Arrestato l’ex ingegnere Apple che aveva rubato segreti commerciali della Apple Car

È stato condannato a 120 giorni di reclusione un ex ingegnere Apple.

Un ex ingegnere Apple dichiarato colpevole di aver rubato segreti commerciali relativi alla Apple Car è stato condannato a 120 giorni di carcere, tre anni di libertà vigilata e 146.984 dollari di risarcimento.

Xiaolang Zhanga aveva rubato uno schema di 25 pagine di un circuito stampato di Apple per un veicolo autonomo nel 2018. Inizialmente si era dichiarato non colpevole, ma alla fine ha deciso di patteggiare con il governo degli Stati Uniti.

I dettagli dell’accordo non sono noti, ma la sentenza è stata emessa in queste ore. Zhang è stato condannato a 120 giorni di reclusione, tre anni di libertà vigilata e 146.984 dollari di risarcimento.

Zhang rischiava fino a 10 anni di carcere e 250.000 dollari di multa. La procura federale della California aveva chiesto una condanna a un anno.

L’FBI aveva arrestato Zhang per la prima volta nel 2018. All’epoca, l’ingegnere aveva preso un congedo parentale da Apple ed era andato in Cina per diversi giorni. Quando il suo congedo parentale stava per scadere, ha informato l’azienda che non sarebbe più tornato.

Zhang si era infatti trasferito definitivamente in Cina ed era entrato a far parte di XMotors, una startup che sviluppa tecnologie per la guida autonoma. Apple notò subito un comportamento evasivo nel periodo del suo congedo, tanto da portare a un’indagine da parte del New Product Security Team dell’azienda. Tale indagine includeva anche un controllo sulla sua attività di rete e sui dispositivi Apple che aveva dovuto restituire dopo le sue dimissioni.

Durante la sua permanenza in Apple, Zhang aveva lavorato su più prodotti, tra cui la progettazione e il test di circuiti stampati in grado di analizzare i dati dei sensori. Una delle aree di interesse specifico riguardava la tecnologia per auto a guida autonoma del Project Titan di Apple.

Attraverso l’indagine, è stato rivelato che Zhang aveva scaricato numerosi file dai server di Apple prima della sua partenza. In particolare, c’era anche un documento di 25 pagine con schemi tecnici di un circuito stampato per un veicolo autonomo. Tra le altre cose, aveva anche scaricato informazioni su prototipi e test hardware.

HotAcquista iPhone 15 su Amazon!
News