Come ripristinare un iPhone bloccato senza usare PC o Mac

In questa guida vediamo come effettuare il ripristino di un iPhone o di un iPad bloccati senza dover utilizzare PC o Mac.

iOS 15.2 aggiunge una funzione che permette di ripristinare un iPhone o un iPad bloccato, il tutto senza passare da PC o Mac. Ecco come.

ios 15.2 ripirstino

L’opzione “Cancella dispositivo” è utile quando un dispositivo è bloccato a causa di più tentativi falliti di inserire la password. Premendo “Cancella dispositivo”, agli utenti viene richiesto di confermare la propria identità con la password dell’ID Apple, con conseguente cancellazione e ripristino del dispositivo.

Prima di questa novità introdotta con iOS 15.2, l’unico modo per ripristinare un iPhone o un iPad bloccato era di attivare la modalità DFU sul dispositivo e di collegarlo tramite Finder su Mac o iTunes su Windows per procedere con il ripristino.

Ecco tutti i passaggi da seguire per ripristinare un iPhone o un iPad bloccato:

  1. Quando il tuo iPhone o iPad è bloccato per troppi tentativi falliti di inserire le password e ti chiede di riprovare più tardi, clicca su “Cancella iPhone” o “Cancella iPad” nell’angolo inferiore dello schermo
  2. Tocca Cancella e conferma ancora una volta per procedere
  3. Inserisci la password del tuo ID Apple associato a quel dispositivo
  4. Tocca di nuovo Cancella per eliminare definitivamente tutti i dati e le impostazioni
  5. Attendi il riavvio del dispositivo, quindi segui le istruzioni di configurazione

Ricorda però che, con il nuovo metodo in iOS 15.2, il dispositivo deve già disporre di una connessione Wi-Fi o cellulare attiva prima di essere bloccato. In caso contrario, gli utenti non possono connettersi a una rete e saranno costretti a collegare l’iPhone o l’iPad ad un PC o Mac in DFU.

Al riavvio, potrai ripristinare il backup e scegliere un nuovo passcode (e cerca di non dimenticarlo di nuovo!).

iPhone 13 (256GB) in sconto su

Guide