Samsung e OPPO al lavoro su chip in grado di rivaleggiare con Apple

Presto anche OPPO e Samsung utilizzeranno dei chip personalizzati come Apple?

Secondo gli ultimi report, Samsung e OPPO stanno pianificando di passare a chip personalizzati per rivaleggiare con i chip della serie A di Apple.

All’inizio di quest’anno, OPPO ha lanciato il suo primo chip personalizzato, il processore di immagine MariSilicon X, che troviamo a bordo del Find X5 e Find X5 Pro. Ora, il team di progettazione dei chip dell’azienda sta sviluppando un processore applicativo (AP) e un intero System on Chip (SoC) personalizzato per i futuri dispositivi. Per la produzione di questo chip OPPO dovrebbe appoggiarsi a TSMC.

IT Home suggerisce che OPPO lancerà il suo AP personalizzato, prodotto con processo produttivo a 6 nm di TSMC, nel 2023. Nel 2024, invece, arriverà un SoC completo, che integrerà l’AP e il modem, prodotto con il processo produttivo a 4 nm di TSMC. Questo chip potrebbe non essere paragonabili alle offerte di Qualcomm e Mediatek in termini di potenza ed efficienza, ma potrebbero essere adottati nei prodotti entry-level.

iNews 24 riporta che anche Samsung abbai intenzione di gettarsi nella produzione di chip personalizzati. I problemi al GPS e le scarse prestazioni termiche del chip Exynos 2200 sembra che abbiano spinto l’azienda a prendere questa decisione. Samsung spera di poter realizzare un chip in grado di rivaleggiare con quelli prodotti da Apple.

Riusciranno OPPO e Samsung nel loro intento?

Apple iPhone 14 Plus in pre-ordine su

Concorrenza