.

Molto interessante sarà poi l’integrazione con le app di messaggistica come WhatsApp, visto che tramite Siri potremo facilmente inviare un messaggio con comandi del tipo “Invia un messaggio WhatsApp a Francesco chiedendo a che ora arriva”. Anche in questo caso, bisogna essere molto specifici e dire sempre quale app voler utilizzare.

 

 

Schermata 2016-09-01 alle 18.48.23

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS. Iscriviti al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.
  • Luca

    Bello… finalmente

  • Antony Dancona

    Era ora
    Prossimo passo: automatizzare le attività magari dire a Siri: appena arrivo in ufficio invia un messaggio alla mia ragazza dicendogli che sono arrivato
    Fantascienza ahahahah

  • Simone Radice

    Fino a quando Siri non capirà il nome delle canzoni o degli artisti stranieri (cosa
    Che faceva il mio iPod nano egregiamente pure in greco e in arabo) per me sarà sempre monca . “Siri riproducimi STAIRVAI TO EAVEN”… ma per favore …

  • In realtà già esiste…

  • JonathanDeCaria

    uso siri da quando ho il WATCH ed effettivamente molte cose non le fa… e se le fa le fa / capisce male…
    Speriamo… peggio non potrà andare, ma Apple sull’AI è parecchio indietro rispetto alla concorrenza.

  • Achille

    Si può già fare

  • Salvatore Fabbrizio

    Come si fa?

  • Andrea

    Non solo canzoni..io ho il telefono in inglese, e se voglio chiamare qualcuno con un nome italiano, mi risulta quasi impossibile