Apple presenta iPhone 14 Pro e 14 Pro Max

Gli smartphone più performanti mai realizzati da Apple sono i nuovissimi iPhone 14 Pro e iPhone 14 Pro Max.

Apple ha presentato i nuovi iPhone 14 Pro e iPhone 14 Pro Max durante l’evento mediatico di settembre con nuove funzionalità per la fotocamera, maggiore potenza e display always-on.

iphone 14 pro max

Dynamic Island: ecco come cambia il Notch

La prima novità che salta all’occhio è sulla parte frontale e riguarda il Notch che viene sostituito da una nuova tacca, o meglio pillola, che si integra perfettamente con il sistema operativo per fornire un’interfaccia dinamica.

Apple la chiama Dynamic Island e la rende disponibile in tutto il sistema operativo per fornire conferme, notifiche e altre informazioni essenziali in modo totalmente dinamico e in continua evoluzione, integrando anche una fotocamera frontale ancora più performante. Toccando l’Isola Dinamica quando non ci sono notifiche o altri elementi si ottiene una piccola animazione con l’allungamento della forma della pillola e una leggera vibrazione.

A partire dal Face ID, fino alla riproduzione musicale e alle informazioni sulle chiamate, la tacca si adatta al meglio. Non manca il supporto alle app di terze parti, così da permettere a tutti gli sviluppatori di perfezionare la propria esperienza utente.

Always-On Display: l’esordio su iPhone 14 Pro

Il nuovo display è più ampio e luminoso con un picco di 1600 nits per i contenuti HDR e un picco di 2000 nits per l’uso in esterno, così da compensare la luce solare intensa.

Inoltre, arriva il display always-on per la prima volta su iPhone che, in abbinata alla nuova lockscreen di iOS 16, garantisce la migliore esperienza possibile agli utenti. A livello tecnico, il display sempre attivo sfrutta la frequenza di aggiornamento di 1Hz per consumare poco e fornire comunque aggiornamento ai contenuti visibili, tra i quali orario e widget.

A16 Bionic: la potenza di iPhone 14 Pro

iPhone 14 pro caratteristiche

Il nuovo chip che muove iPhone 14 Pro è denominato A16 Bionic e offre 16 miliardi di transistor. Progettato e costruito a 4 nanometri, questo chip è il più potente mai visto su uno smartphone ed è capace di superare del 40% i suoi competitor. La CPU è da 6 core (2 high performance core – 4 high efficiency core) con una batteria da un giorno intero per tutti i task quotidiani.

La GPU è da 5 core e offre maggiore fluidità a tutte le operazioni grafiche e ai giochi. Inoltre arriva il Display Engine, un motore che gestisce al meglio il display per fornire la migliore esperienza possibile.

Per quanto riguarda le foto, il sistema Pro Camera di Apple sfrutta tutta la potenza di A16 Bionic per aprire una nuova era nella fotografia con iPhone e che offre la modalità Cinematic anche sulle risoluzioni 4K fino a 30fps.

Fotocamera da 48MP per la prima volta su iPhone

La fotocamera di iPhone diventa per la prima volta da 48MP e offre un sensore quad-pixel per rinnovare completamente l’esperienza d’uso. Il sistema si adatta al meglio per ogni foto da scattare, fornendo il massimo dettaglio in tutte le condizioni di luce ottimale, pur mantenendo i benefici dei 12MP per le foto in low-light, garantendo performance comunque due volte superiori ad iPhone 13 Pro. Inoltre debutta il Photonic Engine, una pipeline di immagini migliorata che migliora notevolmente le foto in condizioni di scarsa illuminazione.

Le immagini viste durante la presentazione fanno ben sperare e offrono un livello di dettaglio incredibile. Tutti questi MP poi permettono al sistema di adattare automaticamente l’inquadratura, con i giusti crop, per fornire anche uno zoom 2x digitale a piena risoluzione. Le lenti restano le stesse, quindi 0,5x, 1x e 3x, come su iPhone 13 Pro. In ogni caso, le stesse vengono migliorate, come per la nuova ultra-grandangolare che offre migliori performance anche in ambito macro fotografia.

foto sample iphone 14 pro

Ovviamente il nuovo sensore, insieme al nuovo algoritmo di elaborazione, supporta il formato ProRAW per la massima versatilità di editing per i professionisti. Infine, il flash molto più luminoso si adatta perfettamente alle varie tipologie di scatto, offrendo maggiore potenza di illuminazione per le foto in condizioni di scarsa luminosità effettuate con il teleobiettivo.

Grazie alla combinazione del nuovo flash, di obiettivi più grandi e di un’elaborazione delle immagini più avanzata, gli utenti possono quindi ottenere foto in condizioni di scarsa illuminazione fino a due volte migliori con la fotocamera principale e fino a tre volte migliori con la fotocamera Ultra Wide.

Con le serie iPhone 14 e iPhone 14 Pro, Apple migliora la modalità Cinematic per supportare ora il 4K HDR a 24FPS e 30FPS. Come nei modelli precedenti, gli utenti possono modificare la messa a fuoco di un soggetto dopo aver registrato il video direttamente nell’app Foto.

Connettività satellitare d’emergenza

Sebbene il design non sia cambiato troppo rispetto ad iPhone 13 Pro, ad eccezione dello spessore aumentato da 7.65mm a 7.85mm, sono tante le modifiche interne che lo rendono il top di gamma più potente mai visto nella lineup di casa Apple. E se in USA non è più possibile usare le SIM fisiche, il modello in vendita in Europa potrà contare sia sullo slot SIM sia sulle eSIM.

Come visto anche su iPhone 14, anche il modello Pro può avere accesso alla connettività satellitare per le emergenze via satellite, con una serie incredibile di ottimizzazioni hardware, software e a livello di infrastrutture, capace di fornire maggiore sicurezza a tutti gli utenti che si avventurano spesso all’aperto, magari anche con Apple Watch Ultra. La funzionalità di emergenza via satellite sarà disponibile negli Stati Uniti e in Canada a partire da Novembre e sarà gratuita per i primi due anni dall’attivazione dell’iPhone.

Infine, una delle più importanti funzionalità di emergenza fa il suo esordio anche sulla linea di iPhone 14 Pro: il rilevamento degli incidenti stradali con chiamata automatica ai numeri di emergenza in mancanza di una conferma dell’utente. Chi dovesse, malauguratamente, trovarsi coinvolto in un incidente stradale e non avesse la possibilità di confermare di stare bene, interagendo con lo schermo, verrà automaticamente soccorso grazie alla chiamata di emergenza.

Prezzi e disponibilità di iPhone 14 Pro

I nuovi iPhone 14 Pro e iPhone 14 Pro Max possono essere ordinati a partire dal 9 settembre e saranno disponibili dal 16 settembre a partire da 1339€ per il modello da 128GB e arriva a 1989€ nel taglio da 1TB. iPhone 14 Pro Max, invece, parte da 1489€ e arriva a 2139€ per il top di gamma. I colori sono un nuovo Space Black, il classico Oro, l’elegante Argento e il nuovissimo Viola scuro.

Apple Watch Ultra in sconto su amazon logo

News