iPhonography: una mostra fotografica per iPhone

04 aprile 2010 di Giuseppe Migliorino (@GiusMigliorino)

Dall’8 Aprile 2010 alle 17.00 nello showroom di daddario.it a Trezzano sul Naviglio -Milano ci sarà la prima mostra in Italia dedicata all’iphonografia che ruota intorno al mondo dell’automobile.

L’iphonografia è l’arte della fotografia scattata ed editata tramite iPhone. Una fotocamera da 3 Megapixel e uno schermo multitouch da 3.5 pollici, uniti a delle applicazioni che consentono di trasformare, truccare o ritoccare le foto nelle declinazioni più svariate, hanno fatto modo che si creasse, nel giro di quasi due anni, un vero e proprio movimento di “iphonographers”.

Numerosissime ormai le applicazioni per scattare, per ruotare, tagliare e modificare il formato (tra le più usate Photogene e Tiltshift) o per creare effetti vintage, Lomo e Polaroid (ShakeItphoto, Hipstamatic, Polarize e Lo-mob le più amate). E’ nata un po’ per gioco. Ed è diventata una vera forma d’arte.

L’iPhone è sempre in tasca: è il modo più facile per catturare la realtà o per trasformarla in ciò che proviamo e percepiamo nel momento dello scatto.

Anche chi non ha delle competenze tecniche o chi non ha delle spiccate doti artistiche riesce a creare qualcosa di unico, originale, creativo. Di queste potenzialità se ne sono accorti anche artisti e fotografi professionisti che sempre più si avvicinano a questo mezzo.

La vera “culla” degli appassionati è Flickr.com, sito su cui è possibile condividere fotografie personali che conta ogni minuto più di duemila nuove foto inserite da parte dei suoi sette milioni di utenti: a febbraio 2010 è stato rilevato che la fotocamera più utilizzata nei lavori uploadati è proprio l’iPhone.

Ecco perché gli organizzatori della mostra hanno osservato e analizzato per due mesi centinaia di opere, pervenute sul loro gruppo Flickr “Iphonography and the Automobile”,  scegliendo quelle più rilevanti per pertinenza del soggetto e creatività nell’utilizzo dell’application: circa 100 opere di artisti provenienti da 17 Paesi.

L’evento è nato dall’idea di portare alla luce anche in Italia il lavoro di fotografi, amatori e professionisti, che stanno cercando di andare oltre le frontiere della fotografia digitale attraverso l’uso delle applicazioni dell’iPhone.

Un percorso guidato, quello da noi proposto, tra fotografie – opere d’arte – e automobili, per aggiungere al già noto binomio arte – motori un terzo universo: quello della tecnologia.

Un momento di incontro tra artisti, fotografi, appassionati di automobili e di curiosi in cerca di nuove applicazioni per l’iPhone.

Durante tutta la durata della mostra le opere saranno messe in vendita e i proventi devoluti in beneficenza.

Artisti partecipanti alla mostra:

James Anthony Campbell  (Washington DC, USA), James Ephraums (Exeter, UK ), Chris Burt (Plano, Texas), Jaime Ferreyros (Lima, Perù), Methanie Dempsay Binder (San Francisco, CA, USA), Leonardo Reyes-Gonzalez (Mexico), Michel de Nijs (Warmenhuizen, the Netherlands), Jane Dallaway (Brighton, UK), ARCH (Japan), Marco La Civita (Madrid, Spain), Jason L.Parks (Birmingham, AL USA), Josh Mobley (Pittsburgh, USA), Mauro Ballabeni (Reggio Emilia, Italy), weiyi-Wang (Taiwan, the Republic of China), Tryntje Rapalje (San Francisco CA, USA), Cal Gordon (Melbourne, Australia), Matthias Vlasits (Austria, Trausdorf), Isabelle Gagné (Quebec, Canada), Andrew Jansen (Kobe, Japan), Casey and Holly Rausch (Portland Oregon USA), Terence Lee (Singapore), Andy Sedik (San Francisco, California), Amanda Emmo (Atlanta, USA), Anthony Vitale (New York, USA), Joeri Borst (The Netherlands), Dixon Hamby (Seattle WA, USA), Shoichi Ishikawa (Shizuoka,Japan ), Jeanne Jo (New York City, NY ), Jon Yager (Newbury Park CA, USA), Ilya Ilyukhin (Moscow, Russia), Blue Perez (Luz, Portugal), Tony Cece (Virginia, USA), Jason L Parks (Bessmer AL, USA), Kay Frederick (Chicago IL, USA), Simon Gardiner (Lytham St. Annes, Lancashire, England, UK), Valerie Ardini (Deventer, The Netherlands), Susan Murtaugh (Two Rivers WI, USA), Fabio de Vincentiis (Taranto, Italy), Elaine Woode (Brighton, UK), Angeline Hentri (Melbourne, Australia), Fiona Conrad (Paris, France),Charlotta Kratz (Los Gatos CA, USA), Nettie Edwards (UK), Jana Manja Trautzsch (Winterthur, Switzerland), Mårten Björk (Stockholm, Sweden), Aaron Tong (San Francisco CA, USA), Ilya Ilyukhin (Moscow, Russia), Maxim Gorchakov (Russia), Jennifer König (Cold Spring, New York, USA), Borja Aguado Aizpun (Bilbao, Spain), Gawaine Draper (Lausanne, Switzerland), Jeppe Kabell (Copenhagen, Denmark), Patricio Villarroel (Paris, France), iPhoneography London (Brasil), Matthew Watkins (Canada), David Leibowitz (Teaneck NJ, USA), Charles Naseh (Sao Paulo, Brasil), Issam Elio Tidjani (Italy)

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS. Iscriviti al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.