Come utilizzare Dov’è per individuare oggetti che possono tracciarti con iOS 15.2

Scopriamo come utilizzare la nuova funzione di iOS 15.2.

Con il rilascio della beta 2 di iOS 15.2, Apple ha introdotto nuove funzionalità per l’app Dov’è, inclusa la possibilità di individuare gli oggetti, come AirTag, che potrebbero essere utilizzati per tracciare la tua posizione.

ricerca airtag

Sei curioso di scoprire come utilizzare al meglio la nuova funzione “Oggetti che possono tracciarmi” introdotta con iOS 15.2? Bene, non devi far altro che dare un’occhiata al tutorial che troverai qui di seguito.

Come utilizzare Dov’è per individuare oggetti che possono tracciarti

  1. Avvia l’app Dov’è sul tuo iPhone
  2. Tocca la scheda “Oggetti” nella parte inferiore dello schermo
    come utilizzare dov'è
  3. Trascina verso l’alto la scheda “Oggetti” e fai tap sulla voce “Oggetti che possono tracciarmi
    Come utilizzare Dov'è per individuare oggetti che possono tracciarti
  4. Per avviare la ricerca fai tap sul pulsante “Cerca
  5. Il sistema avvierà la ricerca di Oggetti sconosciuti nelle vicinanze, attendi che venga portata a termine
  6. Se viene rilevato un dispositivo, toccalo per avere ulteriori informazioni.

Se si tratta di un AirTag, puoi toccare Riproduci suono per individuarlo con più precisione. Puoi anche toccare “Ulteriori informazioni su questo AirTag” per vedere se il suo proprietario ha aggiunto dettagli di contatto nel caso in cui l’oggetto venga perso. Se desideri disabilitare l’AirTag per evitare che possa rintracciarti, tocca “Istruzioni per disattivare l’AirTag” e segui le istruzioni a schermo per rimuovere la batteria.

Gli AirTag‌ e gli oggetti simili con l’integrazione alla rete Dov’è hanno lo scopo di consentire agli utenti di rintracciare i propri dispositivi smarriti, ma si teme che possano essere utilizzati per scopi di stalking. Per prevenire lo stalking con AirTag‌ e altri oggetti simili, Apple sta implementando diverse misure di sicurezza.

Apple AirPods in sconto su

Guide