Pegasus, Apple difende la sicurezza di iOS

Apple rimarca la grande attenzione per la sicurezza di tutti i dispositivi dei propri clienti.

Il caso Pegasus, lo spyware di NSO Group utilizzato per spiare iPhone appartenenti a giornalisti e attivisti per i diritti umani, ha sicuramente alimentato il dibattito sulla sicurezza. Il tool sfrutta un exploit zero-day di iMessage, la cui vulnerabilità è ancora presente su iOS 14.6.

iOS 15 privacy salute

Grazie a Pegasus è possibile di fatto prelevare quasi tutto il contenuto di un iPhone all’insaputa del proprietario. Secondo una recente indagine, circa 37 smartphone sono stati violati con successo utilizzando questo strumento di hacking per prendere di mira soprattutto attivisti per i diritti umani e giornalisti critici verso determinati governi. Come ben sappiamo, Apple ha sempre fatto della sicurezza un elemento cardine dei suoi sistemi operativi e per questi motivi era lecito attendersi un commento ufficiale sulla questione. Amnesty International ha esaminato i registri dei dispositivi per comprendere la reale portata degli attacchi malware. Secondo questo rapporto la società NSO Group avrebbe venduto il proprio strumento nel corso degli anni, adattandolo per rispondere ai fix rilasciati nel tempo da Apple.

La voce di Apple è quella di Ivan Krstić, capo della divisione Security Engineering and Architecture di Apple. Krstić condanna fortemente gli attacchi messi in atto con questo tool. Di seguito le dichiarazioni ufficiali:

Apple condanna inequivocabilmente gli attacchi informatici contro giornalisti, attivisti per i diritti umani e altri individui che cercano di rendere il mondo un posto migliore. Per oltre un decennio Apple ha guidato l’industria in materia di sicurezza e i ricercatori concordano che l’iPhone è il dispositivo mobile consumer più sicuro e protetto sul mercato. Attacchi come quelli descritti sono altamente sofisticati, costano milioni di dollari per essere sviluppati, sono di breve durata e sono usati per colpire bersagli specifici. Pur non rappresentando una minaccia per la stragrande maggioranza dei nostri utenti, continueremo a lavorare per difendere i nostri clienti aggiungendo nuove difese per i loro dispositivi e dati

Apple ha da poco rilascio iOS 14.7 per tutti. Avrà già corretta questa falla? Aspettiamo le analisi dei ricercatori di sicurezza per poterlo capire.

 

[via]

Apple Watch Series 7 in sconto su

News