TV via internet: come trasformare una vecchia TV senza acquistare un decoder

Come usare una Fire TV Stick per poter trasformare un vecchio televisore e continuare a godere dei principali programmi con la TV via internet.

Con l’avvento del nuovo standard per la TV digitale terrestre si è fatto necessario l’acquisto di un nuovo decoder per poter continuare a visualizzare i canali e le trasmissioni sulle TV meno recenti. Tuttavia, ci sono alcune situazioni in cui è più facile, immediato ed economico affidarsi ad una Fire TV Stick, soprattutto per gli apparecchi secondari.

tv

Per quanto ideale possa sembrare la conversione di tutte le TV di casa al nuovo standard del digitale terrestre con l’impiego di un nuovo decoder o con l’acquisto di una vera e propria nuova TV, ci sono diversi casi in cui può bastare una spesa non superiore ai 25€ per rivoluzionare totalmente un vecchio TV e renderlo smart e al passo coi tempi.

Tra gli esempi possiamo citare gli utenti che non guardano molta TV “tradizionale” e che prediligono i contenuti on-demand, che hanno più di una TV in casa e che solitamente guardano le trasmissioni direttamente da quella principale (magari anche nuova e già compatibile con il nuovo standard DVB-T2), oltre agli utenti che sono attenti al minimalismo e alla semplicità di comandi e configurazioni e che vogliono un solo telecomando e nessuno spargimento di cavi.

fire tv stick 4k max

In tutti questi casi, l’acquisto di una Fire TV Stick, generalmente Full HD se parliamo di vecchi TV, può rivelarsi molto più comodo ed economico rispetto alla semplice conversione al nuovo digitale terrestre. E questo perchè con un comune decoder si ottiene l’accesso ai canali TV ma non si ottiene l’accesso ai contenuti via internet, come quelli offerti da Apple TV+, Netflix, Disney+, Amazon Prime Video e tanti altri.

In sostanza, il vantaggio di usare un dongle HDMI come quello di Amazon è presto detto:

  • Accesso ai contenuti via internet come quelli su Netflix, Prime Video, Disney+ ed Apple TV+
  • Controllo HDMI CEC per usare un solo telecomando per tutto
  • Controllo vocale con Alexa
  • Aggiornamenti software per le migliori performance
  • Minimalismo e pulizia dai cavi
  • App delle principali emittenti televisive come Rai Play, Mediaset Infinity, Discovery+
  • Applicazioni per il mirroring dei contenuti AirPlay con app di terze parti come AirScreen
  • Migliaia di Skill per Alexa e app e giochi come NOW, DAZN, YouTube, Spotify, Amazon Music
  • Audio Dolby Atmos

In questo modo, la maggior parte dei contenuti sarà visibile tramite connessione ad internet, comprese le dirette dei canali Rai sull’app RaiPlay, e saranno disponibili anche tutte le principali applicazioni delle piattaforme in streaming. Mediaset Play Infinity, al momento, non supporta le dirette sulla Fire TV Stick ma offre una vasta gamma di contenuti da rivedere on-demand per tutti i suoi programmi e approfondimenti, TG compresi.

Grazie al design compatto, è possibile inserire la Fire TV Stick direttamente in un ingresso HDMI e nasconderla dietro la TV, per la gioia di tutti gli appassionati di minimalismo e pulizia.

Fire TV Stick 2021

Si tratta, quindi, di una valida alternativa ad un decoder per gli utenti che non hanno l’esigenza di guardare tutti i canali del digitale terrestre in diretta su una TV secondaria e che preferiscono le piattaforme in streaming, anche delle principali emittenti come Rai, Mediaset e Discovery. Ideale per dare nuova vita ad un vecchio apparecchio, fornendogli connessione internet e uno store di applicazioni e contenuti.

Al momento in offerta, la Fire TV Stick viene venduta al prezzo di 24,99€ su Amazon.

Leggi anche: Fire TV Cube: dimenticatevi il telecomando! – RECENSIONE

Apple iPhone 14 Plus in pre-ordine su

Smart Home