JBL GO 3, ottimo suono e tanta portabilità – RECENSIONE

Abbiamo provato lo speaker portabile JBL GO 3.

Il JBL GO 3 è uno degli ultimi speaker portatili di una delle aziende leader in questo settore di mercato. Come si è comportato dopo alcuni giorni di prova?

JBL GO 3

Design e caratteristiche

JBL GO 3 è uno speaker Bluetooth da poter portare sempre dietro per riprodurre in streaming musica in alta qualità, anche e soprattutto in estate tra docce, piscine e mare. Nella confezione trasparente troviamo lo speaker, il manuale e il cavo di ricarica.

Lo speaker che abbiamo testato è di colore nero, ma JBL propone tante altre colorazioni come quelle in blu, rosso e camouflage. La griglia metallica degli speaker è avvolta nel tessuto, con uno spessore generale superiore di circa 1 centimetro rispetto al modello precedente (‎8.6 x 6.9 x 4 cm); il peso è di 209 grammi.

Il laccetto si trova ora sulla parte sinistra, mentre al centro campeggia il logo JBL. In basso, la base con gommini grigi in rilievo consente di tenere ben saldo lo speaker su una superficie piana. Sulla parte destra troviamo il tasto di accensione, il tasto di configurazione Bluetooth, la luce LED di stato e il logo GO 3 in rilievo, mentre sulla parte sinistra abbiamo il connettore USB-C per la ricarica.

In alto si trovano il tasto di riproduzione/pausa e i tasti volume, mentre sulla parte posteriore abbiamo una superficie in gomma pensata per poggiare il dispositivo anche in orizzontale. GO 3 vanta una certificazione IP67, con protezione da polvere e schizzi d’acqua. Questo significa che possiamo portarlo sotto la doccia, al mare o in piscina senza problemi.

Rispetto al modello precedente, mancano la porta da 3,5 mm e il microfono, visto che questo modello non è dotato di funzione vivavoce. L’aspetto generale è molto curato, anche se ci saremmo aspettati una maggiore qualità della finitura in tessuto.

Il Go 3 è dotato di Bluetooth 5.1, oltre a una potenza massima di 4,2 W rispetto ai 3 W del GO 2. L’unica specifica che non è cambiata è la durata della batteria. Dai test confermiamo che occorrono circa due ore e mezza per ricaricare completamente lo speaker, mentre l’autonomia si avvicina alle cinque ore.

Peccato, perché anche su questo punto si poteva fare qualcosina in più.

Suono

Passiamo ora alla parte più importante per uno speaker, la qualità audio. Il volume massimo è davvero alto e state certi che vi sentiranno anche in luoghi aperti di piccole dimensioni. Ottima la resa delle voci in qualsiasi tipo di brano, sia pop che rock, così come gli strumenti principali che emergono bene in qualsiasi momento.

Buona la resa dei bassi, forse leggermente eccessivi in alcuni punti. Malgrado questo, risultano quasi sempre equilibrati e non sovrastano il brano. Quello che ci ha stupito di più, ripetiamo, è la resa della voce, che risulta chiara e ben definita.

Conclusioni

JBL GO 3 è un buon dispositivo. Si tratta di uno speaker che, nel suo rapporto dimensioni/qualità audio, è davvero ottimo. Peccato per qualche dettaglio come la qualità del tessuto e un’autonomia che poteva essere migliore, ma per il resto si tratta davvero di uno speaker da consigliare se siete alla ricerca di un prodotto non troppo costoso da portare con voi in vacanza o per una gita fuori porta. Sempre che siate disposti a rinunciare alle funzioni vivavoce su uno speaker portatile (io, personalmente, sì).

JBL GO 3 è disponibile su Amazon al prezzo di 39,99€ (ora in offerta a 28€).

8

Se potete rinunciare al vivavoce e resistete con un’autonomia di 5 ore, allora JBL G0 3 è uno speaker ideale per l’estate, vista anche la resistenza a polvere e acqua.

  • Suono
    8
  • Portabilità
    9
  • Qualità costruttiva
    7

Apple iPhone 13 Pro Max in sconto su

Recensioni