La FTC blocca l’acquisizione di ARM da parte di Nvidia

ARM dovrà probabilmente trovare un nuovo acquirente, dopo che la FTC ha bloccato la vendita a Nvidia.

La Federal Trade Commission ha bloccato l’acquisizione da 40 miliardi di dollari della società di progettazione di chip Arm da parte di Nvidia, sostenendo che l’accordo potrebbe soffocare l’innovazione e danneggiare la concorrenza nel mercato dei chip.

arm nvidia

Secondo la FTC, l’accordo proposto “darebbe a una delle più grandi società di chip il controllo sulla tecnologia di elaborazione e sui progetti su cui le aziende rivali fanno affidamento per sviluppare i propri chip concorrenti”. La denuncia della FTC sostiene che, se l’accordo fosse andato a buon fine, la nuova azienda avrebbe avuto sia i mezzi che l’incentivo per soffocare l’innovazione.

Le tecnologie di domani dipendono dalla preservazione dei mercati dei chip competitivi e all’avanguardia di oggi. Questo accordo proposto distorcerebbe gli incentivi di Arm nei mercati dei chip e consentirebbe all’azienda combinata di minare ingiustamente i rivali di Nvidia. La causa della FTC dovrebbe inviare un forte segnale sul fatto che agiremo in modo aggressivo per proteggere i nostri mercati delle infrastrutture critiche da fusioni verticali illegali che hanno una vasta portata ed effetti dannosi sulle innovazioni future.

A questo accordo tra ARM e Nvidia si erano opposti anche altri produttori di chip, tra qui Qualcomm. Ricordiamo che ARM è attualmente di proprietà della società giapponese Softbank, e non produce né commercializza i propri chip visto che l’azienda concede solo in licenza i progetti e le architetture di microprocessori ad altre società. I chip Apple Silicon come l’M1 o quelli utilizzati negli iPhone, ad esempio, sono basati su progetti e architetture ARM, per cui anche l’azienda di Cupertino sarebbe stata interessata indirettamente all’acquisizione.

Non sono esclusi altri colpi di scena nei prossimi mesi, con Nvidia pronta ad appellarsi a questa decisione.

Apple iPhone 13 Pro Max in sconto su

News