Apple rilascia Xcode 13.2 e altre novità per gli sviluppatori

Scopriamo tutte le novità di Xcode 13.2.

Dopo iOS 15.2, iPadOS 15.2 e macOS 12.1, Apple ha rilasciato anche un aggiornamento per Xcode e altre novità per tutti gli sviluppatori.

Xcode 13.1 RC

Xcode 13.2 include nuove funzionalità e suggerisce l’imminente rilascio di Swift Playgrounds 4. Ricordiamo che Xcode è lo strumento utilizzato dagli sviluppatori per creare app per le piattaforme Apple, che includono iOS, macOS, watchOS e tvOS. Xcode 13.2 aggiunge il supporto per iOS 15.2 e altri aggiornamenti software rilasciati di recente.

Tuttavia, Xcode 13.2 offre alcune nuove funzionalità, incluso il supporto per Swift Playgrounds 4. Secondo le note di rilascio, l’ultima versione di Xcode aggiunge infatti la compatibilità con i progetti creati in Swift Playgrounds 4, che deve ancora essere rilasciato da Apple.

Swift Playgrounds 4 è stato annunciato a giugno durante la WWDC 2021. L’app aiuta gli sviluppatori e gli studenti a imparare il linguaggio di programmazione Swift dell’azienda e la nuova versione consente  di creare e inviare app all’App Store direttamente da un iPad. Ora è solo questione di tempo prima che Apple rilasci finalmente Swift Playgrounds 4 su App Store.

Apple ha annunciato anche alcune modifiche al suo contratto Apple Developer Program, che rappresentano i termini che gli sviluppatori sono tenuti ad accettare per distribuire le loro app su App Store. I nuovi termini chiariscono l’uso di Swift Playgrounds, Xcode Cloud e altro.

In vista del lancio di Swift Playgrounds 4, Apple ha aggiornato i suoi termini per menzionare la piattaforma come una delle alternative per la creazione di app iOS.

“SDK Apple” indica i kit di sviluppo software (SDK) proprietari di Apple forniti agli sviluppatori, inclusi, a titolo esemplificativo, file di intestazione, API, librerie, simulatori e software (codice sorgente e codice oggetto) etichettati come parte di iOS, watchOS, tvOS , iPadOS o Mac SDK e inclusi nel pacchetto Xcode Developer Tools e Swift Playgrounds allo scopo di raggiungere prodotti a marchio Apple che eseguono rispettivamente iOS, watchOS, tvOS, iPadOS e/o macOS.

Il nuovo accordo menziona anche Xcode Cloud, che è stato annunciato alla WWDC 2021 come piattaforma che consentirà agli sviluppatori di accelerare il processo di sviluppo eseguendo test automatizzati e altre attività nel cloud. Xcode Cloud è attualmente disponibile come beta privata e dovrebbe diventare disponibile per più sviluppatori il prossimo anno.

“Xcode Cloud Content” indica il software, i test, gli script, i dati, le informazioni, il testo, la grafica, i video o altri contenuti che pubblichi o rendi disponibile quando accedi o utilizzi il Servizio Xcode Cloud (incluso qualsiasi software che risieda in repository di codice sorgente), escluso qualsiasi materiale Apple concesso in licenza all’Utente.

Ci sono anche menzioni della nuova funzione Contatti legacy introdotta con iOS 15.2, chiarimenti sui requisiti per l’utilizzo delle API HealthKit e Fitness e l’inclusione di un linguaggio neutrale rispetto al genere. Maggiori info sul sito Apple Developer.

 

Apple iPhone 13 Pro Max in sconto su

Dev