Bloomberg sulla carenza di dispositivi: “Sarebbero stati tre mesi da record per Apple”

Gli ultimi tre mesi dell'anno avrebbero rappresentato un nuovo record per Apple senza i problemi di fornitura?

La carenza di dispositivi Apple minaccia di minare quella che altrimenti sarebbe statauna stagione natalizia da record per l’azienda, almeno secondo Mark Gurman di Bloomberg.

apple 2021

Pochi giorni dopo il lancio dell’iPhone 13 nel mese di settembre, le stime di spedizione per tutti i modelli hanno iniziato a peggiorare di diverse settimane. Questa tendenza è stata replicata per l’iPad mini, l’iPad di nona generazione, l’Apple Watch Series 7 e, più recentemente, per i nuovi MacBook Pro, che ora registrano tempi di consegna tra novembre e dicembre. Anche il tanto deriso panno da 25 euro di Apple è esaurito fino alla fine del prossimo mese.

I ritardi di spedizione per i nuovi prodotti Apple non sono un fenomeno nuovo, ma anche dispositivi meno recenti stanno subendo una sorte simile, inclusi iPhone 11, iPhone 12, Mac M1, iMac da 24 pollici e tutta la gamma di Apple Watch.

Tra la crisi dei chip e la lenta ripresa post pandemia, i fornitori Apple semplicemente non riescono a tenere il passo con la domanda degli utenti.  Basti pensare che l’iPhone 13 Pro è difficile da trovare in ogni colore, configurazione e dimensione. Di solito non è così, come confermato anche da alcuni dipendenti degli Apple Store.

Il report di Bloomberg conferma che Apple ha difficoltà a ricevere alcuni componenti, come i chip di Broadcom e Texas Instruments. Questi problemi potrebbero quindi limitare le prestazioni di un trimestre che, altrimenti, avrebbe fatto registrare un altro record assoluto per le vendite di quasi tutti i prodotti Apple.

Gli unici prodotti disponibili attualmente senza ritardi sono AirPods, HomePod mini, AirTags e Apple TV. Saranno questi a riempire i regali di Natale se non saranno disponibili altri prodotti?

Apple iPhone 13 Pro Max in sconto su

News