GUIDA: sbloccare iPhone 2G/3G/3GS firmware 3.1.2 con sn0wbreeze (Windows)

Con questa guida vediamo come creare un custom firmware per iPhone 2G, iPhone 3G ed iPhone 3GS, utilizzando l’applicazione sn0wbreeze per Windows.

Nella sostanza, rispetto a Blackra1n, cambia poco, se non un maggiore controllo di ciò che si va ad installare. Inoltre, rispetto a Blackra1n, la procedur è più lunga ma consente poi di avere un custom firmware già pronto che può essere ripristinato sul proprio iPhone in ogni occasione.

Il programma funziona solo su sistema operativo Windows XP, Vista e 7, richiede il .NET Framework 3.5 (download) e almeno 256Mb di RAM. Consente di sbloccare tutti gli iPhone, tranne i 3GS con iBoot aggiornato (praticamente tutti quelli usciti da un mese a questa parte).

Prima di effettuare il jailbreak consigliamo di leggere questo articolo

Ecco i passi da seguire:

1. Scaricate sn0wbreeze beta da questo link e collegate l’iPhone al Pc

2. Questa prima versione non consente di utilizzare la modalità Expert, grazie alla quale potremo scegliere i package Cydia da implementare nel custom firmware, cambiare boot logo e abilitare altre opzioni proprio come su PwnageTool. Scegliamo quindi Simple Mode (installerà Cydia e  un logo personalizzato di snowbreeze)

3. Scaricate il firmware 3.1.2 relativo al vostro iPhone e selezionatelo dopo aver cliccato su Browse

4. Se il programma riconosce correttamente il firmware, allora potete cliccare su Start.

Alla domanda se volete attivare o meno il telefono, cliccate su NO nel caso abbiate un iPhone 3G/3GS acquistato in Italia, e su SI se avete un iPhone 2G o un iPhone 3G/3GS acquistato all’estero.

5. Dopo qualche minuto il custom firmware verrà creato e salvato sul desktop

6. Ora mettete l’iPhone in modalità DFU e seguite questi passaggi: spegnete il telefono, premete i tasti Home e Accensione per 10 secondi, lasciate SOLO il tasto Accensione, continuando a premere il tasto Home per altri 10 secondi. Entrerete in modalità DFU.

7. Ora apriamo iTunes, comparirà una finestra che avvisa che il nostro iPhone è in modalità di recupero, clicchiamo su OK e in seguito tenendo premuto il tasto SHIFT sulla tastiera del Pc, clicchiamo sull’icona RIPRISTINO. Scegliamo il firmware che sb0wbreeze ci ha appena creato e che abbiamo salvato sul desktop. Alla fine del ripristino avrete il vostro iPhone jailbroken.

Consigliamo a tutti gli utenti di aspettare comunque la versione finale, anche se la beta non ha creato alcun problema (testato su iPhone 3GS italiano vecchio iBoot e su iPhone 2G).

Apple Watch Ultra in sconto su amazon logo

Guide